LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2007-10-03 - PISA
La tutela dei Beni Culturali: i cantieri, gli archivi e la comunicazione
Scuola Normale Superiore di Pisa

PROGRAMMA GIORNATE RESTAURO
Pisa, Scuola Normale Superiore, 3-4 ottobre




La tutela dei Beni Culturali:
i cantieri, gli archivi e la comunicazione
Scuola Normale Superiore di Pisa, 3-5 ottobre 2007

Enti promotori:
Ministero Beni Culturali, Direzione Generale Innovazione Tecnologica e Promozione
Scuola Normale Superiore di Pisa
in collaborazione con: Universit di Udine, Laboratorio L.I.D.A.
a cura di: coordinamento Progetto ARTPAST
Che la conoscenza sia base indispensabile per la tutela ormai divenuto luogo comune: tuttavia uno specifico tipo di conoscenza, quella della consistenza materica dellopera, rimane tuttora troppo spesso negletta. Il processo del restauro - occasione unica di contatto diretto, di esplorazione dellopera attraverso tecniche sempre pi raffinate - presuppone questo tipo di conoscenza, e insieme consente di acquisirne di ulteriore.

Queste preziose informazioni restano per consegnate nel chiuso di archivi cartacei di non facile accesso, salvo che non vengano pubblicate, cosa che non sempre le risorse umane e finanziarie a disposizione rendono praticabile. Conservatori e restauratori vengono cos privati di possibilit di confronti e verifiche, studiosi e ricercatori di fonti insostituibili, i cittadini di ogni possibilit di verifica su attivit svolte con denaro pubblico.

Il progetto ARTPAST (www.artpast.org) ha affrontato questa problematica sperimentando due Sistemi Informativi in rete (SICaR w/b e ARISTOS) con l'obiettivo di costruire una piattaforma digitale condivisa.

Per condividere i risultati di due anni di attivit, per trovare le strategie pi efficaci a diffondere e radicare lesperienza compiuta, per confrontarsi con altre esperienze e far emergere le esigenze di tutti i soggetti coinvolti, si terranno a Pisa tre Giornate di Studio nei giorni 3, 4, 5 Ottobre.

Nella prima si esploreranno potenzialit e aspettative dei GIS in rete, nella seconda si esamineranno progetti e realizzazioni per strutturare la documentazione degli archivi di restauro, nella terza si sonder il campo della registrazione delle tecniche esecutive, iniziando da una proposta per la scultura lignea policroma.

-----------------------------



3 ottobre I cantieri: gestione informatica e condivisione in rete dei restauri

4 ottobre Gli archivi: applicazioni informatiche per la storia della tutela e del restauro

5 ottobre Per un corpus della scultura lignea policroma: la registrazione delle tecniche esecutive





Enti promotori:
Ministero Beni Culturali, Direzione Generale Innovazione Tecnologica e Promozione
Scuola Normale Superiore di Pisa
in collaborazione con: Universit di Udine, Laboratorio L.I.D.A.
a cura di: coordinamento Progetto ARTPAST




3 ottobre
I cantieri: gestione informatica e condivisione in rete dei restauri

9,00 Arrivo dei partecipanti

9,30
Saluti: Salvatore Settis (Scuola Normale Superiore di Pisa)

Antonia Pasqua Recchia (Direttore generale per lInnovazione Tecnologica e la Promozione): Due progetti per la costruzione di una piattaforma digitale: da ARTPAST a REARTE


Introduce e presiede: Caterina Bon (Direttore Istituto Centrale del Restauro)

10,00 12,30
Lo stato dell'arte

 Cristina Acidini, (Soprintendente Polo Museale Fiorentino; Soprintendente Opificio delle Pietre Dure): Riflessioni sul contesto internazionale

 Carla Bartolomucci (ICVBC - CNR): I sistemi informativi per la documentazione dello stato di conservazione

 Francesco Sacco (ICR): Alcune sperimentazioni dellICR nel campo del GIS per il restauro

 Cecilia Frosinini, Massimo Chimenti (Opificio delle Pietre Dure): Modus operandi

 Lorenzo Appolonia (Soprintendenza per i beni e le attivit culturali-Regione Val dAosta), Paolo Salonia (CNR-Roma): Un GIS per il controllo e la manutenzione

 Un Sistema Informativo in rete per i Cantieri di Restauro: SICaR per ARTPAST
- Clara Baracchini (D.L. progetto ARTPAST): Sperimentazione e prospettive

- Roberto Parenti (Universit di Siena): SICaR per la registrazione della struttura materiale

- Andrea Vecchi (Liberologico): Un GIS in rete


12,30 16,30
Sicar: un anno di sperimentazione nelle Soprintendenze

 Francesca Fabiani, Raffaella Grilli (coord. ARTPAST per SICaR): SICaR, esperienze e adeguamenti del sistema

Cantieri in corso e progetti per la diffusione

 Adele Mormino(Soprintendente ai Beni Culturali, Ambientali, Architettonici di Palermo), Lina Bellanca (Servizio beni Architettonici Sopr. BB.CC..AA.di Palermo): Il restauro e la documentazione: esperienze di SICAR a Palermo

 Lucia Bassotto, Ferdinando Rizzardo (Sopr. BAPPSAE di Venezia e Laguna), Ipotesi per la diffusione e il radicamento


13,30 Pausa pranzo

14,30 Ripresa lavori


Introduce e presiede: Mariarosaria Salvatore (Direttore Istituto Centrale Catalogo e Documentazione)

 Antonia d'Aniello (Sopr. BAPPSAE di Lucca e Massa Carrara): Dalla documentazione alla diffusione: SICaR per la cattedrale di Lucca

 Katia Canti (Sopr. BAPPSAE dellUmbria): SICaR per un nuovo progetto:la Fototeca della Galleria Nazionale dell'Umbria

 Veronica De Vecchis (Sopr. PSAE dellAbruzzo): Un esempio emblematico di recupero nella provincia di Pescara

Adesioni e prospettive

 Lucrezia Cuniglio (Soprintendenza per i beni archeologici per la Toscana: L'uso di SICaR come strumento per la programmazione e la gestione contabile degli interventi di restauro delle strutture archeologiche

 Marilina Betr (Universit di Pisa, Dipartimento di Scienze Storiche del Mondo Antico): La condivisione di ambienti virtuali (Multi-User Domain) nellindagine archeologica della tomba di Huy a Tebe Ovest (Luxor-Egitto) e il progetto di consolidamento e restauro della sala dipinta: SICAR in Egitto

 Maria Rosa Cagliostro (Presidente Consorzio CE.RE.RE., Reggio Calabria): SIDI: Un laboratorio tecnologico integrato per la valorizzazione dei centri storici

 Maria Pilar Soriano, Maria Antonia Zalbidea (Departamento de Conservacin y Restauracin, Facultad de Bellas Artes, Universidad Politecnica de Valencia): Proposta di applicazione di SICaR per la formazione dei restauratori in Spagna


16,30
Discussione
Coordina: Antonia Pasqua Recchia (Direzione generale ITP)

Partecipano tra gli altri: Mario Lolli Ghetti (Direzione regionale della Toscana), Gianbruno Ravenni (Regione Toscana)








4 ottobre
Gli archivi: applicazioni informatiche per la storia della tutela e del restauro



9,00 11,00
Introduce e presiede: Marco Ciatti (OPD)

Lo stato dellarte

 Rita Carrarini, (Istituto Centrale di Patologia del Libro): Storia e documentazione del restauro librario: il progetto dell'ICPL

 Caterina Pileggi (Istituto Centrale del Restauro): Il progetto di informatizzazione dellarchivio dellICR

 Cristina Mossetti, Elena Ragusa (Soprintendenza PSAE Piemonte): Il sistema di gestione integrata delle conoscenze per Villa della Regina

 Un sistema informativo in rete per la storia della tutela e del restauro: ARISTOS per ARTPAST
- Donata Levi (Universit di Udine), Clara Baracchini (D.L. progetto ARTPAST): Il modello concettuale di ARISTOS

- Anna Franco, Giusella Laiezza, Andrea Maffei, Marco Mozzo, Martina Visentin (coord. ARTPAST per ARISTOS ): La fase di assessment: lattivit di coordinamento

- Ivan Boscaino (M.B.I.Srl., Pisa): Il prototipo e la manutenzione evolutiva del SW

 Francesca Fiorelli, Mariagrazia Vaccari (Soprintendenza Speciale per il Polo Museale fiorentino), Daniela Cini, Letizia Nesi: Larchivio dei restauri delle opere mobili del territorio fiorentino: unesperienza dalla scheda cartacea alla scheda informatizzata di Aristos


11,00 -15,30
La storia della tutela negli archivi delle Soprintendenze

 Floriana Miele, Andrea Milanese (Sopr. Beni Archeologici di Napoli e Caserta): Restauri e restauratori di vasi antichi del Real Museo Borbonico nella prima met dellOttocento

 Dora Catalano (Sopr. BAPPSAE del Molise): Le chiese scomparse di S. Maria delle Monache e di S. Francesco di Paola ad Isernia: Aristos come strumento di recupero della memoria

 Marina Sechi (Sopr. BAPPSAE Cagliari e Oristano): Per una ricostruzione dei profili di tutela a Cagliari dal 1891 al 1945

 Francesca Mureddu (Sopr. BAPPSAE di Sassari e Nuoro): Aspetti della tutela tra tecniche conservative e documentazione informatizzata

 Giulio Manieri Elia, Isabella Cecchini (Sopr. speciale Polo Museale Veneziano): La ricognizione dellarchivio storico dellufficio esportazione di Venezia (1885-1939)

 Annalisa Bristot, Anna Messinis (Sopr. BAPPSAE di Venezia e laguna): Tutela pubblica e propriet ecclesiastica tra Ottocento e Novecento: piccole storie dalle carte darchivio

 Luca Majoli (Sopr. PSAE di Venezia, Belluno, Padova e Treviso), Anna Malavolta (Sopr. PSAE di Verona, Rovigo, Vicenza): Ricomposizione di un archivio: la fototeca della Soprintendenza per i beni artistici e storici del Veneto


13,30 Pausa pranzo


14,30 Ripresa lavori

Introduce e presiede: Giorgio Bonsanti (coordinatore scientifico C.E.R.R., Siena)

 Angela Convenuto (Soprintendenza BAPPSAE Lecce): Fonti documentali per una storia della tutela in Terra dOtranto

 Angela Cerasuolo (Sopr. Speciale Polo museale Napoletano): Le vicende della Madonna della gatta: due secoli di storia conservativa attraverso documenti e testimonianze

 ARISTOS in Campania:
- Luciana Pascucci (Sopr. di Caserta e Benevento): Il passaggio multimediale per la tutela di un archivio: il restauro dei pavimenti della Reggia di Caserta

- Maddalena Picone (Sopr. BAPPSAE di Avellino e Salerno): Lesperienza di Salerno

- Maria Rosaria Nappi (Dir. regionale Campania): Aristos in Campania: occasione di ricerca e scoperta e serbatoio per la comunicazione on line


15,30 Adesioni e prospettive

 Anna Mieli (OPD): Per salvare la memoria del restauro: la digitalizzazione dellarchivio dei restauri e fotografico dellOPD

 Rossella Fabiani ( Sopr.BAPPSAE del Friuli-Venezia Giulia): Aristos e Sicar: per un futuro Sistema Integrato Regionale

 Simona Rinaldi (Universit della Tuscia, Facolt di Conservazione dei beni Culturali): Progetto per la schedatura del Museo Colle del Duomo di Viterbo

 Ester Giner Cordero, Jacopo Gilardi (Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana, Lugano): Restauratori in Ticino tra Ottocento e Novecento: catalogazione e gestione dei dati


16,30 Discussione

Partecipano tra gli altri: Enrica Pagella (Musei Civici Torino), Mireia Mestre Camp (Museu Nacional dArt de Catalunya)


17,30 Sessione di lavoro interno

 Presentazione di RE.ARTE

 Strategie possibili da adottare per continuare il popolamento di SICAR e ARISTOS


PROGRAMMA SEMINARIO SCULTURA
Pisa, 5 ottobre, Scuola Normale Superiore

Per un corpus della scultura lignea policroma:
la registrazione delle tecniche esecutive

Enti promotori:
Ministero Beni e Attivit Culturali, Direzione generale Innovazione Tecnologica e Promozione
Scuola Normale Superiore di Pisa, Laboratorio per le Arti Visive
in collaborazione con: Societ Italiana di Storia delle Arti del Legno
a cura di: coordinamento Progetto ARTPAST


9,00 Arrivo dei partecipanti

9,15
Saluti: Massimo Ferretti (Scuola Normale Superiore di Pisa)
Giovan Battista Fidanza (Societ Italiana di Storia delle Arti del Legno)

Introduce e presiede: Bruno Toscano

10,00 12,30
La sperimentazione del tracciato

 Clara Baracchini (D.L. progetto ARTPAST): La griglia di registrazione

 Luca Majoli (Sopr. PSAE di Venezia, Belluno, Padova e Treviso): Opere nordiche in area bellunese
 Rossella Fabiani (Sopr. BAPPSAE del Friuli Venezia Giulia): Il crocifisso di Gemona

 Dora Catalano, Giuseppina Rescigno (Sopr. BAPPSAE del Molise): Sperimentazioni e verifiche su sculture barocche in Molise

 Angela Cerasuolo (Sopr. speciale Polo Museale Campania): Sondaggi su alcune sculture delle collezioni museali napoletane

 Fabrizio Vona - Rosa Lo Russo (Soprintendenza PSAE di Bari e Foggia): Osservazioni su alcune sculture pugliesi

 Katia Canti (Sopr. BAPPSAE dellUmbria): Note tecniche su alcune sculture umbre tra 200 e 400

 Maria Paola Dettori (Sopr. BAPPSAE di Sassari e Nuoro): Estofado de oro: due opere napoletane dal cuore della Barbagia

 Mariagiulia Burresi (Sopr. BAPPSAE di Pisa e Livorno): Crocifissi di cultura senese in provincia di Pisa

 Elena Ragusa (Sopr. PSAE del Piemonte): Il gruppo della Crocifissione della chiesa di S.Giovannino di Alessandria

 Simona Rinaldi (Universit della Tuscia, Facolt di Conservazione dei beni Culturali): Dati tecnici sulla Deposizione del Duomo di Tivoli

 Maria Donata Mazzoni (OPD), La Madonna di Gubbio (sec. XIII): problematiche di schedatura

 Peter Stiberc (OPD), Problematiche di registrazione: un caso applicativo


12,30 Discussione
Partecipa tra gli altri: Grazia Maria Fachechi (Centro Internazionale di Studi sulla Scultura e lArredo in Legno, Universit degli Studi di Urbino)



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news