LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

No alle trivellazioni in Val di Noto: successo della manifestazione
20-03-2007
Ercole Noto - Guido Serravalle

Una convinta e partecipata manifestazione dice No alle trivellazioni in Val di Noto. Per completezza di informazione, considerato che codesto sito web aveva anticipato levento in programma nella seconda met di marzo, si trasmette la cronaca della giornata di protesta contro le trivellazioni in Val di Noto.


Il resoconto della manifestazione a cura di Guido Serravalle tratto da La Gazzetta di Noto.


Noto,18.03.07 - Un corteo di circa duemila persone ha preso, ieri [sabato 17 marzo (n.d.r.)] il via intorno alle ore 10,30 da Contrada Zupparda, per raggiungere, attraversando la statale 115, Contrada Zisola, luogo scelto dalla Panther Eureka per avviare le prime perforazione per le ricerche gas- petrolifere. In testa al corteo, oltre al Comitato No TRIV e al Sindaco di Noto avv. Corrado Valvo, erano presenti i rappresentanti dei comuni di ben cinque province ( molti gi componenti del Distretto Culturale del Sud Est o in via di ammissione), deputati regionali e nazionali. Ognuno appartenente a schieramenti politici diversi, ma accomunati da un unico obbiettivo: indurre la Regione alla revoca delle autorizzazioni concesse alla Panther Eureka. I vari esponenti politici ed istituzionali hanno illustrato dettagliatamente le motivazioni della loro forte contrariet alle decisioni assunte circa due anni dalla Regione, in una apposit a conferenza stampa tenutasi a Palazzo Ducezio, prima che la manifestazione prendesse il via. Le molte ragioni del No, possiamo tentare di riassumerle nelle seguenti argomentazioni: Non si tratta di un no ideologico ma motivato da decisioni scaturenti dalla scelta di sviluppo sostenibile ed eco-compatibile ; - Le scelte di sviluppo del territorio devono essere endogene e non calate dallalto; - L autorizzazione alle trivellazioni concesse dalla Regione in contraddizione con le scelte di sviluppo turistiche che la medesima Regione ha fatto e dice di voler fare; - Lavvio delle trivellazioni metterebbe a grave rischio la permanenza dei vari comuni nella lista del patrimonio UNESCO, compromettendo le potenzialit che da questa appartenenza discendono; - Le trivellazioni , prescindendo o meno dalla loro vicinanza ai beni monumentali o naturalistici, avrebbero un impatto fortemente devastante sul paesaggio naturale e culturale, che ormai fa parte dei beni immateriali inalienabili. A formare ed animare il corteo, poi, tante le associazioni ambientaliste venute da diverse parti della Sicilia, i rappresentati dei partiti politici, i giovani e i cittadini che hanno voluto essere presenti: fra questi anche una rappresentanza della Val di Susa del Comitato NoTav. La manifestazione, molto ordinata e pacifica snodandosi lungo il percorso previsto si conclusa intorno alle ore 13.30 in Contrada Zisola con gli interventi del Sindaco di Noto, di Lega Ambiente, dellAssessore al Territorio ed Ambiente della Provincia di Siracusa, del rappresentante del WWF, del Comitato NoTriv, del Vicesindaco di Siracusa, di un deputato nazionale dei Verdi, nonch di S.E. il Vescovo della Diocesi di Noto , Monsignor Giuseppe Malandrino.Limpegno conclusivo stato quello di avviare una urgente interlocuzione con il Presidente dellAssemblea Regionale, Miccich, e con il Presidente del Governo, S. Cuffaro, per ladozione di una legge che, per le ragioni anzidette, affermi il divieto delle perforazioni gas petrolifere in Sicilia. Guido Serravalle



news

20-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news