LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il Distretto Culturale Daunia Vetus si arricchisce di un nuovo attrattore
23-04-2008
Antonio V. Gelormini

Su il sipario a Bovino, riapre il Museo Diocesano nella sua nuova veste, ricca di spazi e scelte architettoniche in linea con i più moderni criteri espositivi. Il nuovo allestimento, curato dall’architetto Michele Vito Stasolla, fa perno sulla forza del contrasto, capace di mettere in luce tutto l’originale fascino della preziosa proposta artistica.
Un contrasto dalle radici storiche, che vede il Museo Diocesano accasato nel Castello Ducale di Bovino. Residenza laica della famiglia Guevara, già in precedenza rocca romana e residenza stagionale di Federico II, oggi estensione quanto mai armonica del Palazzo Episcopale. Col quale condividerà il percorso unico, che collegherà il nuovo Museo alla Biblioteca storica e all’Archivio diocesano.
Tredici sale accoglieranno, in maniera certamente più adeguata, l’intero Tesoro della Cattedrale e faranno da cornice nobile ai due gioielli del rinnovato complesso museale: il Salone Guevara e la Cappella della Sacra Spina. La reliquia (frammento della corona di spine del Cristo) conservata e venerata in quella che fu la cappella gentilizia del maniero, la cui decorazione venne arricchita, nel Settecento, dalle maioliche dei maestri ceramisti di Capodimonte.
Il Distretto Culturale Daunia Vetus, dopo aver visto crescere il numero dei Comuni aderenti al progetto finanziato dalle Fondazioni Bancarie aderenti all’Acri (a Lucera, Troia, Bovino, Faeto, Orsara e Biccari, si sono aggiunti Pietra Montecorvino, Celenza Valfortore, Castelnuovo Daunia e Roseto Valfortore), si arricchisce di un nuovo attrattore storico-artistico, dalla marcata valenza spirituale.
L’appuntamento a Bovino per l’inaugurazione è per Mercoledì 23 aprile 2008, alle ore 17.00, nella Sala Pio XI. Ai saluti delle autorità locali e regionali, seguiranno gli interventi di Mons. Aldo Chiappinelli, Direttore del Museo Diocesano; della Prof.ssa Mimma Pasculli Ferrara, dell’Università di Bari, su Testimonianze artistiche in Capitanata nel ‘600 e ‘700; della Prof.ssa Rita Mavelli, dell’Università di Foggia, su Tra liturgia e spiritualità: suppellettili per il culto e statuaria lignea nel Museo Diocesano di Bovino; e della Prof.ssa Dora Donofrio Del Vecchio, del Centro Ricerche Storia Religiosa in Puglia, su Cenni dalla Storia delle Confraternite della Diocesi di Bovno. Le conclusioni saranno affidate a S.E. Mons. Francesco Pio Tamburino, Arcivescovo Metropolita di Foggia-Bovino.
Il nuovo Museo Diocesano sarà aperto il lunedì, il mercoledì ed il venerdì dalle 16.00 alle 19.00 e la domenica dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00. Sarà possibile, per singoli visitatori e per gruppi, prenotarsi su appuntamento in qualsiasi giorno della settimana. Per informazioni è possibile contattare il numero telefonico del museo 0881.912015.

(www.museodiocesanobivino.it, www.dauniavetus.it).



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news