LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MATERA PIAZZA S. ROCCO- VIA S. BIAGIO. Un intervento di archeologia urbana
02-04-2007
ANNAMARIA PATRONE

COMUNICATO STAMPA



Si concluso nei giorni scorsi un importante intervento di archeologia urbana nell area antistante la Chiesa di S. Giovanni Battista svolto sotto la direzione della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata ( dott.sa Annamaria Patrone con il personale del Museo D. Ridola) e in collaborazione con la Scuola di Specializzazione in Archeologia di Matera.(prof.sa Francesca Sogliani-dottsa Isabella Marchetta)
Lindagine archeologica ha consentito la lettura complessiva dell area dall et moderna fino alla costruzione della chiesa nel XIII secolo.
I dati emersi dallo scavo sono numerosi e di particolare interesse. L indagine ha permesso infatti di ampliare le conoscenze sullorganizzazione urbanistica nei secoli XIII-XIV. Una cava, organizzata su gradoni, correva lungo tutto il perimetro della chiesa costituendone la platea di fondazione. Lo zoccolo di fondazione delledificio, infatti, poggia direttamente su questo piano orizzontale ampliato man mano che si accrescevano le esigenze di materiale da costruzione.
Entro la colmata della cava, eseguita per livellare larea e creare un piano di calpestio orizzontale, si sono realizzate le deposizioni in cassa e quelle in fossa terragna, coeve e tutte orientate ad est.
Le deposizioni sono prive di corredo ad eccezione di alcuni elementi dornamento personale, non particolarmente numerosi, rappresentati da fibbie circolari in ferro, pi di rado in bronzo, o quadrangolari in ferro.
In un caso si rinvenuta una fibbietta in osso che potr fornire, per confronto, un dato cronologico specifico poich di forma e materia inusuale.
Inoltre, si verificata e documentata la presenza di un ambiente ipogeo, che corre sotto tutta l area di scavo, del quale non vi era memoria nelle mappe catastali depositate negli archivi del Comune.
Gli ambienti mostrano le tracce evidenti delle coperture a tronco di cono tipiche dei foggiali, le fosse granarie cos citate nei documenti medievali. La stessa chiesa di San Giovanni Battista era conosciuta come Santa Maria ai foggiali , toponimo legato proprio alla presenza di tali fosse (accanto allintitolazione ufficiale Santa Maria la Nova ).
I dati raccolti sono stati illuminanti per disegnare il quadro insediativo di questarea della citt che, probabilmente, costituiva l immediato suburbio del centro urbano di XIII-XIV secolo.
L area stata riconsegnata allAmministrazione Comunale per il completamento delle opere previste nel progetto di riqualificazione della Piazza S. Rocco, realizzato con i fondi PISU , prescrivendo nella zona di interesse archeologico un intervento di ripavimentazione totalmente reversibile ,auspicando una futura valorizzazione che comprenda gli ipogei sottostanti e contigui allarea di scavo.
I risultati preliminari delle ricerche saranno presentati al Museo D. Ridola durante la Settimana della Cultura, promossa dal Ministero per i Beni e le Attivit Culturali dal 12 al 20 Maggio .


ANNAMARIA PATRONE direttore del Museo D. RIDOLA- MATERA



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news