LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Tenda rossa ed eroi dimenticati
21-07-2008
Ercole Noto

Dispiace non aver letto su E Polis Milano , nellarticolo relativo alla Tenda rossa che sar oggetto di intervento di restauro per essere esposta a lavoro finito a Milano al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci i nomi di quegli uomini che con estremo sacrificio della loro vita perirono al Polo Nord, in quella tragica spedizione del dirigibile Italia comandata dal generale Umberto Nobile. Una dimenticanza che ho registrato anche su Avvenire, ed Milano e Lombardia, del 15 scorso, nellarticolo a firma di Enrico Lenzi. Fra quegli uomini coraggiosi e sfortunati, dispersi al Polo, da annoverare Ugo Lago, nativo di Noto, giornalista al seguito della spedizione. A Ugo lago la sua citt dorigine ha intitolato una strada e dato il suo nome al Gruppo Speleologico Ugo Lago fondato da Bruno Ragonese nel 1962. Sempre negli anni Sessanta, nei locali della Biblioteca Municipale, Bruno Ragonese progetta e allestisce una mostra fotografica sul Polo Nord e il suo straordinario quanto difficile ecosistema, mettendo in rilievo la figura di Ugo Lago, giornalista del Popolo d'Italia, disperso al Polo assieme ad altri compagni: Aldo Pontremoli Fisico italiano; Calisto Ciocca Motorista; Attilio Caratti Motorista; Ettore Arduino Capo motorista; Renato Alessandrini - Attrezzatore. Oltre a Vincenzo Pomella Motorista, morto nell'impatto; e Finn Malmgren Meteorologo e fisico svedese, morto durante il tentativo di raggiungere i soccorsi a piedi. Linteresse per la mostra prese le mosse dalliniziativa di una speciale maestra modenese, Tina Zuccoli (1928-2005), conosciuta per i libri che raccontano le sue spedizioni a Nord del Circolo Polare Artico, e che riusc a fare erigere un monumento nella solitudine della banchisa delle regioni polari, a ricordo di quei pionieri caduti nel volo esplorativo del Polo. Il 14 agosto 1963, alla Baia del Re, sul colle degli Esploratori, veniva inaugurato il monumento: otto croci di ferro battuto erette a spirale su una base a tronco di piramide; quattro targhe fra le croci ricordano i nomi di tutti coloro che offrirono la vita in sublime olocausto di solidariet umana, affinch come recita la preghiera incisa sulla targa del basamento nessuno dimentichi il loro sacrificio, fra cui quello di Ugo Lago, ricordato a Noto (da quelli almeno della mia generazione) nel seguente modo: Ugo Lago u giornalista pi lItalia (il dirigibile) perse a vista. Se la dimenticanza di qualche giornalista a volte ammissibile, pur con qualche riserva, sarebbe una mancanza di poco rispetto verso le future generazioni non ricordare quei caduti nel contesto espositivo museale, quando la Tenda rossa torner, dopo il restauro cui verr sottoposta, al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. Ercole Noto



news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news