LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un Museo Nazionale delle Minoranze etno linguistiche storiche in Italia con finalit storico didattiche ed etno pedagogiche: un legame di strategia culturale e polita
29-03-2015
Pierfranco Bruni

Un Museo Nazionale delle Minoranze etno linguistiche storiche in Italia con finalit storico didattiche ed etno pedagogiche: un legame di strategia culturale e polita



di Pierfranco Bruni







In un Nazione come lItalia che ha assorbito culture ed etnie, sin dalla sua origine, in un processo che stato ed linguistico, la proposta di istituire un Museo Nazionale delle Minoranze Etno Linguistiche mi sembra un fatto non solo importante, dal punto di vista di una tradizione istituzionale nel contesto delle culture e delle identit culturali, ma diventa un fatto di estrema dialettica geopolitica soprattutto in una temperie in cui il valore delle diversit diventa un concetto forte tra modelli etnici, antropologici e linguistici stessi.

Un Museo che possa essere testimonianza sia storica che profondamente radicata in una precisa eredit, che ha posto sempre al centro il dialogo tra Oriente ed Occidente con al centro i problemi del Mediterraneo. Le minoranze linguistiche storiche sono la vera eredit antropologica, e quindi etnica, di un popolo, attraverso le quali minoranze si costituito un vero e proprio mosaico delle eredit, che hanno dato vita ad una idea di Italia.

Istituire oggi un Museo Nazionale delle Minoranze etno linguistiche storiche in Italia porre allattenzione non solo quelle minoranze che sono tuttora tutelate secondo le normative del 1999, ma significa risistemare, grazie ad una mappa pi cifrata e decodificata, quelle minoranze che si sono insediate in Italia dallet pre Magno Greca.

Ci significa dare senso ad una Nazione che ha un vocabolario articolato non solo di lingue e di culture, ma, soprattutto, di codici di appartenenza nei quali i viaggi dei popoli sono diventati riferimenti di civilt.

Il Museo dovrebbe partire, certamente, dalle realt storiche etniche tutelate dalla normativa, compresa comunque letnia Armena, sia per i suoi legami storici, linguistici, etnici, letterari, antropologici, esclusa dalla Legge vigente, ma anche quelle etnie, che pur esplose soltanto in questi ultimi decenni, hanno un forte radicamento nei diversi territori della Nazione.

Un Museo Nazionale delle Minoranze etno linguistiche deve avere come riferimento sempre il Ministero dei beni e delle attivit culturali e del turismo, che diventerebbe elemento istituzionale di forte aggregazione strategica in termini culturali e politici, con un intreccio chiaramente in una progettualit in itinere, gi consolidata, puntualizzando gi in una visione multimediale i reali percorsi che interessano tutto il tessuto territoriale.

Il presupposto resta, e questo lo sappiamo gi, che le minoranze storiche, nella loro valenza etnologica, linguistica, antropologica, letteraria, archivistica, sono dei beni culturali e, in un concetto di bene culturale come quello attuale, in una temperie come quella che viviamo, il legame bene culturale e minoranze storiche offre una chiave di lettura strategica per una comprensione tra popoli e civilt sempre in un rapporto tra Occidente ed Oriente da approfondire proprio culturalmente.

Un Museo, dunque, che significa dialettica, didattica, laspetto pedagogico non pu che essere garanzia di una metodologia educativa in una visione propriamente etno - pedagogica, laboratorio di idee, conoscenze, approfondimenti e valorizzazioni in una estetica delle antropologie dei popoli.



news

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

15-10-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 OTTOBRE 2017

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

25-07-2017
COLOSSEO, oggi conferenza stampa di Franceschini

20-07-2017
Questa legge contro i parchi e le aree protette, fermatela: appello di Italia Nostra alla Commissione Ambiente del Senato

18-07-2017
CAMERA DEI DEPUTATI - COMMISSIONE PERIFERIE - Audizione esperti (Bovini e Settis)

15-07-2017
Ricordo di Giovanni Pieraccini, di Vittorio Emiliani

12-07-2017
Comunicato di API-MIBACT sui Responsbili d'Area nelle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti, Paesaggio

11-07-2017
Rassegna Stampa di TERRITORIALMENTE sul patrimonio territoriale della Toscana

10-07-2017
Il tradimento della Regione Toscana nella politica sui fiumi

06-07-2017
Per aderire all'appello sul Parco delle Alpi Apuane

05-07-2017
Appello al Presidente Enrico Rossi per la nomina del Presidente Parco regionale delle Alpi Apuane

Archivio news