LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

2008-03-28 - Arezzo
Convegno. Lingegno e la mano. Restaurare il mai restaurato

Preludio al Cinquecentenario della nascita di Giorgio Vasari

Lingegno e la mano. Restaurare il mai restaurato


Il restauro della Pala Albergotti di Giorgio Vasari
nella Badia delle Sante Flora e Lucilla di Arezzo

Convegno internazionale

Arezzo, Sala dei Grandi della Provincia di Arezzo
venerd 28 - sabato 29 - domenica 30 Marzo 2008

On the occasion of the conservation of Giorgio Vasaris monumental Coronation of the Virgin altarpiece (Arezzo, Badia di Sante Fiora e Lucilla) a work that initial technical analysis indicates had never been restored a symposium has been planned on the subject of other such works with an intact (if only partial) final paint layer. Together with the Province of Arezzo and the Confartigianto, the organizers are inviting members of the Italian and international art conservation community to offer a presentation of their choice on this subject and/or attend the symposium, to be held in Arezzo on March 28-30, 2008. Documentation of individual contributions will be provided to participants, for whom special cultural visits will be arranged, as well as a tasting of local gastronomy. (e-mail: progettorestauro@provincia.arezzo.it )


Ha avuto inizio di recente il restauro dellAssunzione e Incoronazione della Vergine di GiorgioVasari e aiuti che si conserva nella Badia delle Sante Flora e Lucilla ad Arezzo. Lopera fu eseguita da Giorgio Vasari per il fiorentino Filippo Salviati intorno al 1567. Destinata inizialmente alle suore di San Vincenzo a Prato, fu in seguito acquistata per duecento scudi dal giurista aretino Nerozzo Albergotti per la sua cappella di famiglia nella Pieve di Santa Maria ad Arezzo (1570). Forse in quelloccasione fu ampliata con i due santi laterali e la teoria di volti di sante inseriti nella cornice monumentale intagliata, dipinta e dorata.
Lopera vi rimase fino al 1865 quando venne spostata in Badia, durante il radicale restauro della Pieve che comport spostamenti e perdite di opere.
La monumentale Pala Albergotti tra le opere meno indagate di Vasari ed forse lunica opera importante di Arezzo che non sia stata gi restaurata nella seconda met del Novecento. Lo stato generale dellopera consentiva di ipotizzare che non fosse mai stata toccata dopo lo spostamento del 1865, ma la novit assoluta, emersa nella prima fase di osservazione e indagini diagnostiche preliminari, che la Pala Albergotti non sembra essere stata mai restaurata.
Si quindi proceduto con ulteriori indagini scientifiche per acquisire altri dati a tempi brevi, e si ritenuto opportuno un intervallo di riflessione, di studio e di confronto prima di passare alla fase operativa.
Le rare opere darte che possono vantare, nel bene e nel male, di non essere mai state toccate dopo la loro creazione, rappresentano unopportunit di conoscenza che non pu restare esclusiva di alcuni.
La necessit di confronto e di condivisione scientifica intorno a questo caso e alle sue specificit, e la consapevolezza di quanto sia raro che unopera cos prestigiosa arrivi a noi non toccata, hanno suggerito di progettare un Convegno Internazionale.

Il tema scientifico : gli oratori sono invitati a proporre loro esperienze su opere non toccate e a dibattere scelte, problematiche e materiali connessi con il consolidamento e la pulitura della superficie pittorica di opere che conservano ancora, pi o meno intatti, gli strati finali originali.


ENTI PROMOTORI:

PROVINCIA DI AREZZO

CONFARTIGIANATO NAZIONALE




Con la collaborazione di:
COMUNE DI AREZZO

SOPRINTENDENZA PER I BENI APPSAE DI AREZZO

CURIA VESCOVILE DI AREZZO

FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIAUNIVERSITA DI SIENA-AREZZO

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA,
ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - AREZZO

REGIONE TOSCANA




Main sponsor:
BANCAETRURIA

COMITATO DONORE:

Francesco Rutelli, Ministro per i Beni e le Attivit Culturali
Mons. Gianfranco Ravasi, Presidente Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa
Andrea Marcucci, Sottosegretario di Stato per i Beni e le Attivit Culturali
Giuseppe Fanfani, Sindaco del Comune di Arezzo
Vincenzo Ceccarelli, Presidente della Provincia di Arezzo
Mons. Gualtiero Bassetti, Vescovo di Arezzo
Mario Augusto Lolli Ghetti, Direttore Regionale Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana
Giorgio Guerrini, Presidente Nazionale di Confartigianato
Paolo Cocchi, Assessore alla Cultura, al Commercio e al Turismo della Regione Toscana
Giangiacomo Martines, Soprintendente per i Beni A.P.P.S.A.E. di Arezzo
Camillo Brezzi, Assessore Cultura, Spettacolo,Turismo e Sistema museale del Comune di Arezzo
Emanuela Caroti, Assessore ai Beni e alle Attivit culturali della Provincia di Arezzo
Presidente Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura Arezzo
Universit di Siena Arezzo
Mons. Giovacchino Dallara, Vicario del Vescovo
Don Vezio Soldani, Parroco della Badia delle Sante Flora e Lucilla di Arezzo
Ada e William Weiller

COMITATO SCIENTIFICO: (non completo)
Carlo Bertelli, (Antonio Paolucci), Giorgio Bonsanti, Paola Benigni; Paola Refice, Soprintendenza per i Beni APPSAE di Arezzo; Cristina Acidini, Soprintendente per il Polo Museale Fiorentino; Caterina Bon Valsassina, Direttore dellIstituto Centrale per il Restauro; Marco Ciatti, Direttore dellOpificio delle Pietre Dure; Frank Dabell, Temple University Roma; Liletta Fornasari; Isabella Droandi, RICERCA Arezzo

COMITATO ORGANIZZATIVO:
Paola Refice, Storico dellarte Direttore Coordinatore della Soprintendenza per i Beni APPSAE di Arezzo; Luciana Maccheroncini, Dirigente del servizio Cultura dellAssessorato ai Beni e alle Attivit culturali della Provincia di Arezzo; Gioiella Bardelli, Ufficio Cultura della Provincia di Arezzo; Enzo Gradassi, Ufficio Cultura della Provincia di Arezzo; Zelinda Ceccarelli, Ufficio Agricoltura della Provincia di Arezzo; Fabrizio Raffaelli, Dirigente del servizio Turismo dellAssessorato ai Beni e alle Attivit culturali della Provincia di Arezzo e Direttore dellAgenzia per il Turismo per la Provincia di Arezzo; Antonietta Milani, Ufficio Turismo della Provincia di Arezzo; Bruno Panieri, Direttore Politiche Economiche- Confartigianato; Stefania Multari, Direttore Relazioni Istituzionali Confartigianato; Roberta Corb, Responsabile Settore Cultura e Turismo - Confartigianato; Paola Baldetti, Marzia Benini e Isabella Droandi, R.I.C.E R:C.A. Arezzo

Venerd 28 Marzo 2008 - ore 15,00


Apertura del convegno (prima sessione)


Intervento di Saluto:
Giuseppe Fanfani Sindaco di Arezzo

Intervento introduttivo:
Vincenzo Ceccarelli Presidente della Provincia di Arezzo


Tavola rotonda

TUTELA, RESTAURO E VALORIZZAZIONE: I BENI CULTURALI
COME MOTORE DI INNOVAZIONE E SVILUPPO

Moderatore: Giuliano da Empoli


Partecipano:


Giorgio Guerrini
Presidente di Confartigianato

Paolo Cocchi
Assessore alla Cultura, al Commercio e al Turismo della Regione Toscana

Andrea Granelli
Consigliere per linnovazione del Ministro per i Beni e le Attivit culturali

Cristina Acidini
Soprintendente per il Polo Museale Fiorentino

E previsto lintervento conclusivo del Ministro per i Beni e le Attivit culturali

***

Giorgio Bonsanti e Mario Augusto Lolli Ghetti hanno aderito al convegno al quale presenzieranno con interventi e presidenze di sessione in via di determinazione.


Seconda sessione
Sabato 29 Marzo 2008 ore 9,00


LA Pala Albergotti DI GIORGIO VASARI.
INDAGINI SCIENTIFICHE E PROBLEMATICHE DEL RESTAURO

Questa sessione del Convegno sar dedicata alla presentazione della Pala Albergotti e delle risultanze delle indagini diagnostiche che saranno concluse al momento del convegno, con interventi degli specialisti coinvolti nelle varie discipline del progetto integrato applicato al restauro in corso:

Paola Refice, Soprintendenza per i Beni APPSAE di Arezzo
R.I.C.E.R:C.A. Arezzo, restauro
Thierry Radelet, Indagini ottico fisiche
Giuseppe Laquale, Indagini ED-XRF
Prof. Pier Andrea Mand, Dip. Fisica Universit di Firenze e INFN, Analisi PIXE
Paolo Cremonesi, CESMAR 7, Chimica applicata al restauro
Gianluca Poldi, Spettrofotometria in riflettanza
Stefano Volpin, Indagini stratigrafiche
Prof. Antonella Casoli, Universit di Parma, Gas massa per individuazione leganti
Costanza Miliani, Alessia Daveri, SMAArt - Universit di Perugia
Altri


Affiancheranno questa sessione due eventi importanti che consentiranno ai convegnisti e al pubblico di vedere l'opera di Vasari a distanza ravvicinata in esclusiva per la prima volta e prima del restauro:


Visita dei convegnisti al cantiere della Pala Albergotti (tavola centrale) nella Badia delle Sante Flora e Lucilla di Arezzo.
Visita guidata

Esposizione delle due tavole laterali con i Santi Donato e Francesco e delle tavolette ottagonali con le Sante nella prestigiosa sede del Museo Statale darte medievale e moderna di Arezzo.
Visibili in orari di apertura al pubblico durante tutto il convegno








Terza sessione
Sabato 29 Marzo 2008 ore 15,00


ESPERIENZE DI MANUTENZIONE E RESTAURO
SU OPERE MAI RESTAURATE



La sessione dedicata alla presentazione di casi analoghi a quello della Pala Albergotti. Hanno gi cortesemente aderito con interessanti contributi:

Marco Ciatti (OPD Firenze)
Cecilia Frosinini (OPD Firenze)
Carla Bertorello, Elena Mercanti (CBC, Roma)
Muriel Vervat (Galleria darte moderna di Palazzo Pitti)
Altri

Molti contatti sono in corso con lestero. Sono gradite segnalazioni competenti.


***


Domenica 30 Marzo 2008 ore 9,00

CONCLUSIONI



******************************

IL PROGRAMMA POTRA SUBIRE VARIAZIONI INTERNE.

Liscrizione al convegno gratuita. Sono previste visite culturali e accoglienza di livello per i convegnisti. Per i partecipanti le spese di viaggio e soggiorno saranno a carico degli istituti di provenienza.
Sar rilasciato un attestato di partecipazione. Seguono altre informazioni.


Per informazioni: progettorestauro@provincia.arezzo.it
Dr Isabella Droandi RICERCA Arezzo



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news