LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Villa del Casale: tutela dell'opera di Franco Minissi
29-01-2007
Franco Tomaselli

Lopera di protezione e muselizzazione dei resti archeologici
della villa del Casale di Piazza Armerina, realizzata su progetto dellarchitetto Franco Minissi nel 1957, ha maturato la condizione giuridica di bene culturale tutelato dalle leggi dello Stato.

Il bilancio sugli esiti della comune disapprovazione per il proposito di distruggere uno dei pi importanti esempi di restauro del Novecento in campo archeologico, pu
reputarsi positivo. Anzi, senza lasciarsi trascinare da facili entusiasmi, pu addirittura dichiararsi lusinghiero.
Basti pensare che la protesta contro il programma demolitore dellalto commissario dott. Vittorio Sgarbi ha trovato concretezza nel sito dellassociazione Monumento-Documento www.unipa.it/monumentodocumento soltanto due mesi addietro. Da
quel momento una valanga di adesioni. Lultimo conteggio ha accertato 1.700 sottoscrizioni da parte di specialisti del settore, intellettuali, professionisti di
varia estrazione, e tanti studenti. Tutti uniti dalla passione per larcheologia e per quel restauro della villa del Casale che da mezzo secolo, rappresenta lintramontabile contributo culturale di una stagione tra le pi feconde del
dibattito intorno alla conservazione del patrimonio storico-artistico.
Vanto delliniziativa quello, tra gli altri, di essere riuscita ad innescare un movimento di opinione che ha valicato i confini regionali ed italiani, coinvolgendo tanti navigatori di varie nazioni.
Altro risultato importantissimo stato quello del coinvolgimento della classe politica che ha risposto con tre differenti interpellanze parlamentari al Ministro per i Beni Culturali: due dalla Camera dei Deputati, da parte degli onorevoli Arnold
Cassola e Franco Piro, ed una dal Senato della Repubblica da parte del senatore Valerio Zanone.
Ma il tempo galantuomo e le opere progettate nel 1957 dallarchitetto Franco Minissi per la conservazione e la fruizione del complesso archeologico della villa
del Casale di Piazza Armerina, oggi sono protette dalla legge, e, dunque, non si possono pi distruggere o alienare. Infatti il Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio (D. L. 22/01/2004, n. 42) ne prevede la tutela: (Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio, articolo 12, comma 1). Per queste circostanze il Codice
ha attivato un procedimento in autotutela che comporta una imposizione automatica del vincolo che potrebbe essere rimosso solo dopo una verifica che dimostri leventuale insussistenza del valore storico-artistico: (Codice dei Beni Culturali
e del Paesaggio, articolo 12, comma 2).
Non risulta, fino ad oggi, che il Ministero abbia stabilito e diramato gli indirizzi generali per la valutazione del valore culturale. Ma qualunque dovesse essere il sistema di riferimento adottabile, appare veramente arduo, anche per soggetti molto
ignoranti o in mala fede, dimostrare che le opere di restauro per la protezione e la musealizzazione della villa del Casale, progettate ed impiantate da oltre cinquanta anni da un autore non pi vivente (Minissi), non possano ricevere il riconoscimento
del valore culturale che sicuramente possiedono. E da ritenere, comunque, che in assenza degli indirizzi ministeriali non sia attualmente possibile eseguire tale verifica e che quindi lopera di Minissi sia oggi, a tutti gli effetti, un bene
culturale protetto dal Codice.

Vale la pena ricordare allalto commissario dott. Sgarbi e a coloro che compongono il gruppo di progettisti della nuova villa del Casale che si vorrebbe edificare, che la legge punisce lesecuzione di opere illecite: (Codice dei Beni Culturali e del
Paesaggio, articolo 169, comma 1).
Confidiamo sullopera di vigilanza e prevenzione che sapr mettere in atto in un caso cos delicato la Soprintendenza di Enna.

Franco Tomaselli
monumentodocumento@unipa.it



news

16-11-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news