LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Guide turistiche e lettera aperta a Giovanna Melandri
20-02-2007
Alejandra lvarez Surez

Riguardo alla lettera aperta a Giovanna Melandri scritta dalle guide turistiche vorrei fare delle puntualizzazioni. Sono pienamente d'accordo con loro sul fatto che l'avere una laurea in Lettere con indirizzo Storico-Artistico od Archeologico non qualifica una persona allo svolgimento della professione di guida turistica e che occorrerebbe stabilire un esame di abilitazione che garantisca l'accurata conoscenza del territorio e quindi la qualit del servizio offerto. C' per un problema ed che, fino ad oggi, erano delle scuole private a preparare per quell'esame e ci non soltanto non garantiva la preparazione di cui parlano le guide turistiche nella loro lettera aperta, ma, al meno nella mia esperienza, era campo aperto ad una grande serie di trapole, truffe ed ingiustizie. Per potere accedere alla professione di guida, fino alla liberalizzazione, non si richiedeva nulla: tutte le persone, provenienti di qualsiasi laurea o, addirittura senza laurea, vi potevano accedere dopo avere passato un'esame di selezione in cui non contavano n i meriti n la qualifica ottenuta in esso ma, il pi delle volte, le conoscenze. Cos se una persona riusciva ad essere ammessa per fare il corso, previo pagamento di circa 2000 , anche senza avere le minime conoscenze di Storia dell'Arte o di cultura in generale o, addirittura, della lingua italiana e senza studiare per passare l'esame di abilitazione, riusciva ad ottenere il tanto desiderato patentino, entrando cos a fare parte di una professione tanto ambita. Sia io sia altri miei colleghi abbiamo visto come nella selezione fatta da una nota scuola fiorentina non c'era l'ammissione per merito bens per avere fatto in precedenza un corso di accompagnatrice turistica a pagamento presso la suddetta scuola. Io proporrei una liberalizzazione a met, il che significherebbe il libero accesso alla professione per i laureati in Lettere con indirizzo Storico-Artistico, in Beni Culturali, in Storia dell'Arte ed in Archeologia dopo avere passato un esame di abilitazione gratuito, con una commissione di esame formata da professori universitari e da guide turistiche. Cos saremmo tutti pi contenti: le guide turistiche, perch non ci sarebbe una liberalizzazione spietata con la conseguente perdita di qualit della professione e noi laureati desiderosi di lavorare come guide turistiche, perch non dovremmo soffrire delle ingiustizie flagranti da parte delle scuole che soltanto vogliono arricchirsi.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news