LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

A rischio le scuole secondarie ad indirizzo artistico e museale
12-12-2006
Gerardo Pecci

Sono sempre pi ignorate in Italia le scuole secondarie ad indirizzo artistico e musicale. I licei artistici occupano, per i decisori politici e per la stessa intellighenzia, un posto di secondario piano. Se non ignorati, sono considerati le Cenerentole della scuola secondaria superiore.
Come sempre l'attenzione rivolta, innanzitutto, ai licei storici, classici e scientifici, e poi agli istituti professionali e tecnici.
Recentemente, ancora una volta, su queste ultime scuole stata attirata l'attenzione da parte dl Ministro della P.I., Giuseppe Fioroni, il quale parlando a Bologna, in un dibattito sulla scuola italiana, alla presenza del Sindaco della citt Sergio Cofferati e dell'Assessore Regionale all'Istruzione, Paola Manzini, ha detto testualmente: "E' necessario rilanciare la formazione tecnica e professionale nell'istruzione pubblica. Gli istituti pubblici sono una carta fondamentale per il recupero del gap del nostro Paese sull'istruzione tecnica e le materie scientifiche Ritengo che gli istituti professionali non debbano passare alle competenze delle Regioni".
Mai si sentito fare da un ministro della P.I. un discorso analogo per quanto attiene all'istruzione artistica verso la quale non stata mai dimostrata analoga simpatia. Certamente anche perch la maggior parte di questo tipo d'istruzione si svolge dentro il sistema scolastico paritario.
La verit che la cultura italiana stenta ancora oggi a riconoscere valore al mondo dell'arte, sia quella musicale che coreutica. Musica, danza, ecc. non sono discipline alle quali si attribuisce pari riconoscimento rispetto ad altre ritenute pi dignitose, quali le lettere, la filosofia, la matematica e le scienze.
La stessa scuola, di conseguenza, non trova la forza ed il coraggio di far assurgere le arti a quei posti che loro spetterebbero nel panorama delle discipline di studio.
Occorrerebbe, in verit, che anche queste scuole fossero sottratte alle competenze delle Regioni e fossero oggetto di una particolare attenzione politica nel quadro degli interventi che il governo si proposto di riservare a tutta la scuola secondaria superiore entro i prossimi diciotto mesi.
Ancora oggi in Italia si perpetua l'errore di considerare le arti, da quella musicale a quella coreutica, riservate esclusivamente ad un ristretta lite di persone dotata di particolari attitudini e, ignorando persino i risultati delle pi recenti ed aggiornate ricerche psicopedagogiche, si sottovalutano gli effetti che le pratiche artistiche producono per lo sviluppo integrale dell'individuo.
L'attenzione che oggi reclamano i licei artistici, soprattutto quelli ad indirizzo musicale e coreutico, si giustifica nel nome delle competenze che essi danno relativamente alla capacit di padroneggiare linguaggi idonei a conoscere le ricchezze del nostro patrimonio artistico e alla conservazione e valorizzazione dello stesso.
L'educazione della persona attraverso le arti assume un ruolo privilegiato in quanto favorisce lo sviluppo dell'intera personalit che attraverso il processo creativo coniuga attivit intellettuale e manuale. perci un imperativo categorico di tutta la scuola di oggi sviluppare le capacit creative dell'individuo. Le scuole artistiche pi delle altre debbono assolvere a questi compiti.
Pi delle altre devono occupare un posto privilegiato nelle scelte dei decisori politici.




news

23-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news