LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lettera a Carandini
18-10-2011
Claudio Calcara, Enzo Feliciani, Libero Rossi

Al Prof Carandini
Presidente del Consiglio Superiore MiBAC
Egregio Presidente,

i sottoscritti componenti il consiglio superiore, attesi gli impegni
assunti dall'On, Giancarlo Galan in occasione della propria nomina alla
guida del nostro Ministero, che le hanno permesso di ritirare le
dimissioni dall'incarico di Presidente del Consiglio Superiore dovute
ai tagli ai capitoli di spesa, con la presente ritengono di sottoporre
alla sua attenzione la presente.

Lo scopo per il quale abbiamo ritenuto di rivolgerci a Lei, nella
nostra qualit di componenti il consiglio in rappresentanza del
personale, quello di richiamare la Sua attenzione su una serie di
difficolt che permangono malgrado gli impegni assunti dall'On.
Ministro sia con Lei e sottoscritti con le OO.SS. in occasione di un
incontro ad hoc convocato proprio per discutere, enunciando i punti di
sofferenza che rischiano di vanificare la stessa tutela affidata al
dicastero per i beni e le attivit culturali.

Le questioni sulle quali richiamiamo la sua attenzione pur se partono
dal diffuso malessere del personale, manifestato soprattutto in
occasione della dichiarazione dello stato di agitazione promosse dalla
maggioranza delle forze sindacali, nella realt afferiscono a
difficolt di seguito evidenziate e riguardano:

a) Tagli di bilancio alle spese correnti e di investimento:
nonostante la sua opera fattiva di recupero, siamo ben lungi da avere
un bilancio in grado di permettere ai nostri istituti di funzionare.
Lei ha dichiarato in pi di un'occasione di voler riportare il bilancio
ad uno stato di normalit o almeno di avere risorse sufficienti per
garantire i normali servizi;

b) Questioni occupazionali dovuti al taglio della dotazione organica:
in questo settore scontiamo un ritardo che per noi inaccettabile. Con
il D.L.34 si dovevano assumere 162 lavoratori pi 18 nuovi dirigenti.
Una goccia nel mare delle riscontrate necessit. Ma nonostante la
deroga ricevuta, gli uffici del Ministero non hanno provveduto ad
assumere e questo ha fatto s che si sia incappati nella seconda
manovra e con ci al blocco e alla riduzione del quantum! Oggi si
tratta di superare la deroga ai due tagli del 10%; sono anni che gli
uffici ci raccontano che come Mibac saremo fuori dai due tagli che,
ricordiamo, se attuati metteranno circa 4000 nostri colleghi in esubero
e con ci per diversi anni non potremo assumere mentre la dotazione
organica scender a 16mila unit (nel 2004 era di 25mila);

c) Analogo silenzio circonda la questione della reiterazione delle
somme dovute al turn over del 2010 (ben 6.500.000 euro) che potrebbero
garantire ulteriori assunzioni di personale!

d) L'oramai annosa questione di Pompei: nonostante sia stata
deliberata da pi mesi l'urgenza di intervenire, siamo incredibilmente
fermi sulla questione delle assunzioni che scendono dalle 25
preventivate alle 20 attuali mentre ancora non sappiamo dei 105milioni
varati dal Consiglio superiore e sui quali si stanno avventando
interessi esterni! Su questo aspetto gradiremmo conoscere lo "stato
dell'arte";

e) Missioni e uso del mezzo proprio: su questo aspetto l'impegno era
quello di trovare una soluzione che garantisse la normale attivit di
tutela mentre tuttora registriamo un pesante silenzio;

Per ultimo, ma non per importanza, vorremmo richiamare la sua
attenzione sulla questione che riguarda la societ Ales. Come
sicuramente ricorder, dopo ben due lunghe e sofferte riunioni del
Consiglio da lei presieduto, atteso che il finanziamento delle attivit
affidate alla societ ALES si reso possibile solo attraverso un
cospicuo taglio ai capitoli di spesa relativi alla tutela, e
considerati gli impegni assunti dall'On. Giancarlo Galan, anche con le
OO.SS., di discutere le sorti future di questa societ, riteniamo di
sollecitarla affinch possa prevedere una riunione del Consiglio,
meglio se con la presenza del Ministro, per definire tale argomento.

Infine vorremmo che in occasione della convocazione fosse messo all'
ordine del giorno questioni che avrebbero dovuto trovare soluzione all'
interno del cosiddetto Decreto sviluppo e che riguardano:

1) il doppio taglio del 10% della gi insufficiente dotazione
organica;

2) in generale le risorse economiche afferenti le spese di
funzionamento, missioni ecc.

In particolare quest'ultime questioni ancorch incidono negativamente
sulle legittime aspettative del personale, anche in termini di mancate
progressioni meritocratiche, se non affrontate rischiano non solo di
vanificare l'azione stessa del Consiglio Superiore ma addirittura
mettono in dubbio la sua stessa sopravvivenza nel momento in cui non
solo sembrerebbero venir meno i compiti affidati al Mibac ma
addirittura renderebbero effimeri gli impegni che assume chi ha la
massima responsabilit nella guida del dicastero, con l'autorevole
organo consultivo.
Cordiali saluti

Roma 12 ottobre 2011

Claudio Calcara Enzo Feliciani Libero Rossi



news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news