LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2006-12-14 - Modena
ARTE, A MODENA: I GRANDI MAESTRI DEL RINASCIMENTO
Galleria Estense
Sesto Potere, 23/12/2006 18:07

- Modena - 23 dicembre 2006 - Agostino Carracci consigliava ai giovani pittori che avessero voluto imparare l´arte della pittura di apprendere "..Di Michelangiol la terribil via, Il vero naturale di Tiziano, Di Correggio lo stil puro e sovrano, e di un Rafael la vera simmetria…".
Michelangelo, Raffaello, Tiziano, Correggio, erano considerati giá dai propri contemporanei i massimi artisti, coloro che avevano portato al livello supremo l´arte della pittura. Per Vasari, con Michelangelo si era fermata la linea ascendente dell’arte; Tiziano era amico dell’Aretino che lo immortalò in un famoso sonetto; l’arte di Raffello piacque talmente al papa Giulio II che licenziò ogni altro artista e affidò a lui l’incarico di dipingere Le Stanze; per Baldinucci, Correggio posava "le sue meravigliose tinte, in modo che… le fece apparire fatte con l’alito, morbide, sfumate…".
Il recupero della sublime arte greco-romana, lo studio del vero, della natura, del corpo e dell´anima, l´analisi della figura in movimento, il fascino dell´atmosfera e dei riflessi di luce, la resa dell´ambientazione spaziale, i sottili passaggi chiaroscurali, sono queste le conquiste che li hanno sospinti nell´empireo dell´arte.

Nella Galleria Estense, dal 14 dicembre 2006 all´ 8 aprile 2007, con scadenza mensile, si terrá un ciclo di Conferenze dedicate rispettivamente ad uno dei quattro grandi protagonisti del Rinascimento italiano (Correggio, Tiziano, Raffaello e Michelangelo). In tali occasioni verrá esposta una loro opera la cui analisi sará il punto di partenza per approfondire la loro vita e la loro attivitá artistica nel contesto culturale in cui operarono. Le conferenze, affidate a studiosi di chiara fama, consentiranno, inoltre, di indagare sulle premesse gettate dal loro straordinario linguaggio per l´affermarsi del successivo manierismo e del piú tardo barocco. Grazie alla illustrazione di importanti restauri saranno discussi i piú recenti apporti degli studiosi e saranno analizzale le loro tecniche artistiche.

La manifestazione, curata dal Soprintendente Maria Grazia Bernardini, viene realizzata con il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

Promosso da:
Soprintendenza per il patrimonio storico artistico ed etnoantropologico di Modena e Reggio Emilia
Data Inizio: 14/12/2006
Data Fine: 08/04/2007
Costo del biglietto: € 4,00
Prenotazione: Facoltativa
Città: Modena
Luogo: Galleria Estense
Indirizzo: Piazza S.Agostino, 337
Provincia: Modena
Regione: Emilia Romagna
Orario: da martedì a domenica 8.30 - 19.30
Chiuso anche il 25 dicembre e il 1 gennaio
Lunedì chiuso
Telefono: 059 4395707



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news