LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LEducazione di esperti nella gestione del patrimonio
00-00-0000
Marco Acri

LEducazione di esperti nella gestione del patrimonio
Nei giorni 14 e 15 Ottobre 2004 si tenuto a Venezia, nel rinnovatissimo convento dei Servi di Maria a SantElena, un convegno internazionale di grandissimo valore culturale e simbolico, che tuttavia non riuscito a riscuotere la grande partecipazione del pubblico esperto in materia. Tale convegno, organizzato da Palazzo Cappello Venexia e intitolato Lo Sviluppo IN-Sostenibile (The Un-Sustainable Development), ha messo a confronto, in due giornate di studio, alcuni degli esponenti pi prestigiosi sulla scena internazionale nel campo della salvaguardia e gestione del patrimonio architettonico e ambientale. Rappresentanti di istituti e organizzazioni internazionali privati e pubblici (Banca Mondiale, Aga Khan, Risorse per Roma, Consorzio Venezia Nuova, UNESCO, Ministero dei Beni Culturali e Comune di Venezia e Palazzo Cappello Venexia), docenti di economia della cultura (Peter Nijkamp, Arjo Klamer, Xavier Greffe, Luigi Fusco Girard, Patrizia Riganti) e della conservazione del patrimonio artistico (Paolo Marconi, Jukka Jokilehto, Francesco Amendolagine, Giorgio Lombardi, Giuseppe Cristinelli e Andrea Benedetti) hanno contribuito alla ricerca e al confronto sul tema della insostenibilit degli approcci alla conservazione culturale al fine di determinare il ruolo che la cultura stessa gioca nelle strategie di sviluppo. Temi cardini del convegno sono stati il concetto di patrimonio come memoria storica collettiva, il riconoscimento dei valori e degli impatti diretti e indiretti che il patrimonio esercita sulla collettivit, limportanza del vincolo monumentale e del ruolo garante del settore pubblico per la protezione e la preservazione culturale (non si mancato di parlare di privatizzazione e decentralizzazione) e il bisogno di figure professionali preparate alla gestione del patrimonio stesso.
Nonostante la ricerca e lesperienza in Europa nel settore sia estremamente avanzata, lesposizione dei relatori partecipanti ha chiaramente messo in luce quanto risulti ancora difficoltoso stilare delle linee guida per una corretta gestione culturale. Cio emerso soprattutto nellevidenziare la difficolt di applicare strategie di sviluppo a contesti culturali diversi rispetto a quelli in cui tali strategie sono maturate, e nella arbitrariet, forse impossibile obiettivit, degli approcci e dei metodi per la conservazione e il restauro. Questo, per gli appassionati ed esperti, non ha fatto che aumentare linteresse e il fascino di una disciplina che pi matura e pi si complica, lasciando alla sensibilit sociale e alla maturit culturale degli operatori un tanto vasto quanto minato campo dazione.
E proprio sulla formazione degli operatori il convegno era finalizzato, costituendo evento di lancio di un nuovo master in Economie e Tecniche per la Gestione del patrimonio Architettonico e Ambientale , congiuntamente istituito tra il Politecnico di Nova Gorica in Slovenia e lIstituto Universitario di Architettura di Venezia. Tale programma di studio ha il valore straordinario di mettere in comunicazione due settori spesso troppo indipendenti ma intimamente intrecciati, nella salvaguardia del patrimonio architettonico e ambientale e dellutilizzo di esso come risorsa per uno sviluppo durabile.

In un momento di generalizzato disorientamento sul tema del patrimonio culturale da parte delle istituzioni, il convegno di Venezia ha dato un preciso e forte segnale per il futuro.




news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news