LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2005-10-15 - Venezia
Convegno: Turismo e citt d'arte

Istituto Veneto di Scienze, Lettere e Arti
Associazione dei Comitati Privati per la Salvaguardia di Venezia
con la collaborazione di Ateneo Veneto e Italia Nostra

Convegno
TURISMO E CITT DARTE
Venezia, sabato 15 ottobre 2005
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, sede di palazzo Cavalli-Franchetti

Per le citt darte il turismo una importante risorsa. Peraltro il carico del terziario turistico su tessuti particolarmente delicati rischia di produrre guasti anche molto pesanti. Per valutare correttamente i limiti oltre i quali il turismo diventa elemento di degrado non bastano le analisi settoriali ma - con nuove prospettive - occorre il contributo di competenze diverse, chiamando a un meditato confronto responsabili della salvaguardia, studiosi del patrimonio artistico, economisti, giuristi, urbanisti, operatori del settore.


LIstituto Veneto di Scienze, Lettere e Arti e lAssociazione dei Comitati Privati per la Salvaguardia di Venezia, in collaborazione con Ateneo Veneto e Italia Nostra-Venezia, promuovono il convegno Turismo e citt darte, che si terr a
Venezia sabato 15 ottobre, presso la sede dellIstituto Veneto.

Il Convegno intende valutare limpatto, le ricadute e i problemi indotti sulle citt darte da un carico turistico crescente e - almeno in apparenza fuori controllo, individuando il confine intercorrente fra il turismo come grande risorsa e come, invece, elemento di alterazione e degrado del patrimonio culturale.

Agli aspetti positivi del turismo nelle citt darte - apporti economici e arricchimento culturale si contrappongono infatti quelli negativi: lespulsione di attivit diverse dal turismo; il costo occulo per servizi a carico dellintera comunit e a vantaggio dei soli interessati allindustria turistica; lo squilibrio che eccessivi flussi comportano per la qualit della vita quotidiana dei residenti; unalterazione dei costi correnti per beni mobili e immobili con espulsione di funzioni tipiche della realt urbana; i danni materiali per un uso fuori misura delle strutture meritevoli di tutela; danni irreversibili al patrimonio oggetto di visita turistica, legati alla congestione determinata dalleccessivo affollamento e ad un comportamento spesso irresponsabile e miope dei turisti.

In una prospettiva di carattere nazionale e con valutazioni di esperienze maturate allestero, il convegno affronta diverse problematiche:
- sul piano economico, la quantificazione dei costi sociali di una attivit turistica nelle citt darte non adeguatamente regolata e la distribuzione dei benefici economici del turismo, spesso a vantaggio di persone e gruppi sociali che non hanno interesse a spendere per coprire i costi sociali dellattivit turistica stessa;
- sul piano normativo, in quanto si rende necessario valutare linadeguatezza delle disposizioni vigenti in materia di tutela specifica dei centri pi sottoposti alla pressione turistica;
- sul piano prettamente urbanistico, per quanto riguarda la gestione della struttura urbana fortemente caratterizzata da connotati artistici, tale da imporre speciali cautele e garanzie di conservazione.
Rilevanti sono inoltre gli aspetti relativi allincidenza del carico turistico sulle modalit e sulla qualit della vita dei residenti, e il problema della gestione turistica da parte delle pubbliche autorit competenti, in sede locale e in ambito nazionale.

Tra i relatori previsti:
Garry Marvin, Roehampton University UK;
Emilio Becheri, Universit degli Studi di Firenze; Giovanni Lo Savio, Presidente I Sezione civile
Corte di Cassazione;
Pierluigi Sacco, Universit IUAV di Venezia;
Maria Pia Garavaglia, Vicesindaco del Comune di Roma;
Simon Payne, Director of Environment and Planning, Cambridge;
Augusto Salvatori, Assessore al Turismo del Comune di Venezia;
Jan van der Borg, Universit Ca Foscari di Venezia;
Alfredo Bianchini, Presidente dellAteneo Veneto;
Antonio Paolucci, Soprintendente speciale per il Polo Museale Fiorentino.

Comitato organizzatore:
Alvise Benedetti, Universit Ca Foscari di Venezia, Italia Nostra-Venezia;
Ileana Chiappini di Sorio, Universit Ca Foscari di Venezia, Ateneo Veneto;
Frances Clarke, Venice in Peril Fund;
Robert Davis, Ohio University, USA;
Giacomo Ivancich Biaggini, Comitati privati per la Salvaguardia di Venezia;
Ignazio Musu, Universit Ca Foscari di Venezia,
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti; Gherardo Ortalli, Universit Ca Foscari di Venezia, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti.

Per informazioni:
Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti
Campo Santo Stefano, 2945, 30124 Venezia
Tel. 041 24077111 Fax 041 5210598
ivsla@istitutoveneto.it
www.istitutoveneto.it




news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news