LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CRONACA “SPICCIOLA” AL CONVEGNO DI MARTEDI’ 5 GIUGNO 2007 ORE 21,00 C/O MUSEO DEL TESSILE – BUSTO ARSIZIO
08-06-2007
Paolo Torresan

UN’ALTRA CITTA’ E’ POSSIBILE?
PROPOSTE PER IL CENTRO STORICO E I PIANI INTEGRATI DI BUSTO ARSIZIO




Si è concluso con “successo” l’incontro – dibattito al Museo del Tessile a Busto Arsizio.
E, visto il silenzio di parte della stampa e di divulgazione sicuramente “pilotato” (erano infatti assenti con la solita coda di paglia sindaco, assessori, i “politici” eletti ed i loro rappresentanti di “partito”, parte della stampa e tv locale, oltre a quasi ogni altro strumento di informazione …) mi sembra giusto brevemente portare a conoscenza la città ed i lettori, dell’esito del convegno:
non “zeppa” la sala, ma con la presenza, oltre dei relatori, di numeroso pubblico che ha presenziato con attenzione ed ha portato il proprio contributo, protraendo il dibattito sin oltre la mezzanotte.
Alle pareti e a video, immagini significative della Busto storica che va scomparendo, frutto di una documentazione fotografica dell’Arch. Giovanni Ferrario.

Gilberto Squizzato ha abilmente proposto ai relatori interrogativi molto precisi relativi alle possibilità di controllo ed alla qualità di crescita e di sviluppo della futura Busto Arsizio.

L’Arch. Pietro Galli ha chiarito, tra l’altro, compiti e responsabilità dell’Amministrazione Comunale sul mancato adempimento agli obblighi di legge urbanistica; la necessità di un cambio di logiche per il realizzo della futura città e di una seria autocritica sul “vecchio” P.R.G., in stretta collaborazione fra pubblico e privato, si pervenga ad una qualità di offerta di servizi, corrispondente a quanto richiesto dagli abitanti di Busto, valle e zone a margine della metropoli milanese.


Giancarlo Andenna ha stupito, riproponendo come tema essenziale allo sviluppo e alla trasformazione della città e del suo centro storico la presenza di un vero “atto d’amore”: così a Dresda ed in tante altre località lo sviluppo, ed il recupero rispettoso dell’esistente (altezze, fattura degli edifici, segnature di percorsi e vie, …) ha reso la città vissuta dai giovani e non solo.
La presenza di spazi “liberi” per l’incontro, la socializzazione, la libera espressione artistica, … rendono questi cortili non solo luoghi dello shopping bensì anche della cultura, dell’arte e della socializzazione.

L’Arch. Aldo Redaelli ha portato a conoscenza una interessante esperienza di “recupero” di un centro storico lombardo, in una ottica di semplice “ricostruzione edilizia” di piccola dimensione e che coinvolga anche il piccolo privato proprietario accanto agli operatori immobiliari.

Ciò ha dato vita ad interessanti interventi di presenti, fra questi uno dei redattori del “vecchio” P.R.G., (l’Arch. Ciapparella) chiamato più volte, direttamente o meno in causa, che ha invece evidenziato i valori che il P.R.G. del 1970 ha messo in evidenza all’epoca.
Così l’ing. Leoncini, a strenua difesa dei piani integrati.
Ma anche giovani (invero ben pochi presenti) che hanno evidenziato problematiche amministrative (Arch. Giovanni Ferrario) e partecipative (Unaltralombardia); non da ultimo l’attenzione si è rivolta al “sociale” da parte di Enrica Donadoni che ha puntualizzato l’aspetto cui si dovrà porre attenzione per una crescita accettabile e culturalmente valida della Busto di domani.

Tanto dovevo per “obbiettività” d’informazione.


Busto Arsizio, 06.05.2007


Dott. Arch. Paolo Torresan



news

21-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news