LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2005-07-04 - Castellammre di Stabia
Convegno: Recupero dell’Architettura Rurale, per nuovi insediamenti abitativi, per lo sviluppo sostenibile e per evitare altro spreco del territorio

“Recupero dell’Architettura Rurale, per nuovi insediamenti abitativi, per lo sviluppo sostenibile e per evitare altro spreco del territorio.”


Il Comitato Regionale dei Periti Agrari e dei Periti agrari Laureati della Campania, il Comune di Castellammare di Stabia, l’Ordine degli Architetti di Napoli e Provincia, l’Ordine degli Ingegneri di Napoli e Provincia, organizzano in Collaborazione con il Comitato Tecnico Scientifico per il Recupero delle Masserie e dei vecchi Casali: Il Convegno dal Titolo “Recupero dell’Architettura Rurale, per nuovi insediamenti abitativi, per lo sviluppo sostenibile e per evitare altro spreco del territorio.


Il convegno si aprirà con i Saluti dell’On. Salvatore Vozza, Sindaco del Comune di Castellammare di Stabia, del Dott. Dino Di Palma,Presidente della Provincia di Napoli e del Dott. Giovangiuseppe Scappaticcio, Preside dell’Istituto Tecnico Agrario di Ponticelli.

Presiede il Convegno il Per. Agr. Raffaele Ferraiolo, Consigliere Nazionale del Collegio dei Periti Agrari.

Introduce il Per. Agr. Antonio Cimmino, Presidente del Comitato Regionale dei Periti Agrari della Campania:

Seguiranno gl’interventi di vari Docenti Universitari nonché dell’Arch. Paolo Pisciotta, Presidente dell’ Ordine degli Architetti di Napoli e dell’Ing. Luigi Vinci, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli.

Al termine degli Interventi si aprirà la Tavola Rotonda dal Titolo “Il recupero dell’Architettura rurale”, con l presenza di numerosi esperti del settore.

Il convegno si chiuderà con gl’interventi dell’Avv. Marco Di Lello, Assessore Regionale Turismo ed ai Beni Culturali, dell’On. Andrea Cozzolino, Assessore Regionale all’Agricoltura e del Per. Agr. Andrea Bottaro, Presidente del Collegio Nazionale dei Periti Agrari.

Modera il Convegno, il Dott. Ermanno Corsi, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania.


Il Convegno si terrà il giorno Lunedì 4 Luglio 2005 ore 17:00, presso la “Masseria Savorito” in Castellammare di Stabia.


Al termine degli interventi conclusivi, i partecipanti saranno trattenuti ad un Buffet. Durante il convegno si avrà la possibilità di degustare alcuni prodotti tipici della tradizione contadina.

Con il Patrocinio:
Regione Campania
Provincia di Napoli
Comune di Castellammare di Stabia
Ordine degli Architetti di Napoli e Prov.
Ordine degli Ingegneri di Napoli e Prov.


Presentazione del Convegno
In passato con l’edificazione sconsiderata si è sottratto suolo prezioso all’agricoltura mentre, per la vetustà e gli alti costi di restauro si abbandonavano masserie che per secoli erano state il fulcro della vita e del paesaggio delle nostre regioni.

Circa 30.000 sono oggi le masserie inutilizzate nella ns Regione che potrebbero essere recuperate per varie finalità.

Cosi il Comitato promosso dal Coordinamento Regionale dei Periti Agrari, ha elaborato una proposta di legge per il recupero di questo patrimonio edilizio rurale, allo scopo di permettere il rientro di circa 100.000 famiglie, ed il loro riutilizzo per attività agroalimentari, turistiche e culturali.

Tale proposta di legge fù affidata all’Assessore Regionale all’Urbanistica, il quale valutandone l’opportunità, l’ha presentata in Giunta sotto forma di disegno di legge ed approvata. Ora si attende l’approvazione in Consiglio.

La Masseria Rossi di Volla (NA)
Di origini seicentesche, rappresenta il primo esempio di un possibile recupero di questi importanti edifici rurali. Risultata seconda nella classifica FAI dei beni culturali più votati d’Italia con 6406 segnalazioni, è oggetto di un’importante collaborazione tra pubbliche istituzioni che ha dato vita ad un “progetto pilota” per la realizzazione di un “centro culturale polifunzionale” e di un “cantiere scuola” di restauro architettonico, in perfetta sintonia con le leggi regionali: 26/2002 e sul “recupero dell’architettura rurale”.

La Masseria Savorito in Castellammare di Stabia
La masseria, costituita da quattro livelli fuori terra ed uno interra, è realizzata in uno stile classico, ancora integro nei suoi volumi originari, maggiormente assimilabile a quello più tipico delle ville del miglio d’oro. La presenza di fondi coltivati, annessi alla villa, la fanno rientrare nelle cosiddette “ville produttive”, strutture in cui la produzione agricola era componente fondamentale della vita di queste residenze secondarie.



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news