LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Rinascita della cattedrale di Noto
22-02-2011
Biagio Iacono

Un evento fra i giorni più felici della nostra rinascita
Completati gli affreschi dei pennacchi e della grande cupola anche col “cielo” della lanterna, restaurate a nuovo le ampie vetrate del tamburo, consacrato il nuovo altare e benedetto il nuovo ambone: queste ulteriori opere d’arte, d’altissimo pregio e valore, rendono la nostra Cattedrale ancor più degna d’essere “vissuta” cristianamente e meglio “ri-visitata” artisticamente.
Noto, Domenica 13 Febbraio 2011 - Completati - dopo i pennacchi - gli affreschi della cupola e del “cielo” della lanterna che così "contiene" la colomba dello Spirito Santo, restaurate a nuovo le ampie vetrate del tamburo, oggi una solenne concelebrazione ha coronato la grande manifestazione di fede e di popolo accorso per la consacrazione del nuovo altare e per la benedizione del nuovo ambone: tutte opere, queste, d’altissimo pregio e valore che rendono la nostra Cattedrale ancor più
degna d’essere “vissuta” cristianamente e di nuovo o meglio “ri-visitata” artisticamente, proprio per capire l’importanza che assume l’odierna giornata.
Tre i giovani Artisti che Vittorio Sgarbi ha voluto a sé vicino quando – alla fine della solenne cerimonia religiosa - ha evidenziato il valore artistico di questi Autori le cui opere oggi si inauguravano ufficialmente:
1) - il pittore russo Oleg Supereco che ha affrescato nella volta della cupola la sua “Discesa dello Spirito Santo”;
2) il pittore Francesco Mori, che ha realizzato le otto nuove vetrate artistiche collocate nel tamburo della cupola, raffiguranti i sette Sacramenti e la Parola di Dio;
3) lo scultore Giuseppe Ducrot, geniale autore dell’altare, dell’ambone e della croce, realizzati in bronzo argentato e diaspro siciliano.
E’ stato scritto che “…si tratta di opere di due artisti di massimo livello: Oleg Supereco per gli affreschi e Francesco Mori per le vetrate. …La caratteristica di questa raffigurazione è che non si tratta di figure tradizionali con le mani giunte e le fiammelle sulla testa degli Apostoli, ma di figure che esprimono la gioia e la festa dei discepoli del Risorto nel momento in cui ricevono, insieme alla Madonna, lo Spirito Santo con i suoi doni di gioia, coraggio e forza, per portare in tutto il mondo il lieto annuncio dell’Amore di Dio. Anche la Madonna è raffigurata in questa linea."
Stessa considerazione va fatta per lo scultore Ducrot, le cui opere nella nostra Cattedrale – da oggi – ci riportano direttamente al Bernini ed a quanto d’altro di “Bello” o “Sublime” ammiriamo in San Pietro a Roma. Alla cerimonia, presieduta dal nostro Vescovo Mons. Antonio Staglianò, hanno
partecipato il Ministro per l'Ambiente e la Tutela del territorio e del mare, onorevole Stefania Prestigiacomo, il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Prefetto Franco Gabrielli, con le massime autorità regionali e locali come il Presidente della Regione Siciliana, on. Raffaele
Lombardo, il Commissario delegato per la ricostruzione Prefetto di Siracusa, Carmela Floreno Vacirca ed il Presidente della Provincia Regionale di Siracusa on. Nicola Bono.
Rimandando ad una cronaca più dettagliata appena possibile, ci riserviamo le necessarie e/o maggiori riflessioni su questi tre grandi Artisti singolarmente. Qui, per i nostri Lettori,
pubblichiamo solo alcune foto d'un evento che s’inscrive fra i giorni più felici sulla rinascita della
nostra Cattedrale: come scrivemmo e sperammo dal crollo nel 1996 (v. NOTO…mia! ) alla riapertura (v. NOTO,la Cattedrale dalle origini ad oggi, 2007 ) e come constatiamo nell’odierna
giornata di festa. In tale speranza di rinascita, appunto, non abbiamo mai dimenticato la nostra Città, che – dispiace dirlo – non sembra ancora di pari passo “ri-nascere” davvero come avviene,invece, per la Cattedrale! E, tuttavia, non…disperiamo.
Noto,13 febbraio 2011 – Biagio Iacono



news

20-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news