LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2005-11-26 - ASCONA, CANTONE TICINO SVIZZERA
CONVEGNO: IL RESTAURO NATURA, PAESAGGIO URBANO, TRASFORMAZIONI, CONSERVAZIONI E RESTAURI
CENTRO MONTE VERIT,
marketpress.info Gioved, 24 nov 2005

CONVEGNO: IL RESTAURO NATURA, PAESAGGIO URBANO, TRASFORMAZIONI, CONSERVAZIONI E RESTAURI
IL NOVECENTO
SABATO 26 NOVEMBRE ORE 10.30 CENTRO MONTE VERIT, ASCONA, CANTONE TICINO SVIZZERA
Inviato da redazione Mercoled, 23 Novembre 2005 - 07:15





Ascona (Svizzera) 23 novembre 2005 - Dopo il successo del primo ciclo triennale di convegni nazionali e internazionali dedicati al Restauro (2002-2004), si rinnova il prestigioso appuntamento che la Fondazione Novalia di Cannobio (Italia) ha in programma per il triennio 2006-2008: tre incontri che permetteranno ai partecipanti di confrontarsi sul tema del restauro del Novecento nei diversi ma complementari ambiti della natura, del paesaggio urbano e dellambiente, attraverso i pi significativi interventi sul costruito storico. Il convegno del 24-26 marzo 2006, inteso come primo momento del nuovo sistema di promozione culturale della Fondazione Novalia, vista lalta valenza scientifica e limportante azione promozionale per il territorio del Lago Maggiore, stato ben accolto nel progetto Interreg Muses Lake, promosso dalle cittadine di Ascona e Angera. Sabato 26 novembre 2005 al Centro Monte Verit di Ascona una giornata-evento presenter il programma completo del ciclo di tre convegni con la partecipazione di Matilde Pugnetti, Presidente del Comitato Scientifico e Presidente della Fondazione Novalia, di Paola Cerutti, Presidente del Comitato Direttivo e Direttore del Dipartimento Architettura e Beni Culturali della Fondazione Novalia nonch Capo dicastero cultura del Comune di Ascona. Le giornate di studio che si svolgeranno nel 2006, 2007 e 2008 troveranno, accanto ad autorevoli personalit del mondo scientifico, la forte presenza delle Soprintendenze e delle Amministrazioni Pubbliche che, oltre a confrontarsi con i professionisti e le istituzioni di settore, permetteranno di valutare interventi e problematiche alla luce del nuovo quadro normativo, della territorialit e della formazione professionale. Il Novecento architettonico che si confronta con questi tre ambiti e i rispettivi scenari, si misura pure con il costruito storico, con le tecniche e i materiali, con la modificazione del territorio in rapporto con le attuali infrastrutture, con la nuova problematica suscitata da un impatto ambientale che porta in primo piano e su differenti livelli alla difesa della natura. Si tratta di un progetto triennale, dunque, basato sulle problematiche emergenti costituite da una parte dallimpatto dellapplicazione delle nuove normative e dallaltra dalla sempre pi crescente domanda di specializzazione, innovazione e programmazione applicata alla tutela, conservazione e valorizzazione dei Beni Culturali e del Paesaggio. Lobiettivo di questi convegni creare una piattaforma permanente di respiro internazionale per confrontare, divulgare e orientare, attraverso specifici canali info-formativi e gli atti tecnico-scientifici dei convegni, i risultati di peculiari iniziative di conservazione, di tutela e di restauro dei beni culturali finalizzate al patrimonio costituito dallarchitettura del Novecento, agli interventi moderni pi significativi sul costruito storico, alla configurazione di un paesaggio urbano e territoriale moderno e contemporaneo. I convegni, coinvolgendo in prima persona le Soprintendenze internazionali sono rivolti alla info-formazione scientifico, professionale e culturale per, amministratori e funzionari pubblici, tecnici laureati, eminentemente Architetti ed Ingegneri, nonch tecnici intermedi, assistenti tecnici, proprietari dimmobili, strutture universitarie e centri di ricerca, studiosi e tutti coloro che operano nel settore ed hanno interesse per questi temi I tre appuntamenti coinvolgeranno nuovamente tre cittadine bagnate dalle acque del Lago Maggiore, Ascona, Angera e Stresa, e rispettivamente tre regioni e due stati, venendo cos a caratterizzare con un evento internazionale di alto livello scientifico e di grande visibilit mediatica questo splendido territorio. La giornata di sabato 26 novembre 2005 sar anche loccasione in cui la Fondazione Novalia presenter al pubblico il progetto delledizione libraria degli Atti dei convegni con gli interventi scientifici dei relatori degli incontri del 2002, 2003 e 2004, pubblicati nella prestigiosa collana Biblioteca dArte di Silvana Editoriale. I primi due convegni nazionali svoltisi a Orta San Giulio (Novara - Italia) nel 2002 e 2003 sono stati importanti momenti di confronto sulle problematiche connesse al restauro e alla valorizzazione dei monumenti e degli edifici antichi con la fondamentale presenza di Soprintendenze, di funzionari pubblici e di esponenti del mondo imprenditoriale. Le giornate di studio, in quella occasione, hanno orientato il dibattito su un piano operativo, sul difficile equilibrio tra preesistenza, inserimento di nuova impiantistica e orientamenti metodologici suggeriti dalle Soprintendenze, sulla necessit di far convivere le attivit di restauro con le nuove esigenze impiantistiche e di sicurezza ai fini di un riuso compatibile del monumento. Il successivo convegno del 2004, svoltosi a Stresa e Ascona, ha inaugurato il ciclo internazionale delle giornate di studio dedicate alle nuove tecniche e alle esigenze del restauro dellarchitettura del Novecento. Sempre sabato sar presentato il Concorso per il premio Oscar del Restauro della Fondazione Novalia, indirizzato alle nuove generazioni. I redattori del bando sono Stefano Della Torre, Professore al Politecnico di Milano, Luca Ortelli, Codirettore del Laboratoire de Construction et Conservation (Lcc) del Politecnico di Losanna Epfl e Bruno Reichlin, Professore allAccademia dArchitettura di Mendrisio dellUniversit della Svizzera Italiana e allInstitut dArchitecture Genve. Questo importante appuntamento di presentazione e conferenza stampa si rinnover nelle altre due sedi dei convegni, coinvolgendo in tal modo oltre alla sponda ticinese, le altre due sponde del Lago Maggiore, quella lombarda e quella piemontese: sabato 3 dicembre 2005 lappuntamento sar alla Rocca Borromeo di Angera e sabato 28 gennaio 2006 a Stresa. Quale migliore conclusione per le tre presentazioni, la visita guidata ai luoghi che le hanno accolte, territori impreziositi da preesistenze architettoniche e naturalistiche di rara bellezza.



news

18-01-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 gennaio 2019

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

Archivio news