LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LETTERA APERTA AD ALAIN ELKANN
23-06-2008
Gaetano Gaziano

Gentile Dr. Elkann,

le ricorder un episodio della sua vita familiare che
certamente le far piacere e di cui lei forse non a conoscenza dato che, quando accadde il fatto, lei o non era nato o era giovanissimo. Mi riferisco al progetto di costruire, alla fine degli anni Cinquanta, dei capannoni della Fiat nella Valle dei
Templi di Agrigento, esattamente nella piana di S.Gregorio, sotto il tempio della Concordia, dalla quale piana qualche anno dopo Papa Wojtila lancer il famoso anatema contro la mafia. E non era solo un'ipotesi campata in aria: era un progetto
concreto che aveva ricevuto tutti i visti prescritti dalla normativa vigente in quegl'anni. Tutti tranne uno: quello dell'allora giovane sovrintendente ai beni
culturali di Agrigento, il dr. Pietro Griffo, che disse no a quel dissennato progetto. E fece scalpore: politici e sindacalisti di Agrigento ne chiesero il trasferimento. Ma Griffo punt i piedi e resistette alle forti pressioni, riscuotendo il plauso del mondo intero della Cultura.
E la Fiat fece un passo indietro, perch Gianni Agnelli ebbe a dire, come riportarono le cronache del tempo, non possiamo profanare un luogo sacro come la Valle dei Templi di Agrigento. Poi quei capannoni vennero costruiti a Termini
Imerese.
Oggi un altro tentativo ben pi grave e minaccioso di industrializzazione della Valle dei Templi viene portato avanti da industriali senza scrupoli, con la complicit dei nostri politici e sindacalisti (di destra, di centro e di sinistra -se ancora esiste una sinistra-) che non ho esitato a definire ascari e di alcuni funzionari pubblici infedeli: il progetto di costruire un rigassificatore da 8 miliardi di mc. a Porto Empedocle, sotto la casa natale di Luigi Pirandello e al confine sud-occidentale del parco archeologico della Valle.
Questi nuovi barbari, che siedono nei consigli di amministrazione delle multinazionali dell'energia e che sponsorizzano (come attivit di facciata) associazioni ambientaliste (o sedicenti tali), hanno un solo valore: il denaro!
D'altra parte non hanno alle spalle la cultura industriale (e non solo industriale) degli Agnelli. I cosiddetti boiardi di Stato sono industriali non per tradizione familiare ma per nomina politica. Sono stati definiti in vario modo:
capitalisti straccioni, capitalisti senza capitale, D'Alema li ha pure chiamati capitani coraggiosi. Si, vero, hanno molto coraggio, soprattutto quando si tratta di autoattribuirsi (mi riferisco ai manager e ai componenti del cda dell'Enel) stock-option per un valore di 12 milioni di euro che, ora, il ministro Tremonti sta tentando di ridurre solo a 9 milioni.
Il pi benevolo di tutti stato Bertinotti che li ha definiti capitalisti impresentabili.
Questi boiardi di razza non hanno la sensibilit di un Gianni Agnelli e non faranno mai un passo indietro sul rigassificatore nella Valle dei Templi.
Oggi mi rivolgo a lei, gentile dr. Elkann, nella sua qualit di presidente dell'associazione Mecenate90, che ha fatto del motto di Dostojevskji la bellezza salver l'umanita la propria filosofia e strategia di azione in difesa
del patrimonio culturale, e nella sua qualit di neo consulente del ministro Sandro Bondi, perch spenda la propria autorevolezza morale in favore di uno dei simboli della bellezza universale: la Valle dei Templi di Agrigento, inserita dal 1997 nella World Heritage List dell'Unesco.
Purtroppo oggi, ed molto amaro considerarlo, non la bellezza che prevale ma la bruttezza che sta uccidendo gli ultimi luoghi del bello universale, ubbidendo questi boiardi alla sola legge che conoscono: quella
del profitto avido e amorale!
Gaetano Gaziano,
Comitato Salviamo la Valle dei Templi di Agrigento



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news