LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIMBARAZZO DELLA PRIMA
10-03-2008
Antonio V. Gelormini

I dieci minuti pi imbarazzanti della nostra vita. Prima il buio assoluto in sala, nemmeno le lucine rosse sotto i gradini per non inciampare e tanto meno le luci verdi delle uscite demergenza. Buio totale. Solo il sonoro del film con un commento in sottofondo, che aiuta a capire i contesti scenografici. Poi, improvvisamente, ecco apparire le immagini sullo schermo. Ma questa volta ad andar via il sonoro. Immagini che scorrono nel silenzio ovattato pi profondo. Integrate solo dai sottotitoli, gestiti da un complesso sistema tecno-sincronizzato. Un disagio momentaneo che vuole immedesimarci, con emozionante suggestione, nella non facile realt dei non vedenti e non udenti. Partir cos, luned 10 marzo presso la Sala 1 del Multicinema Galleria a Bari, il progetto Cinema senza barriere, il Cinema per tutti. Pensato per i disabili della vista e delludito, per le loro famiglie e per i loro amici. Per condividere cultura e promuovere pari opportunit, nella fruizione di un genere di intrattenimento abitualmente destinato solo alla parte abile della popolazione. Il progetto ideato dallAssociazione Italiana Amici Cinema dEssai (AIACE Milano), stato fortemente voluto dallAssessorato allEconomia del Comune di Bari: come prima azione positiva per le pari opportunit nellambito del Bilancio sociale di genere, ha tenuto a precisare Cinzia Capano, titolare del dicastero cittadino. Bari la seconda citt, dopo Roma, a vederlo realizzato, grazie anche alla collaborazione con gli Assessorati alle Politiche Sociali e alle Culture del Comune, nonch al sostegno della BNL Gruppo BNP Paribas, in partnership con lUnione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UIC) e lEnte Nazionale Sordi (ENS). Il calendario preveder questo tipo di proiezioni una volta al mese, il costo del biglietto sar di 3 con lingresso gratuito per un accompagnatore dei diversamente abili. Si comincia luned 10 marzo con Volver di Pedro Almodovar, con Penelope Cruz e audiocommento di Teresa De Sio. Le persone non vedenti riceveranno allingresso una cuffia a raggi infrarossi che diffonde un commento audio del film e che descrive azioni, stati danimo, situazioni, movimenti, modalit di ripresa, paesaggi. Il tutto senza che siano coperti dialoghi e rumori importanti per la comprensione del film. Inoltre, con un sistema di sincronizzazione, la normale proiezione viene arricchita con dati aggiuntivi, restando comunque fruibile dalle persone senza problemi di vista e di udito: sullo schermo appaiono dei sottotitoli realizzati per i non udenti, che riportano i dialoghi e alcune indicazioni sui rumori o sulla musica. Gli occhi del sindaco Michele Emiliano, dellAssessore alle Politiche Sociali, Susi Mazzei, e naturalmente di quello allEconomia (ispiratrice del progetto) sprizzano orgoglio e soddisfazione, perch come ha ribadito ancora Cinzia Capano: Una comunit coesa e solidale una comunit forte, capace di affrontare i problemi e le sfide del suo tempo: da luned 10 marzo Bari sapr essere ancora pi accogliente e inclusiva.

(gelormini@katamail.com)



news

16-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news