LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Guide turistiche e lettera aperta a Giovanna Melandri
20-02-2007
Alejandra lvarez Surez

Riguardo alla lettera aperta a Giovanna Melandri scritta dalle guide turistiche vorrei fare delle puntualizzazioni. Sono pienamente d'accordo con loro sul fatto che l'avere una laurea in Lettere con indirizzo Storico-Artistico od Archeologico non qualifica una persona allo svolgimento della professione di guida turistica e che occorrerebbe stabilire un esame di abilitazione che garantisca l'accurata conoscenza del territorio e quindi la qualit del servizio offerto. C' per un problema ed che, fino ad oggi, erano delle scuole private a preparare per quell'esame e ci non soltanto non garantiva la preparazione di cui parlano le guide turistiche nella loro lettera aperta, ma, al meno nella mia esperienza, era campo aperto ad una grande serie di trapole, truffe ed ingiustizie. Per potere accedere alla professione di guida, fino alla liberalizzazione, non si richiedeva nulla: tutte le persone, provenienti di qualsiasi laurea o, addirittura senza laurea, vi potevano accedere dopo avere passato un'esame di selezione in cui non contavano n i meriti n la qualifica ottenuta in esso ma, il pi delle volte, le conoscenze. Cos se una persona riusciva ad essere ammessa per fare il corso, previo pagamento di circa 2000 , anche senza avere le minime conoscenze di Storia dell'Arte o di cultura in generale o, addirittura, della lingua italiana e senza studiare per passare l'esame di abilitazione, riusciva ad ottenere il tanto desiderato patentino, entrando cos a fare parte di una professione tanto ambita. Sia io sia altri miei colleghi abbiamo visto come nella selezione fatta da una nota scuola fiorentina non c'era l'ammissione per merito bens per avere fatto in precedenza un corso di accompagnatrice turistica a pagamento presso la suddetta scuola. Io proporrei una liberalizzazione a met, il che significherebbe il libero accesso alla professione per i laureati in Lettere con indirizzo Storico-Artistico, in Beni Culturali, in Storia dell'Arte ed in Archeologia dopo avere passato un esame di abilitazione gratuito, con una commissione di esame formata da professori universitari e da guide turistiche. Cos saremmo tutti pi contenti: le guide turistiche, perch non ci sarebbe una liberalizzazione spietata con la conseguente perdita di qualit della professione e noi laureati desiderosi di lavorare come guide turistiche, perch non dovremmo soffrire delle ingiustizie flagranti da parte delle scuole che soltanto vogliono arricchirsi.



news

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

26-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

Archivio news