LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Gli autosili in centro? "Una malattia urbanisticamente trasmissibile"
23-05-2008
Stefano D'Adamo

Busto Arsizio - Cos Luca Carra, presidente di Italia Nostra Milano, relatore nell'incontro di marted sera al Museo del Tessile


Pubblico attento ed interesse vivo per il dibattito tenutosi ieri sera, marted 20 maggio, al Museo del Tessile. Si parlava di autosili interrati nei centri storici, tema "caldo" visto che in piazza Vittorio Emanuele II ne previsto uno e che domenica 25 maggio si vota per il primo referendum comunale della storia cittadina, proprio su questo punto. La serata era organizzata da Italia Nostra e Citt Aperta per discutere la politica di... "sotterrare" le auto come polvere sotto un tappeto, in mancanza di spazio all'aperto.
Introdotti dal presidente di Italia Nostra Varese Carlo Segre, che ha lamentato il ritorno, grazie alla nuova legislazione in materia, a una situazione urbanistica pre-anni Cinquanta (siamo di nuovo in guerra, e non sono molto ottimista), i relatori hanno "volato alto" - fin troppo secondo alcuni. L'architetto Augusto Spada ha svolto una dotta disamina dello sviluppo storico dell'urbanistica bustese, dai pi antichi tracciati che ci arrivano dritti dall'antichit (via Montebello era gi l!) fino alla nascita delle piazze - fra cui quella interessata dal discusso autosilo - nel Trecento, e agli sviluppi moderni con gli sventramenti degli anni Trenta e Cinquanta del tessuto urbano originario. Spada loda lo spirito del piano regolatore del 1975 (che pure prevedeva una citt da 120.000 abitanti...), di fatto poi spesso disatteso tra varianti a raffica e grandi incompiute come l'area delle Nord, ma ne fustiga viceversa l'atteggiamento verso il centro storico, con la mancanza di un piano particolareggiato e di fatto il disincentivo alla manutenzione. Sergio Brenna, docente di urbanistica presso il Politecnico di Milano, ha riferito delle sue esperienze personali in Giunta a Rho, con interventi a tutela dell'integrit del centro storico, e ha definito ambigua la legge regionale 12/2005 che ha previsto i PGT, piani di governo del territorio, al posto dei vecchi piani regolatori, e una serie di interventi "leggeri" e rapidi" come piani integrati d'intervento, piani di recupero eccetera: si voluto bollare i PRG come troppo rigidi e "lasciar fare". Luca Carra, presidente di Italia Nostra Milano, ha parlato dei parcheggi sotterranei come di una malattia urbanisticamente trasmissibile: a Milano ne sono previsti 195 per 49.000 posti auto, sui quali, dice, gi si sta scatenando una speculazione all'accaparramento per affittarli, invece degli acquisti dei residenti. La citt traforata di cantieri (sui 120-130), alcuni dei quali creano anche problemi - crepe negli edifici, ad esempio - o si trovano in zone di interesse storico ed archeologico - Sant'Ambrogio. Inoltre, rimarca Carra, si preferisce scavare sotto le piazze per non interrompere le arterie di traffico, ando cos a sequestrare per anni spazi talora di pregio, e con del verde, alla cittadinanza. Il referendum una semina culturale, al di l del risultato profetizza Carra; a Milano ne vincemmo uno per la pedonalizzazione del centro, e fu l'avvio di una riflessione e di un atteggiamento nuovo.

Mercoledi 21 Maggio 2008
Stefano D'Adamo

stefano.dadamo@varesenews.it





news

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

15-10-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 OTTOBRE 2017

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

25-07-2017
COLOSSEO, oggi conferenza stampa di Franceschini

20-07-2017
Questa legge contro i parchi e le aree protette, fermatela: appello di Italia Nostra alla Commissione Ambiente del Senato

18-07-2017
CAMERA DEI DEPUTATI - COMMISSIONE PERIFERIE - Audizione esperti (Bovini e Settis)

15-07-2017
Ricordo di Giovanni Pieraccini, di Vittorio Emiliani

12-07-2017
Comunicato di API-MIBACT sui Responsbili d'Area nelle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti, Paesaggio

11-07-2017
Rassegna Stampa di TERRITORIALMENTE sul patrimonio territoriale della Toscana

10-07-2017
Il tradimento della Regione Toscana nella politica sui fiumi

06-07-2017
Per aderire all'appello sul Parco delle Alpi Apuane

05-07-2017
Appello al Presidente Enrico Rossi per la nomina del Presidente Parco regionale delle Alpi Apuane

Archivio news