LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VERONA, POLLICE VERSO
12-05-2008
Antonio V. Gelormini

Giorni duri per la citt scaligera. Rogne e situazioni inquietanti vengono su, una dopo laltra, come le ciliegie. Riprovazione, imbarazzo e sconcerto esondano dopo limperversare di alcune frange di cittadinanza locale, verso cui forse, tolleranza prima e timore di confronto poi hanno reso difficile la gestione di forme evidenti di disagio diffuso; degenerate successivamente in crudeli atti di violenza sociale. In un contesto, pure, tra i pi ricchi e pi produttivi del Paese. Nella citt dellArena, del melodramma e del romanticismo pi classico, la vita di Nicola Tommasoli va in fumo a pochi passi dal balcone di Giulietta e Romeo. L dove venivano cantati i versi pi sofferti di un giovane amore tragico e impossibile, una moderna barbarie cancella le speranze di un ventinovenne di provincia. In un allucinante sfogo di disprezzo, tra calci, pugni e insulti. Nemmeno il tempo di una sigaretta. C chi ha parlato di un paradossale deficit di cultura, proprio nella citt vissuta dallimmaginario collettivo come tra quelle pi prodighe. Deve essere vero se, quasi nelle stesse ore a Manfredonia, la roccaforte federiciana sul mare del Gargano, altri veronesi con altrettanto disprezzo e disabituati a trattare con i fanti, non trovavano di meglio che sbeffeggiare i santi terroni, dagli spalti tifosi di una curva di ultas. In un offensivo e blasfemo pestaggio verbale, capace di incendiare scintille violente incontrollabili. Deve essere proprio vero che alla base di tanta assurdit ci sia un mostruoso vuoto di cultura. E c da pensare a una frustrante impotenza se nella citt del pandoro, non riuscendo ad emulare il capolavoro napoletano di un intero stadio San Paolo, che rispose alla provocazione gialloverde del Vesuvio pensaci tu con l irripetibile e stratosferico sberleffo: Giulietta era na zoccola, c chi non trova di meglio che prendersela con Padre Pio, il terrone in Paradiso. Un terrone che avrebbe abbracciato con forza, senza fargli proferire parola, Sergio Dalle Donne, il pap del Raffa (Raffaele, uno dei cinque aggressori di Nicola). Il custode del seme del riscatto, per una citt smarrita e indurita nei sentimenti. Un uomo capace di piangere, di pensare allatra famiglia e di dire, tra le lacrime: Vorrei essere il pap della vittima anzich il padre di mio figlio. Un gladiatore, che riporta il pollice in su, di unarena non pi usa a farsi carico del dolore altrui. (gelormini@katamail.com)



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news