LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Capoliveri. Villa sopra il camping. Una protesta
25-09-2007
Catia Pratesi

Anche quest'anno sono andata in ferie all'Isola d'Elba al campeggio Europa in localit Lido di Capoliveri che si estende su una collina ai piedi della quale si trova la spiaggia di Lido.
Ho notato, un po' delusa, che nella villa in costruzione sulla sommit della collina sono ripresi i lavori perch si arrivati a costruire il secondo piano e il tetto che anno scorso non c'erano, infatti era stata bloccata e lo stata per anni (il personale del campeggio dice che addirittura 10/15 anni).
La villa in una posizione tale che praticamente invisibile sia dalla spiaggia che dalla strada che porta verso Porto Azzurro che da altri punti panoramici, ma ben visibile dall'interno del campeggio perch confina con i servizi e con il sentiero per andare al mare.
Luogo incantevole per "costruire una casa" dal quale si pu vedere il paese vecchio di Capoliveri, la montagna dove si trova il Santuario della Madonna del Monserrato di Porto Azzurro, i promontori di Lacona e Marina di Campo dai quali svetta il Monte Capanne e il Perone.
Quest'anno, in coincidenza con il nuovo Presidente del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano - Mario Tozzi - qualcosa si mosso e si ricominciato a costruire.
Forse la paura di venire bloccati per sempre e un po' di " insistenze " ai vari Enti che dovevano dare i permessi tra cui la Soprintendenza di Pisa che, a dire sempre del personale del campeggio, stata quella che forse ha sbloccato tutto e hanno fatto in modo che si potessero riprendere i lavori? Purtroppo non ho potuto sapere chi fosse il proprietario ma sembra essere na persona molto influente nel campo della politica o dello spettacolo.
Per la sua particolare bellezza e versatilit l'isola offre a tutti coloro che vi abitano o soggiornano innumerevoli possibilit dal mare, alla campagna, alla montagna. Forse per questo sempre stata bersagliata da un abusivismo sfrenato di chi voleva ritagliarsi un angolo privato per godersene da solo!
Ci sono molte costruzioni che sono state bloccate, vecchie anche di 20 anni e pi, che sono rimaste l a deturpare l'ambiente e a fare da sfondo alle fotografie dei turisti, mentre dovrebbero essere demolite per rendere al territorio la sua immagine pi naturale da " cartolina " che sia per gli abitanti che per i turisti la cosa principale.
Nel caso in questione invece le cose non sono andate cos perch i permessi quest'anno si sono avuti, e la cosa mi lascia un po' perplessa e delusa.
La mia speranza che queste cose non accadano pi n all'Elba n da altre parti, ma in realt sono stanca anche di sperare e vorrei che qualcuno "agisse" per ridarci quello che in tanti anni, facendo finta di proteggere, ci stato tolto: il nostro territorio ( o quello che ne rimasto), l'ambiente in cui viviamo, l'acqua che beviamo, l'aria che respiriamo, le bellezze che vediamo, insomma la qualit della nostra vita!
Firenze, 18 settembre 2007
Pratesi Catia



news

15-02-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 febbraio 2019

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

Archivio news