LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2004-06-11 - Milano
Milano, riapre il museo delle Arti decorative
www.ilsole24ore.com

Dal prossimo 11 giugno la prima iniziativa dedicata alla storia del mobile dagli Sforza al Novecento

di Mattia Losi

Il prossimo 11 giugno grazie al contributo di un privato cittadino, Silvio Segre, riaprirà al pubblico uno dei più importanti spazi espositivi milanesi: il Museo delle Arti decorative del Castello Sforzesco di Milano, con un allestimento realizzato da Perry King e Santiago Mirando sulla base delle più recenti tendenze di fruizione degli spazi museali.

La riapertura sarà celebrata con la mostra “Dagli Sforza al design. Sei secoli di storia del mobile", curata da Claudio Salsi, direttore delle Civiche raccolte d’arte applicata, in collaborazione con il conservatore Francesca Tasso. L’allestimento, nella sezione delle arti lignee, permetterà di ripercorrere sei secoli di storia del mobile attraverso l’esposizione di circa 200 pezzi che vanno dalla fine del XV fino al XXI secolo.

Al Museo delle Arti decorative di Milano, sul modello del Victoria and Albert Museum di Londra, viene proposta l’evoluzione di questa particolare forma di espressione artistica in un periodo che spazia dall’alto Medioevo fino agli anni più recenti del Novecento.

L’iniziativa milanese, che oltre agli spazi odierni e a quelli del cortile Ducale vedrà la prossima riapertura del Cortile della Rocchetta, punta a privilegiare diverse soluzioni, alternando i singoli capolavori con insiemi di opere: sempre con un approccio didattico, attraverso la proposta di sezioni introduttive alle tecniche e ai materiali.

Molta attenzione, in quest’ottica, verrà riservata alle fonti iconografiche, rappresentate da stampe d’epoca e disegni dei grandi maestri del secolo scorso provenienti dai fondi della Raccolta Bertarelli.

La mostra “Dagli Sforza al design", promossa dalle Civiche raccolte d’arte applicata del Comune di Milano, Cultura e Musei - Settore Musei e mostre, illustra i contesti storici, artistici e collezionistici da cui i mobili provengono e le loro funzioni originarie. A differenza del passato, quando i mobili erano allineati su singole pedane ed esposti in modo isolato, i diversi esemplari vengono adesso raggruppati in nuclei coerenti da un punto di vista temporale, accostati a oggetti d’arte, stampe e dipinti dello stesso periodo.

La visita parte da una zona introduttiva, che illustra le origini ottocentesche del Museo, e prosegue attraverso la storia del mobile toccando tappe quali “La Corte e la Chiesa", XV - XVI secolo (sala 17); la “Camera delle meraviglie, collezioni d’arte e naturalia, XVII secolo (sala 18); “Intagli barocchi", XVII - XVIII secolo (sala 19); “Collezioni di nobili famiglie milanesi", XVIII secolo (sala 16); “Maestri di stile, da Maggiolini a Sottsass, XVIII - XX secolo" (sala 16).

DAGLI SFORZA AL DESIGN
Sei secoli di storia del mobile
11 giugno 2004 - 12 giugno 2005

Milano, Castello Sforzesco - Museo delle Arti Decorative
Orari: 9.00 - 18.00. Lunedì chiuso
Ingresso libero
Guida - Catalogo Silvana Editoriale
Per informazioni: Civiche Raccolte d’Arte Applicata - ufficio mostre tel. 02 88463654 - 02 88463833
craai.mostre@comune.milano.it - www.milanocastello.it
ml@ilsole24ore.com






news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news