LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2007-02-05 - Milano, Spazio Oberdan
Milano - Progettare insieme per un patrimonio interculturale
Provincia di Milano

COMUNICATO STAMPA



lunedì 5 febbraio, ore 14.00
Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto 2, Milano

partecipano:
Daniela Benelli, Assessore alla cultura, culture e integrazione della Provincia di Milano
Vincenzo Cesareo, Segretario Generale Fondazione ISMU/Iniziative e Studi sulla Multietnicità
Simona Bodo, Silvia Mascheroni, progetto “Patrimonio culturale e integrazione”, Fondazione ISMU
Giovanna Bonomo, Comune di Rozzano
Adriana Bortolotti, Museo Storico di Bergamo
Marilena Del Vecchio, facilitatrice linguistica
Mohamed Ben Abdelmalek e Hussein Hussein, mediatori culturali
Vito Lattanzi, Museo “Luigi Pigorini”, Roma
Cristina Da Milano, ECCOM - Centro Europeo per l’Organizzazione e il Management Culturale, Roma


Lunedì 5 febbraio, dalle ore 14.00, allo Spazio Oberdan: “Progettare insieme per un patrimonio interculturale”, seminario organizzato da Fondazione ISMU/Iniziative e Studi sulla Multietnicità con il sostegno di Provincia di Milano/Settore Cultura.
È l’occasione per presentare il progetto di ricerca-azione “Patrimonio culturale e integrazione. Quale dialogo con la scuola e il territorio?”, riflettere sugli elementi che hanno caratterizzato questa esperienza, confrontarsi con esperti e operatori impegnati nell’ambito dell’educazione al patrimonio in chiave interculturale, con l’auspicio di attivare relazioni fra coloro che sono interessati a questa tematica e individuare nuove piste progettuali.

Il progetto “Patrimonio culturale e integrazione. Quale dialogo con la scuola e il territorio?”, realizzato dalla Fondazione ISMU con il sostegno di Provincia di Milano/Settore Cultura, ha preso il via nel novembre 2005 e ha coinvolto un gruppo di venticinque persone provenienti da diversi ambiti istituzionali e professionali: il museo, la biblioteca, la scuola, la pubblica amministrazione, la mediazione culturale.
I partecipanti, dopo un primo periodo di formazione, hanno elaborato due percorsi di educazione alla conoscenza e all’uso consapevole del patrimonio culturale, rivolti a giovani cittadini in formazione di diverse fasce di età, per far acquisire conoscenze e sviluppare comportamenti responsabili.
Al cuore delle proposte progettuali sta il patrimonio quale potente veicolo di relazione interculturale.
Il progetto ha dimostrato quanto sia strategica l’educazione al patrimonio culturale per il processo di integrazione, costruendo opportunità formative che coinvolgano cittadini autoctoni e di altre culture, perché il rispetto e il confronto si promuovono anche grazie allo studio e alla conoscenza delle testimonianze storiche, alla frequentazione di musei e dei luoghi di cultura.
E’ inoltre emersa l’esigenza di rendere efficace una progettualità condivisa tra istituzioni e soggetti diversi, realizzando iniziative che non siano eventi isolati o sporadici ma che, al contrario, rientrino in un piano sistematico e di forte impatto sociale.

“La cultura non è un bisogno secondario, è un veicolo di confronto. – sottolinea Daniela Benelli, Assessore alla cultura culture e integrazione della Provincia di Milano – Il coinvolgimento attivo nella vita del museo locale o nelle iniziative della propria biblioteca di quartiere può cementare il senso di appartenenza, favorire lo scambio interculturale”.

In occasione delle giornata di studi verrà distribuito il volume “Progettare insieme per un patrimonio interculturale”, a cura di Simona Bodo, Silvana Cantù, Silvia Mascheroni, che documenta il progetto “Patrimonio culturale e integrazione. Quale dialogo con la scuola e il territorio?”.
“Ecco allora nascere la ‘provocazione’ del titolo di questo volume – afferma Vincenzo Cesareo, Segretario Generale della Fondazione ISMU – che, accanto al tema della progettazione in partenariato tra diversi ambiti istituzionali, pone il concetto, affatto nuovo, di ‘patrimonio interculturale’: un patrimonio che si è affrancato dal suo significato statico, per rimettersi in gioco e diventare un bene autenticamente condiviso da tutti”.


La partecipazione al convegno è libera; non è richiesto un modulo di iscrizione.


Informazioni al pubblico:
- Provincia di Milano/Progetto culture e integrazione: tel. 02.7740.6398 – cultureintegrazione@provincia.milano.it –www.provincia.milano.it/cultura
- Fondazione ISMU/Settore Scuola Formazione: tel. 02.6787.7940 – scuolaformazione@ismu.org – www.ismu.org


Uffici Stampa:
- Provincia di Milano/Cultura: tel. 02.7740.6359/6310
m.piccardi@provincia.milano.it, g.bocca@provincia.milano.it
- Fondazione ISMU/Gisella Desiderato: tel. 335.5395695
gisella.desiderato@gmail.com

====================================================
Nella sezione "Interventi e recensioni" è disponibile il contributo di Silvia Mascheroni "Progettare insieme per un patrimonio interculturale"
La Redazione



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news