LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2006-11-26 -
Dietro le quinte della tua città

Domenica 26 novembre 2006

Storie moderne del nostro passato
“DIETRO LE QUINTE DELLA TUA CITTÀ”
GIORNATA NAZIONALE DI RACCOLTA FONDI IN COLLABORAZIONE CON TELECOM PROGETTO ITALIA

Sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana

Masaniello, la Dama con l’Ermellino, Trimalcione, la Contessa di Castiglione, Vittorio Cini Uomini e donne che hanno lasciato traccia di sé nella storia delle loro città a raccontarli Corrado Augias, Michele Serra, Jovanotti, Philippe Daverio, Milva

Domenica 26 novembre torna Dietro le quinte della tua città, giornata nazionale di raccolta fondi promossa dal FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano e realizzata in
collaborazione con Telecom Progetto Italia. Un appuntamento per “meravigliarsi” di quanti segreti abbiano i luoghi in cui viviamo; e per prendersi cura in maniera
concreta delle loro bellezze.

La quarta edizione di “Dietro le quinte della tua città” avrà luogo nei teatri e nei palazzi più prestigiosi di quaranta città italiane, dove studiosi e relatori del mondo della cultura, dello spettacolo e della moda racconteranno storie di personaggi del nostro passato più o meno lontano.

La storia di ogni città è infatti legata alla vita dei suoi cittadini: personaggi noti e meno noti intrecciano da sempre passioni e ambizioni, nobili ideali e curiosità intellettuali.
Donne e uomini che hanno lasciato traccia di sé perché in fondo le città sono il
risultato di vicende personali, usi, abitudini che raccontano una grande storia collettiva. E Dietro le quinte della tua città vuole mettere a fuoco proprio il momento in cui alcuni personaggi, con i loro comportamenti e le loro intuizioni hanno definito il carattere e il destino dei luoghi in cui hanno vissuto. Vicende personali che incidono sull’ambiente sociale e culturale e che al tempo stesso vengono a loro volta influenzate dai luoghi in cui si sono svolte.
In questo contesto è particolarmente evidente l’importanza del coinvolgimento di una realtà come Telecom Progetto Italia, da sempre impegnata nel favorire la riscoperta e la valorizzazione del patrimonio storico artistico del Paese in funzione del contatto diretto tra lo stesso ed il pubblico più ampio. Questo avviene in una serie di attività tra cui, nel campo dell’arte, esperienze come Capolavori da scoprire, mostre di opere appartenenti a collezioni private di famiglie come Pallavicini, Odescalchi e Borromeo, nel campo della musica, con il Telecomcerto al Colosseo e nel campo della solidarietà, ad esempio con la proposta di letture manzoniane nella cornice della Chiesa di San Fedele a Milano.

Quest’anno i teatri e i personaggi della rappresentazione del Dietro le quinte sono i più diversi: a Roma Corrado Augias svelerà i segreti culinari degli antichi romani, partendo dalla straordinaria descrizione di Petronio nel Satyricon della cena del rozzo e spregiudicato Trimalcione; a Cortona Jovanotti racconterà il suo rapporto con la città toscana dove ha deciso di vivere, luogo di origine della sua famiglia, e meta delle sue vacanze durante l’infanzia: racconti di esperienze, sensazioni ed emozioni che lo legano alla sua Cortona.

A Bologna un incontro originale, dedicato ai personaggi che hanno fatto di Bologna il centro della satira e del cabaret: Michele Serra, Patrizio Roversi, Syusy Blady e Vito racconteranno gli anni d’oro di “Cuore”, il “settimanale di resistenza umana” che nel 1992 trovò il suo rifugio ideale nella città emiliana e l’esperienza di Gran Pavese Varietà luogo di culto di spettacolo e musica, nato nel rione popolare del Fratello. A Venezia Philippe Daverio illustrerà i momenti più importanti della vita del celebre mecenate Vittorio Cini, dall’istituzione della Fondazione Cini al restauro dell'Isola di San Giorgio e del castello di Monselice fino alla sua passione di collezionista di opere d’arte.

A Milano un incontro a più voci sulla città che cambia, sui luoghi del passato e del futuro, sul rapporto che i milanesi hanno con la tradizione e con le innovazioni con Milva e Stefano Boeri. A Villa Erba a Cernobbio (Co) un incontro affascinante che propone un viaggio nella galleria dei ricordi della famiglia Visconti, e in particolare del famoso regista Luchino, che visse per molti anni, soprattutto in gioventù, in questa splendida villa affacciata sul lago.

E poi storie di donne a cominciare da Saronno (Va) dove Daniela Pizzagalli svelerà il dietro le quinte della Dama con l’ermellino, ovvero Cecilia Gallerani, la favorita di Ludovico il Moro, che la fece contessa di Saronno e che ha ispirato il ritratto di Leonardo; a Bordighera (Im) Maria Latella e Raffaella Curiel parleranno di Irene Brin, brillante giornalista di moda e di costume introdotta sia nella nobiltà europea che nell'alta società americana e negli ambienti artistici e intellettuali italiani dagli anni Trenta ai Sessanta. A Genova verrà ricostruita la vita avventurosa di un’altra donna, Maria Brignole Sale De Ferrari ovvero la duchessa di Galliera, appartenente a una delle maggiori famiglie genovesi, donna estremamente moderna per i suoi tempi e un’eccezionale benefattrice, insieme al marito il Duca Raffaele De Ferrari, per la città di Genova. E ancora ad Asti si racconterà la vita della bellissima Contessa di Castiglione, donna passionale, consapevole del suo fascino, amante della libertà, animata da irrefrenabile ambizione mondana e dei suoi incontri con le teste coronate d’Europa.

A Palermo verrà svelato il mistero di un intrigante giallo di sette secoli fa…grazie alla scoperta, all'interno del sarcofago di Federico II, dello scheletro di Pietro II d'Aragona. La storia narra, infatti, di una malattia e di una frettolosa tumulazione, ma esami radiografici e clinici dimostrano che è avvenuto un omicidio datato 1326… A Lecce si potrà scoprire chi era Giuseppe Zimbalo il famoso architetto del ‘600 che trasformò la città in un gioiello dell’arte barocca. Savona invece renderà omaggio al grande architetto Pierluigi Nervi, progettista della Stazione Ferroviaria e del Palazzo della Provincia.

Il “Dietro le quinte” sarà quindi una bellissima occasione per scoprire i “retroscena” dei personaggi del nostro passato e per sostenere il FAI nella salvaguardia del patrimonio artistico e naturalistico italiano. Per assistere a ciascuno degli appuntamenti di “Dietro le quinte della tua città” (in allegato l’elenco completo) è richiesta un’offerta minima di 10 euro. Una cifra che non serve soltanto a vivere un appuntamento insolito e stimolante. Ma anche e soprattutto a partecipare direttamente a quello sforzo di conservazione e di difesa delle nostre tradizioni che rappresenta il cuore dell’azione del FAI.

Partecipare con un contributo di 10 euro aiuterà il FAI a proteggere l’Italia più bella.

In occasione della presentazione di “Dietro le Quinte”, sarà lanciato sul sito www.fondoambiente.it un’area dedicata all’evento accessibile direttamente dall’home page. In questa area sarà possibile trovare il programma completo dell’evento, l’elenco di tutti gli incontri divisi per regione e per città, articoli e interviste di approfondimento in tempo reale. Inoltre si potrà partecipare al concorso online che seleziona le più belle storie scritte dagli utenti che raccontano personaggi ed eventi della propria città.


DIETRO LE QUINTE DELLA TUA CITTA’ – DOMENICA 26 NOVEMBRE 2006*
CONTRIBUTO PER ASSISTERE ALL’INCONTRO: a partire da € 10,00
INFORMAZIONI: Numero Verde 800.59.11.91
*N.B. In alcune città la data può subire variazioni (controllare elenco allegato)

Il FAI ringrazia il Gruppo Telecom Italia che, oltre al rapporto strutturale con Progetto Italia, garantisce, con le sue tecnologie, l’utilizzo del numero verde per
la richiesta di informazioni e inoltre Zeroquattro che ha curato e firmato la campagna pubblicitaria e lo sviluppo dei materiali promozionali a titolo gratuito c(Zeroquattro è una società specializzata che assiste gli enti no profit nella
realizzazione di progetti innovativi di comunicazione e formazione rivolti ai propri
stakeholder).

Media Partner: Radio Capital


Per maggiori informazioni sul FAI consultare il sito www.fondoambiente.it









Ufficio Stampa FAI
Simonetta Biagioni - stampa - tel. 02.467615219 s.biagioni@fondoambiente.it
Novella Mirri – radio e tv – tel. 06.6788874 ufficiostampa@novellamirri.19



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news