LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

POLO MUSEALE FIORENTINE, GALLERIA DELLACCADEMIA, CONCESSIONI DI SPAZI MUSEALI PER EVENTI
25-02-2015
Fernando De Simone

Va bene lutilizzo dello spazio museale per eventi eccezionali ,come per esempio il vertice Renzi-Merkel ,sotto la statua del David di Michelangelo,per gli altissimi valori simbolici che essa rappresenta,ma in futuro preferibile farli in altri luoghi.

Il peso dei visitatori,non uniformemente distribuito intorno al David, contribuisce a minarne ulteriormente le caviglie.

Pi i visitatori si concentrano avanti al basamento,pi la statua si inclina,innescando altre micro crepe nella zona posteriore.

I terremoti sono inevitabili, ma in attesa che trovino un sistema pi sicuro per la salvaguardia del David,alternativo al museo antisismico sotterraneo, almeno le cene e gli eventi sotto alla statua, dovrebbero evitarli.

Un gruppo di ricercatori dell'Istituto Igg-Cnr (Geoscienze e Georisorse del Consiglio Nazionale delle Ricerche),e dell'Universit degli Studi di Firenze,dopo aver eseguito alcuni studi ed analisi sulle caviglie della statua,per individuare le cause che provocano le micro fratture ,hanno dichiarato che:"in particolare,i risultati suggeriscono come sia la stabilit,sia le caratteristiche della deformazione del David,siano principalmente dovute all'inclinazione della statua".

Quindi anche le vibrazioni provocate dai visitatori ,oltre a quelle del traffico automobilistico nelle zone limitrofe,facendo oscillare la statua,fanno aumentare l'inclinazione,e contribuiscono ad indebolirne la stabilit.

Per fortuna che non si sono aggiunte le vibrazioni provocate dalla talpa che doveva scavare i tunnel della Tav.

Se nel 2004 avessero ascoltato i miei suggerimenti,facendo avvicinare i visitatori alle statua,in fila indiana,cos come gi fanno nell'attesa, fuori dalla Galleria dell'Accademia,e non in gruppi di 60 persone per volta,forse oggi ci sarebbero meno microfratture nelle caviglie.

Un gruppo di 60 persone,equivalente ad un peso concentrato di circa 4,5 Tonnellate, che si avvicina e si allontana rapidamente dal David ,per molte volte al giorno,provoca maggiori oscillazioni ,nocive alle sue caviglie.

Permettere l'ingresso di 300 persone equivalenti ad un peso di circa 22,5 Tonnellate ,per cene ed eventi vicino alla statua ,contribuisce a far aumentare ulteriormente le micro crepe nelle gi minate caviglie.

Fernando De Simone
(architetto, specializzato in costruzioni sotterranee, sottomarine,ingegneria sismica e trasporti )




news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news