LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2005-02-19 - Rimini
Seminario interdisciplinare sull'educazione al patrimonio culturale

Il convegno
L'associazione "Clio 92" intende promuovere un dialogo interdisciplinare sulle questioni dell'educazione al patrimonio culturale. Il patrimonio culturale una grande, diffusa risorsa per la formazione. L'educazione al patrimonio un traguardo importante nella costruzione della cittadinanza.
Queste due idee ormai consolidate nelle istituzioni culturali internazionali e nazionali stentano a diventare sostanza nella mediazione didattica. Indurre tutto il mondo della scuola ad assumere l'idea di patrimonio culturale come idea forte per costruire i percorsi formativi e indurre il mondo delle istituzioni museali a farne un principio guida allo scopo di cooperare con il mondo scolastico ed agevolare e incoraggiare l'assunzione della prospettiva dell'educazione al patrimonio una sfida che devono affrontare insieme coloro che elaborano i saperi e le loro didattiche e coloro che studiano i beni culturali. Il come vincere la sfida, con quali strumenti concettuali e con quali strategie l'obiettivo della ricerca.
L'associazione "Clio '92" ha fatto dell'uso dei beni culturali un cardine delle sue proposte curricolari ed ha prodotto elaborazioni metodologiche e modelli di processi di insegnamento e di apprendimento su beni archeologici, beni artistici, beni museali e territoriali. Su tale base intende promuovere una serie di iniziative destinate a comporre un percorso di elaborazione che possa avere come sbocco importante la redazione delle "tesi sulla didattica dei beni culturali e sull'educazione al patrimonio".
Il primo passo questo convegno, aperto a insegnanti e ricercatori di storia, a tutti coloro che insegnano altre discipline, a coloro che lavorano con i beni culturali (nel museo/sul territorio), che hanno interesse ad un percorso di ricerca su come costruire curricula compositi ispirati all'educazione al patrimonio.

PROGRAMMA
Sabato 19 febbraio 2005 8.45-9.15 Registrazione dei partecipanti
9.15-10.00
Clio'92"e l'educazione al patrimonio culturale
Ivo Mattozzi, Universit di Bologna
10.00-11.00
Presentazione del lavoro dei gruppi e
dei temi della ricerca
1. Il patrimonio e il sistema formativo integrato
Adriana Bortolotti, Museo storico di Bergamo
2. Il patrimonio e i saperi del territorio
Mario Calidoni, esperto in pedagogia del patrimonio culturale
3. Il patrimonio e i saperi professionali degli insegnanti e degli operatori museali
Maria Angela Donna, IRRE Piemonte, esperta in pedagogia del patrimonio culturale
4. Il patrimonio e il dialogo con le altre culture Silvia Mascheroni, storica dell'arte, esperta in pedagogia del patrimonio cult urale
I componenti dei gruppi di ricerca, sono invitati a far riferimento alle proprie attivit, a confrontarsi e a mettere a fuoco i criteri e le modalit essenziali con i quali hanno guardato al patrimonio culturale come oggetto e risorsa significativi per la formazione e/o per i percorsi disciplinari
11.00-11.15 Coffee break
11.15-13.00
Lavoro dei gruppi di ricerca
15.00-17.30
Continuazione lavoro dei gruppi di ricerca
17.30-18.00 Pausa
18.00-19.30
Resoconto dei lavori di gruppo
Confronto e proposte operative per il
futuro
Domenica 20 febbraio 2005
9.00-12.00
VIII ASSEMBLEA NAZIONALE DEI SOCI "CLIO'92"
- Discussione sull'insegnamento della storia nelle nuove Indicazioni Ministeriali per il primo ciclo d'istruzione e nelle anticipazioni per i futuri licei
- Adempimenti statutari e rinnovo degli organismi per il prossimo biennio.
- Discussione sullo stato dellAssociazione e sulle linee programmatiche per il prossimo anno sociale.
12.00-14.00
I ASSEMBLEA NAZIONALE STRAORDINARIA DEI SOCI "CLIO '92"
- Emendamenti allo Statuto


NELL'AMBITO DELL'ASSEMBLEA ANNUALE DI "CLIO '92" Un seminario interdisciplinare
La storia e gli altri saperi per l'educazione al patrimonio culturale. Confronti, proposte, ricerca
Premessa
L'associazione "Clio '92" intende promuovere un dialogo interdisciplinare sulle questioni dell'educazione al patrimonio culturale. Lo scopo assegnato all'iniziativa quello di avviare una ricerca che chiarisca concetti e prospettive al fine di arrivare a costruire tesi condivise sull'educazione al patrimonio, in una fusione di orizzonti tra le diverse discipline scolastiche (storia, geografia, storia dell'arte, educazione artistica, educazione musicale ...) e gli altri saperi (museologia, archivistica, archeologia, semiotica ...) che possono o sono tenute a far i conti con elementi del patrimonio culturale. I "molteplici sguardi", cos come i molteplici insegnamenti sono essenziali perch restituiscono la complessit degli oggetti del patrimonio culturale, eccellente strumento per l'insegnamento/apprendimento.

Le ragioni del seminario
Il patrimonio culturale una grande, diffusa risorsa per la formazione. L'educazione al patrimonio un traguardo importante nella costruzione della cittadinanza.
Queste due idee ormai consolidate nelle istituzioni culturali internazionali e nazionali stentano a diventare sostanza nella mediazione didattica.
Molte sono le iniziative scolastiche e/o di istituti museali tese alla valorizzazione didattica dei beni culturali che del patrimonio culturale costituiscono gli elementi: ma esse restano privilegio di una parte piccola del mondo scolastico e non portano alla educazione al patrimonio. Infatti sono iniziative che non si dispongono in un architettura curricolare, che si distribuiscono sul territorio nazionale a macchia di leopardo, che investono in misura insufficiente la scuola secondaria.
Indurre tutto il mondo della scuola ad assumere l'idea di patrimonio culturale come idea forte per costruire i percorsi formativi e indurre il mondo delle istituzioni museali a farne un principio guida allo scopo di cooperare col mondo scolastico ed agevolare e incoraggiare l'assunzione della prospettiva dell'educazione al patrimonio una sfida che devono affrontare insieme coloro che elaborano i saperi e le loro didattiche e coloro che studiano i beni culturali. Il come vincere la sfida, con quali strumenti concettuali e con quali strategie l'obiettivo della ricerca.
L'associazione "Clio '92" ha fatto dell'uso dei beni culturali un cardine delle sue proposte curricolari ed ha prodotto elaborazioni metodologiche e modelli di processi di insegnamento e di apprendimento su beni archeologici, beni artistici, beni museali e territoriali. Su tale base intende promuovere una serie di iniziative destinate a comporre un percorso di elaborazione che possa avere come sbocco importante la redazione delle tesi sulla didattica dei beni culturali e sull'educazione al patrimonio e l'organizzazione di un convegno interdisciplinare. A tale obiettivo ultimo intende arrivare a piccoli passi.
Il primo passo il seminario La storia e gli altri saperi per l'educazione al patrimonio convocato per il 19 febbraio. La convinzione che porre basi, concettuali e linguistiche, sia prioritario e indispensabile per una buona ricerca operativa ci fa assegnare al seminario lo scopo di chiarire e verificare cosa ognuno intenda per "patrimonio culturale" e come vi si rapporti nella propria attivit professionale. La conoscenza dello "stato dell'arte", delle convinzioni, delle consapevolezze e dei fraintendimenti ci sembra la condizione per dar vita ad una comunit di ricerca:
consideriamo il seminario una prima occasione di incontro e di confronto su aspetti/problemi "di base", anche per condividere un quadro di riferimento concettuale, per concordare lessici e per costituire una comunit di ricercatori/insegnanti, che desiderano spendersi nell'ambito della didattica dei beni culturali;
pensiamo che sia il primo passo, non dando nulla per scontato;consideriamo il seminario propedeutico ad un lavoro di ricerca, e operativo, sia in itinere (dopo la chiusura dell'incontro di Rimini) sia per stabilire un altro successivo appuntamento dedicato alle esperienze da costruire insieme;
consideriamo la priorit che gli insegnanti possano riconoscere la valenza formativa del patrimonio culturale, indipendentemente dall'osservatorio e dalla competenza disciplinare;
vorremmo che insegnanti e responsabili dei servizi educativi si possano incontrare per confrontarsi e capire se gi esistono delle tangenze, quali sono e come si esplicano.

L'organizzazione del seminario
Il seminario perci deliberatamente impostato come apertura del dialogo: dopo due relazioni chiave, ci saranno gruppi di lavoro coordinati per discutere e portare contributi alla costruzione di una base concettuale che chiarisca e affermi alcuni punti nodali "dell'insegnare ed apprendere" (o "insegnare ad apprendere") con i beni culturali. L'avvincente della ricerca e del lavoro con i beni culturali individuare e riconoscere l'apporto di ogni sapere, senza gerarchie o privilegi.
Il seminario aperto a tutti coloro che lavorano con le discipline e a coloro che lavorano con i beni culturali (nel museo/sul territorio) e che hanno interesse ad un percorso di ricerca su come costruire curricula compositi ispirati all'educazione al patrimonio.

CLIO '92
Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia
SCHEDA DI ISCRIZIONE AL CONVEGNO
La storia e gli altri saperi
per l'educazione al patrimonio culturale
CONFRONTI, PROPOSTE, RICERCA RIMINI, 19 FEBBRAIO 2005
Assemblea Nazionale Soci Clio'92
RIMINI, 20 FEBBRAIO 2005
COGNOME
NOME
INDIRIZZO
CITTA ___________________________ CAP
TEL. E-MAIL
In linea di massima intendo partecipare ai lavori sul seguente tema:
a Il patrimonio e il sitema formativo integrato
Prof.ssa Adriana Bortolotti
a Il patrimonio e i saperi del territorio
Prof. Mario Calidoni
g Il patrimonio e i saperi professionali degli insegnanti e degli operatori museali
Prof.ssa Angela Maria Donna
g Il patrimonio e il dialogo con le altre culture
Prof.ssa Silvia Mascheroni
Parteciper / Non parteciper (cancellare la parte che non interessa) ai lavori dell'Assemblea nazionale dei soci Clio'92 domenica 20 febbraio
La presente scheda, debitamente compilata, va inviata via e-mail all'indirizzo
segreteria@clio92.it
oppure via fax al numero
0415728802



news

09-11-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 09 NOVEMBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news