LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2007-07-20 - Viareggio, stabilimento balneare Principe di Piemonte
Buio in sala. Architettura del cinema in Toscana

Venerdì 13 luglio, a Viareggio, si è inaugurata la mostra “Buio in sala. Architettura del cinema in Toscana”, un percorso – di immagini, filmati originali, foto d’epoca, progetti architettonici e strumenti per la proiezione – attraverso i più significativi edifici toscani adibiti ad ospitare proiezioni cinematografiche. Edifici che vengono analizzati nei loro aspetti architettonici e decorativi: la nota originale della mostra, infatti, consiste nel non voler prendere in considerazione il cinema come autonomo linguaggio artistico, ma come luogo fisico e architettonico.

L’esposizione, a cura di Maria Adriana Giusti e Susanna Caccia, mette in risalto soprattutto la capacità di aggregazione sociale assolta dal cinema, visto come una sorta di “moderno” teatro che si affianca, a partire dalla fine del XIX secolo, a quello tradizionale: passaggio ben testimoniato dal rilevante numero di teatri che negli anni sono stati trasformati in sale cinematografiche. La ricerca trae stimolo anche e soprattutto dal prestigio degli architetti che si sono misurati con questo tipo di progettazione: Gino Coppedè, Marcello Piacentini, Nello Baroni, Virgilio Marchi, Antonio Valente e Luigi Vagnetti.
La mostra vuole insomma costruire una memoria delle sale cinematografiche, sulla quale possa fondarsi il mantenimento di una prospettiva di vita per il cinema, che consenta di tutelare le sale più rappresentative, ormai parte fondamentale del nostro patrimonio culturale, arginando la tendenza che le sta invece trasformando una dopo l’altra in luoghi variamente destinati ad attività commerciali o ricreative.

L’esposizione sarà allestita all’interno della sala cinematografica dello stabilimento balneare Principe di Piemonte, realizzato dall’ingegnere fiorentino Aldo Castelfranco nel 1938 sulla passeggiata a mare di Viareggio. “Buio in sala. Architettura del cinema in Toscana” consentirà al visitatore di ripercorrere la nascita e l’affermarsi degli edifici del cinema dalla fine dell’Ottocento fino alle moderne realizzazioni, dal muto al sonoro, alternando la visione di tavole tecniche a rimandi diretti ai tradizionali luoghi del cinema in Toscana, nella lettura offerta dai materiali provenienti dai principali Archivi e Musei Nazionali. Saranno identificati quattro periodi di riferimento: dal 1896 al 1918, ovvero dall’itinerante cinématographe Lumiére alle prime sale stabili, come l’Edison di Firenze e il Salone Margherita di Livorno; dal 1919 al 1929, periodo che rappresenta la fase dell’affermazione del cinema come fenomeno di massa, che si riflette sul consolidamento delle modalità architettoniche per gli edifici cinematografici e degli apparati decorativi, come ben dimostrano l’Odeon di Firenze e il Supercinema di Viareggio; la fase dal 1930 al 1959, invece, è caratterizzata da un’intensificazione del fenomeno nonostante gli anni difficili della guerra e del dopoguerra, anni nei quali nascono il Rex e il Gambrinus a Firenze e l’Odeon di Livorno; infine, il periodo dal 1960 ai giorni nostri, che ha visto la progressiva trasformazione dell’edificio tradizionale in sale polifunzionali e ricreative, come nel caso del Vis Pathè di Campi Bisenzio o del Planet di Grosseto.
In esposizione progetti e disegni architettonici, foto d’epoca e contemporanee, e strumentazioni per la proiezione. Filmati d’epoca e spezzoni cinematografici, proiettati lungo il percorso espositivo, permetteranno al visitatore una completa immersione nello spirito del tempo, assaporando le affascinanti suggestioni ispirate dal cinema e dalle sue sale. Il contributo di Theo Eshetu, pluripremiato video artista, autore e produttore di documentari, aumenterà il senso di coinvolgimento dei visitatori, giocando su rimandi cinematografici visivi e sonori.

Durante il periodo della mostra sono in programma proiezioni cinematografiche e incontri con registi ed attori, mentre in chiusura, il 5 settembre, si terrà il convegno “I luoghi del cinema in Italia. Architetture del cinema per il cinema”, per un’analisi del fenomeno su scala nazionale.

L'esposizione gode dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica ed promossa dal Comune di Viareggio (Assessorato all’Edilizia e Urbanistica, Assessorato al Turismo), dalla Mediateca Regionale Toscana, dal Politecnico di Torino, dall’Università di Firenze e dall’Università di Pisa, Dipartimento di Ingegneria civile. Il catalogo è a cura di Maschietto editore, Firenze.


Dove: Viareggio (LU), Centro Congressi Principe di Piemonte (viale Marconi 130, Viareggio)
Inaugurazione: venerdì 13 luglio 2007, ore 20
Ingresso gratuito

Durata: 13 luglio- 5 settembre 2007
Orario: martedì – domenica 18.00-24.00 (lunedì chiuso)
Catalogo: MASCHIETTO Editore, Firenze
Informazioni:
telefono 0584 1841953
info@cinemaintoscana.it
www.cinemaintoscana.it


Firenze, 2 luglio 2007

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica

con il patrocinio di:
Ministero per il Beni e le Attività Culturali
Regione Toscana
Provincia di Lucca

Promosso da:
Comune di Viareggio, Assessorato Edilizia e Urbanistica, Assessorato al Turismo
Mediateca Regionale Toscana
Politecnico di Torino
Università di Firenze
Università di Pisa - Dipartimento ingegneria civile

In collaborazione con:
DARC (Direzione generale per l’architettura e l’arte contemporanee)
Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca
Museo del Cinema (Torino)
Centro Documentario Storico (Viareggio)
Maxxi di Roma


Mostra, catalogo e convegno a cura di
Maria Adriana Giusti – Susanna Caccia

Comitato Promotore
Franco G.M. Allegretti, Anna Vittoria Bertuccelli Migliorini, Tommaso Fanfani, Margherita Guccione

Comitato scientifico
Maurizio Ambrosini, Susanna Caccia, Maurizio Cozzi, Lorenzo Cuccu, Massimo Dringoli, Maria Adriana Giusti, Ezio Godoli, Sandra Lischi, Silvia Pagnin, Mario Ricciardi

Segreteria Organizzativa
Ilaria Puccini
Anna Vecoli
Gemma Paola Paoli

Progetto allestimento
Giacomo Cordoni

Progetto grafico
Luca Leonardi

Foto
Emilio Bianchi

Ufficio Stampa
Comune di Viareggio: Barbara Pieroni
Maschietto Editore: Davis & Franceschini
Mediateca Toscana: Elisabetta Vagaggini

Coordinamento Comunicazione
Elena Bonini

Coordinamento ricerche d’archivio
Antonella Arrighi

Collaboratori
Roberta Ercolin, Benedetta Marradi, Carlo Tito Manlio, Lorenzo Vivarelli


Ricerche filmografiche
Maurizio Ambrosini, Lorenzo Cuccu, Elena Del Becaro

Videoinstallazione
Theo Eshetu, con la partecipazione sonora di Sabina Meyer

Realizzazione video
Corso di Laurea Cinema Musica Teatro, Università di Pisa
Corso di Laurea Cinema Teatro Produzione Multimediale, Università di Pisa
Annamaria Benedetto, Sara Filippelli, Silvia Sadat Hosseini, Ilaria Luperini, Elia Marchi, Margherita Petacco, Domenico Zazzara

Coordinamento del progetto
Corso di Laurea ingegneria edile-architettonica, Dipartimento Ingegnerria Civile, Università di Pisa Roberto Castiglia

Videoservice
Lombardi Audiovisivi

Realizzazione allestimento
Mostre & Mostre

Stampa materiale
Storage
Just in Time Communication

Trasporti
Riccardo Benicio Sartini

Main Sponsor
Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

Sponsor
Consorzio Etruria, FIPA Group, Lusben, Sanlorenzo, SEA Com - SEA Risorse, SIRTAM, Tirrena Scavi, Toscopesce, Viareggio Super Yacht

Sponsor tecnico
Grand Hotel Principe di Piemonte, FIAT 500

Media partner
QN LA NAZIONE

EVENTI COLLATERALI

BUIO IN SALA per Viareggio Incontri:
la seguitissima manifestazione Viareggio Incontri, il “caffè” che si svolge ogni estate sulla terrazza dello stabilimento Balneare Principe di Piemonte ha in calendario 2 appuntamenti organizzati con Buio in sala
Venerdì 20 Luglio ore 22.00
Dalla sala cinematografica alla televisione...*
Cinzia Th.Torrini, regista
Ugo Di Tullio, Presidente di Mediateca Regionale Toscana
Conduce: Piermarco De Santi, docente di Storia del Cinema Italiano dell’Università di Pisa
Venerdì 28 luglio ore 22

Nuovo cinema Paradiso
Giuseppe Tornatore
Conduce: Piermarco De Santi, docente di Storia del Cinema Italiano dell’Università di Pisa
Proiezione del film “Nuovo cinema Paradiso” commentato da Tornatore.

Data da confermare
Ettore Scola

BUIO IN SALA PER RADIO UNO RAI “CON PAROLE MIE”
Ogni estate il popolare conduttore radiofonico di Radio Uno Rai Umberto Broccoli trasferisce gli studi della trasmissione di cui è anche autore “Con Parole mie” nel salone dell’Hotel Esplanade. La diretta della trasmissione radio avviene alla presenza di un folto pubblico. Nel corso di 2 trasmissioni si parlerà di cinema e della mostra Buio in sala.

CHACUN SON CINEMA, Francia 2007, Jilles Jacobbe
Come evento collaterale – data da confermare – Buio in sala propone la proiezione del film “Chacun son cinema” realizzata per celebrare i 60 anni del Festival di Cannes dai più grandi maestri del cinema contemporaneo (per citarne alcuni Moretti, Loach, Kitano, Polansky, Anghelopoulos, De Oliveira, Kiarostami, Salles, Konchalovsy, Kar Wai). Insieme hanno realizzato un film collettivo; un sincero tributo al cinema. Tre minuti ciascuno (un totale di 35 corti) in cui ogni regista sceglie di mettere in scena una sala cinematografica, con aneddoti che hanno segnato la loro vita privata e professionale, magari spingendoli a diventare registi. Alcuni di questi corti sono imperdibili. Piccole schegge che rievocano i grandi cineasti del passato, risvegliano malinconie sopite, divertono con gag esilaranti o rattristano con inutili glorificazioni narcisistiche.





news

20-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news