LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lantica Fonte Grande a Loreto Aprutino in totale rovina tra abbandono e degrado
02-06-2015
Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio - Pro Natura Abruzzo

Lallarme viene lanciato dalle associazioni ambientaliste Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio (Co.N.Al.Pa.) ONLUS e Pro Natura Abruzzo: la splendida Fonte Grande di Loreto Aprutino (PE) ormai rischia di deteriorarsi irrimediabilmente se non si interverr subito con qualche azione di tutela e conservazione. La struttura presenta un grave stato di abbandono peggiorato dalla proliferazione incontrollata di piante infestanti e dalla pessima manutenzione del sito. Molte parti della fontana sono ridotte male: i buchi che si sono creati nellalto della nicchia centrale della fontana non fanno presagire nulla di buono cos come la caduta di mattoni nella parte bassa del monumento. Seppur munita di una possente struttura che ha saputo resistere al terremoto del 2009, alla storica nevicata del 2012 e ai nubifragi del 2015, la Fonte Grande ormai sta subendo i colpi del tempo che passa inesorabile e soprattutto del degrado e dellabbandono. Ma il male peggiore lindifferenza.





La Fontana uno dei simboli storici di Loreto Aprutino,, spiega il paesaggista Alberto Colazilli, presidente di Co.N.Al.Pa. Sono stati fatti tanti proclami pubblici e progetti didattici per restaurare la fontana ma al momento tutto tace sul suo restauro. La situazione particolarmente grave ed inconcepibile che quando si parla di Centro Storico, questo simbolo di Loreto deve essere costantemente snobbato ed ignorato. Colazilli, che da anni si batte per la salvezza della Fontana, spiega come questo bene, nonostante tutto, sia ammirato e fotografato da tanti turisti e gruppi di visitatori, affascinati dalla bellezza del sito monumentale. Nel 2014 la Fonte diventata una star della manifestazione Centro per Centro storico che ha saputo valorizzarla con luci e spettacoli. Ma stato solo un attimo. Costruita nel 1838 per volere del Barone Treccia Casamarte, la Fonte Grande ha sempre scandito le vicende dei Loretesi. E stata un simbolo della cittadina per lungo tempo, luogo di incontro, famosa in tutto lAbruzzo per la sua ricchezza di acque e di sorgenti. E sopravvissuta ai disastri della Seconda Guerra Mondiale. Poi per loblio, loscurantismo e lindifferenza fino a diventare negli ultimi anni luogo di parcheggio delle macchine e discarica a cielo aperto.




Il progetto di recupero ambientale della fontana esiste ed fattibile spiega ancora Colazilli, Il progetto prevede la creazione di giardini e la riqualificazione paesaggistica ed promosso dallassociazione Co.N.Al.Pa.. Un progetto che trasformerebbe questo luogo in qualcosa di molto affascinante con linserimento di specie autoctone della flora mediterranea. Per la ristrutturazione architettonica necessario invece un intervento di messa in sicurezza e un minuzioso restauro di ogni parte della muratura, ricostruendo anche il braccio destro della fonte, rifacendosi alle antiche fotografie di inizio Novecento.

Grande interesse verso la fontana anche dal prof. Giovanni Damiani, che ha studiato i modelli delle fonti abruzzesi e che parla di una struttura unica e molto importante dal punto di vista ingegneristico, capace di captare lacqua piovana e delle sorgenti attraverso un sistema di tunnel e canalizzazioni oltre a vasche di decantazione per la purificazione delle acque. Un modello di origine persiana, usato in altre fonti abruzzesi ma che ha Loreto acquista un valore maggiore perch molto pi articolato e prezioso. Di fatto, ci che caratterizza ai massimi livelli questa fontana la ricchezza delle acque che non smettono mai di sgorgare dai cannelli e che rendono Loreto Aprutino la citt delle acque sorgive. Purtroppo, questo grande valore ambientale e culturale non viene ancora recepito a dovere.




Questa fontana ha un valore ambientale notevole spiega la biologa Piera Lisa di Felice di Pro Natura Abruzzo E un laboratorio per conoscere da vicino il valore dellacqua nella vita delle comunit, di quanto sia importante riscoprire queste fontane che sono simboli di storia ma anche luoghi dove la natura e larchitettura si fondono creando un originale quadro pittoresco. Le associazioni ambientaliste si impegneranno a promuovere sempre di pi il valore storico e ambientale di Fonte Grande lanciando un monito a chi intende portare la fontana al disastro e chi ha intenzione di trasformare questo simbolo di Loreto in un luogo di parcheggio per selvaggi automobilisti.



news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news