LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

A proposito di politica
05-03-2007
Leandro Janni


Caltanissetta, 3 Marzo 2007




I cambiamenti climatici, già in corso, e con gli effetti ormai ben noti a tutti, rappresentano le conseguenze naturali degli sconvolgimenti operati da una crescita senza limiti e, al tempo stesso, le conseguenze sociali di una spoliazione che ha colpito i paesi del Terzo e Quarto Mondo e, tout court, i più poveri e gli indifesi.

In Italia, le politiche economiche e sociali della sostenibilità, dopo alcuni tentativi iniziali ma significativi dei governi dell'Ulivo, hanno registrato battute d'arresto o gravi passi indietro durante il quinquennio berlusconiano.

Le proposte ecologiste possono essere il cardine di un cambiamento e di un nuovo orientamento: una grande occasione per il rilancio dell'economia e della stessa società e delle sue speranze, che non è certo concessa alle tradizionali politiche che vedono nell'ormai abusata catena lineare - ricerca, innovazione tecnologica, prodotto, mercato - la risposta alla crisi, l'antidoto al declino.

Nel merito delle priorità sottese alle scelte politiche, la rivoluzione energetica, che riguarderà almeno i primi cinquant'anni del XXI secolo, reclama che l'Italia (e con essa la nostra Sicilia) recuperi il molto terreno perduto, ponendo da subito al primo posto l'uso efficiente dell'energia - il "risparmio energetico" - e le fonti di energia rinnovabile. L'impegno economico, tecnologico, amministrativo e organizzativo richiesto rende queste priorità incompatibili con un rilancio dell'energia nucleare. E comunque, se il nucleare è da respingere per motivi preminentemente economici e di sicurezza, un ampliamento del ricorso al carbone è incompatibile con il conseguimento della riduzione di CO2 prevista da Kyoto, considerato il grave ritardo accumulato dall'Italia.

La difesa del suolo, la ristrutturazione e riqualificazione urbana contro il degrado e per delle periferie vivibili, il recupero e la rivitalizzazione dei centri storici, più in generale "la manutenzione creativa del Paese" configurano settori nei quali favorire l'innovazione tecnologica dei cantieri e dei processi, offrendo nuove, importanti opportunità di lavoro.

Le città, dove si incrociano i temi della mobilità, delle tecnologie avanzate, delle produzioni dematerializzate, delle risorse umane, della cultura e dell'arte, costituiscono un segmento importante da cui ripartire per un'economia moderna in una società sostenibile. Queste priorità pongono l'esigenza di una transizione della società "dalla quantità alla qualità", su un terreno più squisitamente politico.

Per costruire l'alternativa politico-culturale della società sostenibile, è necessario che questa prospettiva diventi l'asse strategico di un grande partito di governo. Le battaglie dei movimenti ambientalisti e delle liste verdi hanno certamente rappresentato, in questi anni, un efficace azione di pungolo all'interno dei processi sociali. Ma, l'ecologismo non può essere soltanto una componente culturale e politica della società. Esso deve diventare elemento ispiratore delle idee-forza e delle politiche della sostenibilità nel governo del Paese. Deve contare, essere protagonista nel progetto del Partito Democratico.



Leandro Janni







Dr. architetto LEANDRO JANNI
via Leonida Bissolati 29 - 93100 Caltanissetta ITALIA

tel. 0934.554907
cell. 333.2822538
fax 0934.542677



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news