LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Politiche urbanistiche sarde
24-01-2008
Gian Valerio Sanna

Parla Gian Valerio Sanna dopo le considerazioni apparse sulla Nuova Sardegna, in merito alle politiche urbanistiche, esternate dall'ex funzionario regionale Alberto Boi

1. La vigilanza urbanistica per legge in primo luogo competenza dei Comuni e solo per alcuni aspetti di competenza della Regione.

Fino a pochi anni fa la vigilanza urbanistica della Regione ha avuto carattere esclusivamente amministrativo e con nessun rapporto con il territorio e la verifica dei luoghi, affidato invece al Corpo Forestale della Regione.



2. Con un provvedimento della Giunta (delibera n. 1/15 del 9 gennaio 2008) per la prima volta si sono istituiti Gruppi di monitoraggio territoriali in grado di integrare le funzioni della vigilanza amministrativa con quella operativa sul territorio. Si tratta di 16 Gruppi territoriali (2 per Provincia) che, composti da funzionari tecnici dell'Assessorato e da Ufficiali del Corpo Forestale, avranno come obiettivi la prevenzione e la repressione degli abusi di natura urbanistico-edilizia e paesaggistica nonch attivit di supporto e collaborazione con gli Enti Locali per la pi corretta applicazione delle norme di governo del territorio.

Tali Gruppi di interevento inoltre, collaborano e si integrano nelle funzioni di politica giudiziaria svolte dal Corpo Forestale.



3. Nel quadro di queste nuove attivit la Regione sta provvedendo alla ricognizione puntuale delle sentenze di condanna per abusivismo edilizio passate in giudicato e non ancora eseguite, al fine di dare compimento ai procedimenti esecutivi previsti dalle sentenze. Invitiamo inoltre chi fosse a conoscenza di abusi, proliferazione di ecomostri o altre nefandezze territoriali a segnalare e specificare dove sono e in cosa
consistono per non lasciare ad una facile quanto inutile
generalizzazione, la credibilit di considerazioni in libert.



4. Le scelte e le azioni poste in essere dalla Regione in questi anni non hanno precedenti e risultano imparagonabili rispetto al recente passato, per altro assai attenuato e poco valutabile a causa della sequenza dei diversi provvedimenti di condono.

Spesso giudicare oggi chi opera giornalmente alla realizzazione di
difficili riforme strutturali dell'amministrazione assai pi facile che rammaricarsi per quello che non si fatto quando si avevano e si potevano esercitare alcune responsabilit.

Se le scelte forti di oggi si volessero in qualche modo spiegare meglio baster osservare che proprio quello che si fatto e disfatto nell'ultimo ventennio nel territorio della Sardegna ha reso necessarie molte delle scelte di oggi.

Gian Valerio Sanna


www.gianvaleriosanna.it




news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news