LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LE RAGIONI DEL FESTIVAL
15-04-2008
Francesco Erbani, editor del festival

Cittterritoriofestival:
Ferrara 17 - 20 Aprile 2008
http://www.cittaterritoriofestival.com


In citt viviamo la gran parte delle nostre giornate, lavoriamo, incontriamo gli altri. Per ciascuno di noi la citt un'esperienza fisica, mentale, emotiva. associata alla memoria, alla cultura, all'identit. Noi siamo nella citt e la citt in un territorio. Non si limita a occuparlo, lo abita. Crea cio una relazione con la realt circostante che nel tempo diventata sempre pi complessa e intricata.
per questo che negli anni cresciuta l'attenzione sulla citt e sul territorio, sulle loro trasformazioni e su quanto queste ultime producano bellezza o bruttezza, stress o serenit, semplicit o difficolt nella vita di tutti i giorni. Non un caso che la salute, lo sviluppo, l'energia, la mobilit, il cibo che mangiamo, l'aria che respiriamo, dipendano proprio dal rapporto fra citt e territorio.
Tutti temi, questi, che ci coinvolgono o dovrebbero coinvolgerci in prima persona. la "nuova soggettivit territoriale": una forma diffusa di sensibilit che, da una ventina d'anni a questa parte (l'esplosione del reattore nucleare di Chernobyl, nell'aprile del 1986, potrebbe essere considerato l'evento spartiacque), induce sempre pi persone a preoccuparsi se il clima dia segni di impazzimento ma anche se un'area verde sotto casa viene trasformata in parcheggio.

Fino ad alcuni decenni fa citt e territorio designavano concetti e relazioni stabilmente acquisiti Non pi cos. Proprio mentre nel mondo la popolazione urbana ha superato quella rurale, su cosa sia citt e cosa non lo sia si andata addensando una nebulosa che ha sovvertito un ordine di pensiero che pareva indiscutibile. In parole semplici, la citt non ha pi bordi definiti che la contengano e che, fino a un certo punto, potevano spingersi omogeneamente in fuori, dando comunque l'idea che un bordo esistesse. La citt si dispersa, e con essa sono anche cambiate le nozioni di centro e periferia.

Quali oggetti siano le citt che si gonfiano di residenti e cosa esse diventino lo raccontano gli slum di Kinshasa, di Lagos, del Cairo o di Citt del Messico in cui gli agglomerati urbani attraggono popolazione pur avendo perso tutte le loro caratteristiche tradizionali. Ma anche le grandi metropoli multiculturali, come New York, Londra, Parigi o Berlino, che sempre pi sono centri di ricerca e innovazione, nodi essenziali di reti che legano territori locali a realt transnazionali.

Chi governa questi fenomeni?
La politica o il mercato?
E che cosa accade nella citt se questa assume anche la caratteristica di essere il terminale o lo snodo di una rete globale?
In questo contesto come si inquadrano i centri storici e le periferie tradizionali?
Che ruolo ha il welfare?
Quale lo sviluppo, con quale energia e quale sostenibilit?

Il festival un'occasione per intrecciare linguaggi diversi, persino opposti, nella convinzione che il confronto intellettuale sia uno dei mezzi pi efficaci perch le posizioni si mettano in chiaro, si precisino e si arricchiscano. Sulla citt e il territorio dialogheranno competenze diverse (urbanisti e sociologi, economisti e storici, architetti e filosofi), ma anche specialisti e portatori di esperienze di tutela, amministratori, uomini dell'impresa, esponenti dei comitati sorti per difendere un paesaggio.
Sar un confronto aperto e appassionato: questo l'augurio di chi ha organizzato il festival.

Alleghiamo il programma dettagliato,
ulteriori informazioni si possono avere consultando
il sito del Festival http://www.cittaterritoriofestival.com

Segnaliamo alcuni dei relatori e dei partecipanti:

Alberto Asor Rosa
Mario Bencivenni
Donatella Della Porta
Zygmunt Bauman
Leonardo Benevolo
Stefano Boeri
Massimo Cacciari
Massimo Carlotto
Vittorio Gregotti
Giorgio Ruffolo
Joseph Rykwert
Edoardo Salzano
Bernardo Secchi
Salvatore Settis
Pier Luigi Cervellati
Leonardo Domenici
Richard Ingersoll






news

16-07-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 luglio 2019

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

Archivio news