LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2007-09-15 - Venezia
MASTER CONGIUNTO DI II LIVELLO e DOTTORATO: ECONOMIA E TECNICHE DELLA CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO ARCHITETTONICO E AMBIENTALE SCIENZE DELLA CONSERVAZIONE, ECONOMIA E CREATIVITÀ - SCEC

UNIVERSITY OF NOVA GORICA
UNIVERSITÀ IUAV DI VENEZIA
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II




Presentazione del Corso Il corso in “Economia e Tecniche della Conservazione del Patrimonio Architettonico ed Ambientale - SCEC” è istituito dall’University of Nova Gorica congiuntamente con l’Università IUAV di Venezia, l’Università degli Studi di Udine e l’Università degli Studi di Napoli Federico II.


Svolgimento dei corsi Il Master, di durata annuale, sottende nella prima parte una comune attività didattica e si divide, nella seconda parte, in due percorsi formativi: uno ad indirizzo tecnico Tecniche, Materiali e Gestione del Cantiere, l’altro ad indirizzo economico Scienze Gestionali ed Economiche.
Gli studenti che hanno concluso il corso di master con successo possono proseguire gli studi nel corso di dottorato. La durata del dottorato è in tal caso di due anni aggiuntivi, per un numero complessivo di tre anni.
La lingua ufficiale del corso è l’inglese, le lezioni saranno svolte in italiano e in inglese.


Descrizione degli indirizzi

Il primo anno del corso è articolato in 3 periodi formativi:

* il 1° periodo (12 crediti) è comune ai due percorsi e fornisce nozioni di tipo teorico-metodologico sui principali temi relativi alla conoscenza del patrimonio architettonico ed ambientale (che accompagnano la preparazione scientifica caratterizzante il secondo e terzo periodo);

* il 2° periodo (28 crediti) è articolato in due percorsi specialistici


* il 3° periodo (20 crediti) è costituito da laboratorio tesi di master, tutoring in sede o a distanza, stage.
A conclusione del Master, previa frequenza delle ore previste e superata la verifica di profitto, si conseguono complessivi n° 60 crediti formativi universitari (CFU) o, nel caso del dottorato di ricerca, n° 180 CFU.
E’ previsto il rilascio di una certificazione di frequenza per ogni periodo formativo.



Corsi e corpo docente
Primo periodo

esami obbligatori
Storia del restauro e teorie del restauro, ICCROM - UNIVERSITY OF NOVA GORICA
Valutazioni dei parametri storici, artistici ed economici in relazione ai vincoli sul patrimonio culturale, UNIVERSITY OF NOVA GORICA - IUAV – SOPRINTENDENZA B.A.P.P.S.A.E. DI VENEZIA - COMUNE DI VENEZIA
Legislazione generale dei beni e delle attività culturali, IAES – UNIVERSITY OF NOVA GORICA
Primo periodo
(3 esami a scelta)
Tutela del patrimonio urbano e del paesaggio, UNIVERSITA’ DI ROMA LA SAPIENZA
Sociologia della cultura, UNIVERSITY OF HAMBURG- ERASMUS UNIVERSITEIT ROTTERDAM
Storia delle città, IUAV – UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PADOVA
Storia dell’arte, IUAV
Storia e tecnica delle arti decorative e applicate, UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI UDINE
Storia dell’architettura, IUAV
Secondo periodo:
Tecniche, Materiali e Gestione del cantiere
Teorie e tecniche costruttive nel loro sviluppo storico, IUAV
Sperimentazione sui materiali e sulle strutture, IUAV
Chimica e fisica dei materiali, IUAV
Fisica-tecnica ed impianti tecnici, IUAV
Paesaggio culturale, UNIVERSITA’ DI ROMA LA SAPIENZA
Progetto esecutivo di conservazione e restauro, IUAV
Storia, gestione e sicurezza del cantiere, IUAV
Tecnica di riabilitazione strutturale, IUAV
Estimo, IUAV
Secondo periodo:
Scienze gestionali ed economiche
Legislazione generale dei beni e delle attività culturali II, IAES – UNIVERSITY OF NOVA GORICA
Elementi di microeconomia ed economia pubblica, CA’ FOSCARI
Metodi di valutazione economica di beni pubblici e culturali, UNIVERSITA’ DI BOLOGNA
Recupero e gestione delle risorse nel mercato dei beni pubblici e culturali, UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI UDINE
Marketing delle attività culturali, ICCM SALZBURG
Economia dell’arte, CA’ FOSCARI - UNIVERSITÉ PARIS 1 PANTHÉON SORBONNE PARIS
Economia del patrimonio culturale, CA’ FOSCARI - UNESCO ROSTE
Gestione e pianificazione strategica dei siti “heritage”, UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II - CRG ECOLE POLYTECHNIQUE PARIS, DE MONTFORT UNIVERSITY LEICESTER
Valutazione impatto ambientale, UNIVERSITA’ DI ROMA LA SAPIENZA
Turismo culturale, CA’ FOSCARI
Terzo periodo:
Laboratorio tesi di master
Tutoring in sede o a distanza


Per un numero limitato di studenti, da scegliersi in relazione ai temi di ricerca proposti, è previsto un periodo di stage presso Enti convenzionati quali:
- Comune di Venezia
- Soprintendenza B.A.P.P.S.A.E. di Venezia e Laguna
- ICARE - International Center for Art Economics
- IAES - International Academy of Environmental Sciences
- CRR - Centro Ricerche Restauro / Palazzo Cappello Venexia


Obiettivo del Corso
Il corso ha lo scopo di conferire una specifica preparazione nel campo scientifico-tecnico e critico, che sia integrativa a quella universitaria, conseguendo una più vasta conoscenza delle scienze e delle tecniche operative per la tutela, la gestione economica e giuridica, della conservazione dei beni architettonici ed ambientali.

Il primo corso di specializzazione si pone come obiettivo la formazione di un esperto nel settore del restauro e conservazione altamente qualificato con specifiche competenze teorico-pratico nelle tecnologiche coinvolte:
- conoscenze delle caratteristiche strutturali e delle proprietà dei materiali;
- capacità di pianificazione delle indagini diagnostiche, delle scelte d’intervento e dell’organizzazione del cantiere;
- padronanza nell’uso di tecniche e strumentazioni analitiche nel campo del restauro e conservazione;
- capacità di recepire i risvolti progettuali attesi dagli interventi attuati nel patrimonio storico architettonico ed ambientale.

Il secondo corso di specializzazione intende formare un esperto qualificato capace di:
- individuare correttamente l’utilità dell’investimento nonché gestire razionalmente, nei diversi contesti politico amministrativi, le risorse destinate alla tutela, al recupero e alla valorizzazione dei centri urbani e del paesaggio;
- stabilire un confronto critico tra la legislazione delle direttive comunitarie ed extracomunitarie per i beni e le attività culturali;
- applicare metodi di valutazione economica dei beni culturali di natura pubblica;
- individuare delle strategie integrative nella promozione, gestione e sviluppo del mercato dei beni culturali ed ambientali.

Entrambi i corsi sono legati ad un conoscere le realtà storiche attinenti alle problematiche urbane e territoriali.


Laboratori e osservatori internazionali Laboratorio permanente congiuntamente istituito con International Academy of
Responsabile scientifico: Environmental Sciences
Prof. Antonino Abrami “Salute, ambiente, giustizia: dalla conoscenza dell’ambiente alla conoscenza e tutela della salute e dei beni culturali ed ambientali”
Dalla conoscenza alla tutela giuridico - scientifica: le scelte dei diversi stati, contributo della scienza e le forme di partecipazione del cittadino;
Partendo dal dato storico in tema dei beni culturali e di beni ambientali verranno evidenziate, con riferimento sia al presente che al futuro, le politiche e le scelte legislative dello Stato italiano nonché di diversi Stati sia europei che extra europei, con una panoramica completa della normativa internazionale e con riferimenti alle più significative sentenze delle diverse Corti.


(per informazioni www.environmentscienceacademy.com/start.htm)


Data inizio attività didattiche

Ottobre 2007


Data termine attività didattiche

Febbraio 2008


Tutorship, Seminari,
Marzo-Luglio 2008

elaborazione tesi

Presentazione tesi Settembre - Dicembre 2008


Requisiti per l’ammissione
Possono presentare domanda di ammissione ai corsi di Master e di Dottorato i laureati del vecchio ordinamento provenienti da tutte le Facoltà e i laureati di secondo livello (laurea specialistica) del nuovo ordinamento provenienti da tutte le classi specialistiche, nonché coloro che siano in possesso del titolo di studio conseguito presso le università straniere previa dichiarazione di equivalenza del titolo con quelli richiesti ai sensi del regolamento.

Il concorso di ammissione è per titoli.
Costituiscono titolo:
- curriculum vitae;
- lettera di motivazione;
- la tesi di laurea;
- il voto di laurea;
- il voto riportato negli esami di profitto nel corso di laurea in discipline attinenti la specializzazione ed indicate nel bando di concorso
- pubblicazioni scientifiche;
- buona conoscenza parlata e scritta della lingua inglese


Modulo domanda di iscrizione Application Form.doc


Scadenze domande di iscrizione 15 Settembre 2007


Contributi di iscrizione Euro 6.750
Per ogni candidato ritenuto idoneo l’University of Nova Gorica metterà a disposizione una borsa di studio quale contributo parziale dell’iscrizione.
La quota a carico dello studente risulterà essere:
Euro 4.500,00 così ripartita
Prima rata: Euro 1.500,00 all’iscrizione
Seconda rata: Euro 1.500,00 Dicembre 2007
Terza rata: Euro 1.500,00 Marzo 2008



Sede di svolgimento del corso Ex Convento dei Servi di Maria
Campo della Chiesa 3
Sant’Elena
30132 Venezia


Fondatori University of Nova Gorica, Slovenia
Università IUAV di Venezia, Italia
Università degli Studi di Udine, Italia
Università degli Studi di Napoli Federico II, Italia


Coordinamento Saša Dobričič


Comitato delle Antonino Abrami – University of Nova Gorica - IAES
Università Partecipanti Francesco Amendolagine – Università degli Studi di Udine
Marco Dezzi Bardeschi – Politecnico di Milano
Paola Falini – Università La Sapienza di Roma
Luigi Fusco Girard – Università degli Studi di Napoli Federico II
Xavier Greffe – Université Paris 1 Panthéon Sorbonne
Manfred Holler – University of Hamburg
Jukka Jokilehto – University of Nova Gorica
Arjo Klamer – Erasmus Universiteit Rotterdam
Gianfranco Mossetto – Ca’ Foscari Venezia
Enzo Siviero – Università IUAV di Venezia
Marilena Vecco – ICARE Ca’ Foscari Venezia


Informazioni Informazioni sul programma:
Saša Dobričič
tel.+39.041.5299662 fax +39.041.5299664
e-mail: dobricic@iuav.it
Sasa.Dobricic@p-ng.si
Informazioni sul master:
Fabiola Casu
tel.+39.041.5299663 fax +39.041.5299664
e-mail: Fabiola.Casu@p-ng.si

University of Nova Gorica Nova Gorica
Vipavska 13, POB 301 SI - 5001 Nova Gorica
www.p-ng.si
Università IUAV di Venezia
Tolentini, S.Croce – 30135 Venezia
www.iuav.it
Università degli Studi di Udine
Via Palladio, 8 Palazzo Florio – 33100 Udine
www.uniud.it
Università degli Studi di Napoli Federico II
Corso Umberto 1 – 80138 Napoli
www.unina.it






news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news