LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ancora sul Museo di Cuneo e il suo bando
16-07-2008
Fulvio Cervini

Prendo atto delle precisazioni fornite dalla Sig.ra Brignone Anna
Maria - Comune di Cuneo - in merito al bando di concorso per un posto di conservatore del locale Museo Civico, che tuttavia non fanno che confermare il giudizio di perplessit del mio precedente intervento.
Da un lato mi rallegro nel constatare che il concorso non sia
riservato in senso stretto a militari ed ex militari - cosa che
favorisce una partecipazione sicuramente larga di giovani
meritevoli - perch la riserva scatta se vi sono militari nella
graduatoria degli idonei. Il che tuttavia significa, se non ho male inteso, che se in una graduatoria di venti idonei c' un militare o ex militare al ventesimo posto, questi passa davanti agli altri diciannove per il solo fatto di essere un militare o ex militare. Come se si intendesse non gi selezionare il migliore, ma uno qualsiasi degli idonei (fosse anche
l'ultimo, con idoneit risicata), purch militare. Non propriamente una gara leale, insomma, e col sapore della beffa. La cosa mi sembra assai grave: specie quando in gioco un solo posto che richiede un'alta qualificazione tecnico-scientifica, e dunque l'applicazione in sede concorsuale di una deontologia meritocratica ancor pi rigorosa: laddove, cosa non meno discutible, non si valutano n titoli scientifici, n pubblicazioni. Del perch di questa anomalia discriminatoria la Sig.ra Brignone nulla dice, aggiungendo per che nessun militare ha presentato domanda di partecipazione. Naturalmente le crediamo; ma, allora, perch inserire una riserva cos mirata e
cos poco pertinente alla tipologia del posto messo a bando? Che
bisogno c'era di "riservare" il concorso? Per inciso, il concetto della riserva etc. si sarebbe potuto esprimere con altra chiarezza ed altra efficacia. Un bando di concorso deve risultare inequivocabile, come una legge o qualsiasi altro atto ufficiale. Se ha bisogno di telefonate chiarificatrici, un cattivo bando (o una cattiva legge, o un cattivo atto) perch scritto male. Forse chi ha scritto quel bando avrebbe fatto meglio, prima di pubblicarlo, a rileggerlo e a farselo rileggere. Magari si sarebbe accorto per tempo di quanto sia illogico (e controproducente per l'ente pubblico, che rischia cos di
mandare a casa il candidato migliore).



Fulvio Cervini
Universit di Firenze



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news