LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PUP Via Giulia: Comune rilascia Permesso di Costruire, ma ai cittadini nega con omert e depistaggi
25-01-2015
Carla Astengo

Lo chiamano Parcheggio delle polemiche il maxi-parcheggio interrato che la Cam edilizia da anni tenta di costruire in Via-Giulia Largo Perosi,
trovando per ferma opposizione da parte di tanti, tra associazioni, comitati no Pup e residenti, che invece contestano il progetto perch interrato non e quindi rischia di devastare la strada simbolo del Rinascimento. Il Permesso di Costruire del Comune di Roma, tanto auspicato specialmente dalla Presidente del 1 Municipio,
alla fine arrivato, ma allinsaputa dei cittadini che, infatti, ne sono venuti a conoscenza soltanto dieci giorni dopo e solo per caso.

Il documento risulta firmato il 2 gennaio 2015 dal Direttore del Dip. Mobilit e Trasporti Annamaria Graziano e pubblicato sul sito web del Comune in data 5.01.2015.
Eppure fino a ieri tutti gli uffici comunali a cui la sottoscritta, da giornalista e cittadina romana, si era rivolta per chiedere tempi e modalit di concessione del Permesso di Costruire in questione, avevano occultato le debite informazioni. Il fatto clamoroso che la stessa Dir. Graziano, firmataria del documento, invece di riferire dellavvenuta autorizzazione, mi ha fatto rispondere telefonicamente dalla segreteria di non saperne nulla e che avrebbe chiesto delucidazioni in merito allArch. Damelio, ma dopo il 12 gennaio, quando lui sarebbe rientrato dalle ferie!

LAss. Caudo (Urbanistica), invece mi ha fatto suggerire via e-mail di rivolgermi allAss. Improta (Mobilit), il quale, a sua volta, ha fatto dire dalla sua segreteria di essere impossibilitato a rispondere, anche perch troppo impegnato nelle questioni del bilancio.
A ci si aggiunga il silenzio assoluto del Sindaco Marino, del Ministro Franceschini e della Presidente del 1 Municipio,
pi volte sollecitati da pi parti affinch mettano uno stop al progetto.

Sta di fatto, che fino alla casuale scoperta di ieri, 12 gennaio, tutti noi cittadini interessati a vario titolo alla questione Pup di Via Giulia,
non sapevamo nulla dellavvenuta concessione del Permesso di Costruire, dato che nessuna istituzione comunale ha tenuto ad informarcene.



Tutto ci a dir poco sconcertante e desta preoccupazione
non solo per levidente mancanza di trasparenza e di rispetto delle normative da parte dellamministrazione cittadina,
ma anche per la devastazione che potr generare la costruzione di questo parcheggio NON interrato (stando alle carte, fuoriesce dal livello stradale di circa 5 metri e quindi viola la Legge Tognoli e la Concessione Comunale del sito, la quale impone che il parcheggio debba essere interrato),
e per quello che potr essere deciso (chiss da chi) per la sistemazione esterna dellarea di superficie,
dato che ad oggi ancora non esiste un progetto definitivo e neanche ci dato sapere quali modalit saranno adottate da Comune e Municipio per prendere tale decisione.

Senza contare, poi, il mistero che avvolge il reinterramento dei reperti archeologici augustei emersi dalle attivit di scavo e la distruzione di parte di essi necessaria per far posto al PUP!



Insomma, dopo Bramante, Michelangelo ed altri grandi geni del passato che hanno lasciato la loro straordinaria impronta su Via Giulia,
c il serio rischio che unarea archeologica di 7000 metri quadrati di questa strada unica e prestigiosa simbolo del Rinascimento
venga ulteriormente violata e deturpata da un progetto di superficie inadeguato, frutto dellestro di chiss chi.



Pertanto, in attesa che il Tar si pronunci sul ricorso presentato dal Coordinamemto Residenti Citt storica, gi si sta pensando ad altri possibili strumenti
per ribadire con forza al Sindaco Marino la richiesta di tanti cittadini romani che come noi hanno a cuore la tutela di via Giulia e del centro storico, ovvero:

un progetto di PARCHEGGIO COMPLETAMENTE INTERRATO e -in sintonia con quanto inizialmente proposto dalla Sovraintendenza capitolina-
una RIPROGETTAZIONE DI TUTTA LAREA DI SUPERFICIE (incluso ladiacente Vicolo della Moretta)
scaturente da LINEE GUIDA da elaborare a cura degli Uffici Capitolini e da porre a base di un CONCORSO DI IDEE internazionale trasparente
per la selezione di un progetto adeguato al contesto, che garantisca il DECORO e la TOTALE SICUREZZA, anche idrogeologica, del sito,
ed una giusta soluzione per la VALORIZZAZIONE DEI REPERTI ARCHEOLOGICI AUGUSTEI rinterrati,
nonch la RESTITUZIONE DEL CORTILE preesistente agli studenti del Virgilio per lo svolgimento delle attivit sportive,
e la RICONSEGNA di VIA di S. FILIPPO NERI alla citt.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news