LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il paesaggio del Monte Soratte in pericolo
19-06-2007
Luca Bellincioni

Il Monte Soratte, alle cui falde si trova l'abitato di SantOreste, una delle "montagne mitiche" del Lazio, citata sin da Orazio e narrata da Goethe nel suo celebre "Viaggio in Italia". Fin dai tempi pi remoti il Soratte, caratterizzato dalla presenza di numerosi inghiottitoi, grotte e voragini (detti localmente "meri"), creduti come la porta degli Inferi, fu visto dalle popolazioni locali come un monte sacro, tant che in epoca sabina pare che vi si praticassero misteriosi riti legati alla natura. Nel corso del Medioevo, sulla montagna si stanziarono alcune comunit monastiche o pi spesso singoli eremiti, di cui rimangono copiose tracce.
A ben vedere, il Soratte, con i suoi 691 metri appena, poco pi di una collina, ma il fatto che essa si erga solitaria con il suo profilo inconfondibile al centro della grande pianura, fa s che l'effetto sia quello di una vera e propria montagna. Protetto da una Riserva Naturale e molto frequentato dagli escursionisti romani, il Monte Soratte offre del resto panorami vastissimi e magnifici sulla Sabina e sull'Appennino Laziale, sulla Valle del Tevere, sull'Agro Falisco, sui Monti Cimini, nonch sulla Campagna Romana, qui nella sua porzione rimasta pi intatta. Purtroppo, per, l'integrit di questi luoghi oggi minacciata dalla speculazione edilizia, particolarmente forte lungo la Via Flaminia e nei paesi circostanti, tutti ormai "centri satellite" di Roma, abitati da rumeni e pendolari. C' da dire a proposito, che lungo la strada tra dalla Flaminia conduce a Sant'Oreste, oltre a varie ville e villette, sono sorti negli ultimi tempi alcuni osceni ed insensati capannoni industriali bianchi, peraltro totalmente isolati nella campagna, che hanno gravemente deturpato sia il bel paesaggio rurale in s, sia i panorami che dal Soratte verso la Flaminia.
E non finita qui: in progetto l'apertura di un nuovo casello autostradale presso il vicino paese di Castelnuovo di Porto (con lo sventramento di aree pregiate di campagna romana e la possibilit di alterare i piani paesistici, permettendo cos nuove edificazioni...) e assieme la creazione dell'ennesimo outlet intorno a Roma, stavolta pare - in forme pseudo-medieval-fantasy, dicono, per limitare i danni al paesaggio... Molti a Sant'Oreste (nonch ovviamente i promotori del progetto) affermano che ci favorirebbe il turismo alla Riserva del Monte Soratte... Ma davvero? I clienti dell'outlet ce li immaginiamo proprio mettersi le scarpe da trekking alla ricerca di eremi, dopo aver fatto la spesa nel tempio del consumismo demente ed aver fatto a gomitate per fregiarsi - a buon mercato - della marca pi in voga! Eppoi quasi banale ricordarlo - una delle cose pi affascinanti del Soratte sono proprio i paesaggi e i panorami, valori che verrebbero proprio irrimediabilmente alterati dalla costruzione di un insediamento commerciale cos impattante come l'outlet: salire sul Soratte per ammirare dallalto una "capannonopoli", credono possa essere un motivo di attrazione turistica?!?!??!?! Verrebbero cancellati proprio i motivi dattrazione che spingono i turisti e gli escursionisti a visitare la riserva!
Ma insomma, si pu essere pi ciechi e cretini? In unera in cui il turismo culturale ed ambientale mira sempre pi allintegrit e alla tipicit dei luoghi, si vuole deturpare uno dei paesaggi pi splendidi e rappresentativi del Lazio, rimasto miracolosamente fino ad oggi quasi immacolato? Auspichiamo che chiunque abbia a cuore questangolo di paesaggio laziale e italiano si impegni a contrastare il progetto delloutlet (non potrebbe invece essere realizzato un centro commerciale naturale proprio nel borgo di SantOreste sempre pi abbandonato e degradato?) e a diffondere la realt sui danni che tale realizzazione andrebbe a fare al turismo nella riserva. Alle favole degli speculatori non si pu pi credere.



news

09-11-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 09 NOVEMBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news