LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Quando la denuncia, da sola, non basta
12-12-2006
Gli abitanti di Scampia

Da anni Napoli è tormentata dalle faide tra clan ed è stretta nella morsa della camorra e della criminalità; piovono da tutte le parti accuse e appelli ai cittadini affinché riscattino la dignità del popolo e della città partenopea.
Dietro tutto questo, spesso, si cela la scarsa attenzione delle istituzioni ai problemi della città nonostante lo sforzo dei cittadini.
Nel dicembre del 2005 un noto camorrista si impossessa di un’abitazione in Via Rione Don Guanella n°45 scala E – iniziando subito i lavori di ristrutturazione ampliando abusivamente il volume e la struttura dell’edificio e appropriandosi di suolo e giardinetto pubblico.
Partono subito le segnalazioni telefoniche (il 13 e il 18 dicembre) e la prima ondata di fax al “Nucleo Antiabusivismo della Polizia Locale” di Napoli ma nessun intervento e nessun sopraluogo vengono effettuati. Intanto del giardinetto pubblico e degli alberi non vi è più traccia, il tutto ha lasciato spazio ad un terrazzo di cemento. Il primo (sterile) sopraluogo è del 16 febbraio ma i lavori non si fermano, anzi, accelerano per paura di un’interruzione forzata degli stessi da parte delle forze dell’ordine. Da quel giorno, nonostante le decine di sollecitazioni (che continuano ad un anno di distanza!!!), nessun intervento è stato più fatto e ora il suddetto appartamento oltre a privare tutti di ulteriore suolo pubblico con l’istallazione di paletti intralcia e mette in pericolo l’integrità della rete idrica dell’intero condominio.
Ad un anno di distanza, ovviamente, la vittoria dell’illegalità è diventata un modello da seguire e costruzioni abusive all’interno del parco sono all’ordine del giorno. L’ultima, segnalata l’11/09/2006 con lavori ancora in corso, è quella
dell’isolato 46 scala A, dove il fratello del “boss”, impossessatosi di un deposito del parco, vi ha costruito un monolocale progettando di appropriarsi anche del suolo
pubblico per costruirvi un piccolo terrazzino!!!
Tutto ciò accade a Scampia dove lo Stato cerca di estirpare l’illegalità dal quartiere ma paradossalmente trascura i quotidiani atti camorristici che se non
puniti danno alito a sconcerto, indignazione, sfiducia e sono la causa della “mitizzazione” dei “boss”.
…A questa ennesima denuncia probabilmente sopravviveranno i caseggiati ed i paletti abusivi, ma non si fermeranno le denunce dei pochi “sopravvissuti” che continuano a
credere nel riscatto!!!





news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news