LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2008-02-14 - Cosenza
SAN VALENTINO “INNAMORATI DELL’ARTE”: presentazione di un restauro

COMUNICATO STAMPA

Innamorati dell’Arte. Storia di un amore e di un restauro
COSENZA- PALAZZO ARNONE
14 febbraio 2008 - ORE 10.00

Innamorati dell’Arte
L’amore dipinto
MILETO – SALA CONSILIARE
PALAZZO DEI NORMANNI
14 febbraio 2008 - ORE 17.30

Anche quest’anno il Ministero per i Beni e le Attività Culturali festeggia San Valentino aprendo le porte di musei, monumenti e siti archeologici statali a tutti gli innamorati dell’arte.
La Soprintendenza per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico della Calabria, diretta da Salvatore Abita, partecipa con due interessanti iniziative.
La prima, Innamorati dell’Arte – Storia di un amore e di un restauro, si svolgerà a palazzo Arnone il 14 febbraio prossimo, alle ore 10.00. In tale occasione verrà presentato un piccolo dipinto proveniente dai depositi della Soprintendenza Archeologica della Calabria e destinato all’istituenda Pinacoteca Civica di Reggio Calabria. L’opera, di difficile e controversa lettura iconografica, raffigura una historia tratta dal mito. Le pessime condizioni conservative del dipinto, i maldestri restauri subiti e la perdita–assenza di attributi iconografici specifici della scena e dei personaggi raffigurati suggeriscono differenti ipotesi. Segnalata in vecchi inventari col titolo Mito di Dafne, l’opera potrebbe altresì rimandare, vista anche l’inconsueta restituzione narrativa del mito di Apollo e Dafne, alla raffigurazione degli amori di Venere, quello che la legò a Marte, dio della guerra o al tragico e struggente mito di Venere e Adone.
L’opera, brano di pittura profana tardosettecentesca, di presumibile committenza privata, forse un bozzetto preparatorio, è da P. O. Geraci datata al 1780 e assegnata, per la resa formale classicistica, alla scuola di Pompeo Batoni (1708 – 1787).

Il dipinto, attualmente in restauro nel Laboratorio della Soprintendenza PSAE della Calabria, è stato oggetto di sofisticate indagini diagnostiche - ultravioletto, riflettografia IR, macrofotografie - condotte presso lo stesso Istituto.
I risultati della diagnostica e le prime fasi del restauro hanno confermato la straordinaria complessità dell’opera di Reggio. Molte le ipotesi critiche e gli interrogativi al vaglio degli studiosi: per scioglierli bisognerà attendere i risultati del restauro e di ulteriori e già programmate indagini diagnostiche.
Parteciperanno all’iniziativa: Nella Mari, storico dell’arte direttore coordinatore; Alba Nudo, restauratore; Valentina Cosco, laureata in diagnostica, conservazione e restauro dei beni culturali; Claudio Falcucci, esperto di diagnostica artistica del MIDA di Roma. Presiederà il Soprintendente Salvatore Abita.
La seconda iniziativa si svolgerà a Mileto (VV) alle ore 17.30 del 14 febbraio presso la sala consiliare di palazzo dei Normanni. Organizzata con la collaborazione dell’amministrazione comunale di Mileto, la conferenza Innamorati dell’Arte – L’amore dipinto, sarà tenuta da Rosanna Caputo, storico dell’arte direttore coordinatore e direttore del museo statale di Mileto.
La manifestazione propone una scelta rappresentativa ed emblematica di alcuni capolavori d’arte di grande fascinazione, il cui tema è l’amore. Il percorso ha inizio con Amor Sacro e Amor Profano di Tiziano del 1514, aulica rappresentazione dell’amore celeste e terreno. A seguire lo spettacolare Amor vittorioso di Caravaggio del 1602, in cui è potentemente espressa la forza dell’amore che vince tutto.
Ricca ed intrigante la selezione di opere che raffigurano il bacio: da Il bacio di Hayez del 1859, romantico e appassionato, Il bacio di Klimt del 1907-08, trionfo dell’eros in una visione di serena ed estatica armonia, a tutta una scelta di baci d’autore da Picasso a Magritte a Munch, Rodin e Toulouse-Lautrec.
Ne Il bacio di Picasso “l’arte non è mai casta” e l’eros è forza motrice dell’arte e della vita tutta, energia fecondatrice e positiva. Di contro, in Vampiro di Munch
l’eros è carico di disperazione, immancabilmente congiunto a thanatos, follia e distruzione. Ne Gli amanti II di Magritte, l’amore è incomunicabilità e perenne mistero, inquietudine e dolce cecità, secondo un leit motiv dell’opera del maestro surrealista belga e di tanta cultura del Novecento.



Innamorati dell’Arte- Storia di un amore e di un restauro- Fotografie e indagini diagnostiche di Attilio Onofrio e Francesco Mannella.
Innamorati dell’Arte – L’amore dipinto – Organizzazione di Rosanna Caputo, Immacolata Dell’Aquila, Patrizia Carravetta e Gemma – Anais Principe
-------------------------------------------------------------------------------------------------------


Soprintendenza per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico della Calabria
Soprintendente: Salvatore Abita

COSENZA- PALAZZO ARNONE
14 febbraio 2008-ORE 10.00
Innamorati dell’Arte
Storia di un amore e di un restauro

MILETO – SALA CONSILIARE
PALAZZO DEI NORMANNI
14 febbraio 2008 - ORE 17.30
Innamorati dell’Arte
L’amore dipinto





Ufficio stampa:
Soprintendenza P.S.A.E. della Calabria
Silvio Rubens Vivone - Patrizia Carravetta
Tel.: 0984 795639 fax 0984 71246
E-mail: spsae-cal@beniculturali.it





news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news