LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Compattatori rifiuti piazza delle Erbe
23-07-2008
Maria Letizia Panajotti (Italia Nostra Padova)

Al Sindaco di Padova Flavio Zanonato

Allassessore allAmbiente
Francesco Bicciato

Allassessore al Beni Monumentali
Luisa Boldrin

AllAssessore alla Cultura
Monica Balbinot

Al presidente AcegasAps
Cesare Pillon

Al Soprintendente ai Beni Architettonici e al Paesaggio
Guglielmo Monti

Alla Stampa

Quando si cominci a ventilare lipotesi di realizzare due compattatori interrati per i rifiuti in Piazza delle Erbe, quasi a contatto con il Salone, in un primo momento fummo tranquillizzati dal parere negativo espresso dalla Soprintendenza ai Beni Architettonici e al Paesaggio. Ma, come succede per i fiumi carsici, questo progetto scomparve per riapparire qualche mese dopo corredato dalle debite autorizzazioni.
Non pu che lascare interdetti la scelta di posizionare due compattatori per rifiuti, che funzioneranno dalle 6 del mattino alle 4 del pomeriggio, di fronte al Salone, ledificio civile pi importante e significativo della citt, in una delle pi preziose piazze che costituiscono un sistema monumentale che non ha pari in nessuna citt italiana.
Pertanto ribadiamo le nostre gravi perplessit che non sono state in alcun modo chiarite dalla relazione tecnica che dovrebbe stare alla base di questo progetto, che se pur richiesta e pi volte sollecitata, non ci stata mai fornita.
Se pertanto non possiamo contestare puntualmente le considerazioni che hanno suggerito di far confluire anche parte dei rifiuti civili dellInsula del Centro Storico nei contenitori del mercato proprio in piazza delle Erbe, ma sicuramente possiamo contestare la scelta della localizzazione nella piazza.
Ammesso che fosse necessario e indispensabile la scelta di piazza delle Erbe, non si capisce per quale ragione si scelto di posizionarli proprio davanti al Salone (situazione A nel disegno allegato) proprio davanti al loggiato, in modo tale che i turisti, fino alle 16 del pomeriggio, potranno assistere alla processione dei camioncini e allo sversamento dei rifiuti nei compattatori. Non ci stata fornita alcuna giustificazione logica per cui i compattatori non si potevano collocare sul lato opposto, pi o meno dove sono situati oggi di fronte al lato novecentesco del Municipio (situazione B). Certamente la scelta non stata condizionata dal rischio archeologico che presumibilmente omogeneamente spalmato su tutta la piazza
I vantaggi della seconda soluzione sono evidenti: nessun problema visivo per chi si affaccia dal loggiato, minor tragitto lungo la piazza dei furgoncini che portano le immondizie e cos pure per i camion che devono prelevare e sostituire i compattatori riempiti.
Infine la soluzione lato Municipi avrebbe lindubbio vantaggio di realizzare lo scavo per i compattatori (ml.5 di profondit per ml.6x20 circa) ben lontano dalle fondazioni del Salone e non come nella soluzione A a soli ml 4,00 dalle fondazioni stesse, cosa che preoccupa gravemente.
Appare quindi evidente che la scelta avrebbe dovuto ricadere su questa seconda ipotesi se non altro per un prudente principio di precauzione.
Se Padova aspira a continuare ad essere annoverata fra le citt dArte dovrebbe dimostrare una maggiore attenzione nellevitare di mortificare limmagine del proprio patrimonio storico artistico.

Distinti saluti
La presidente

Maria Letizia Panajotti



news

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

15-10-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 OTTOBRE 2017

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

25-07-2017
COLOSSEO, oggi conferenza stampa di Franceschini

20-07-2017
Questa legge contro i parchi e le aree protette, fermatela: appello di Italia Nostra alla Commissione Ambiente del Senato

18-07-2017
CAMERA DEI DEPUTATI - COMMISSIONE PERIFERIE - Audizione esperti (Bovini e Settis)

15-07-2017
Ricordo di Giovanni Pieraccini, di Vittorio Emiliani

12-07-2017
Comunicato di API-MIBACT sui Responsbili d'Area nelle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti, Paesaggio

11-07-2017
Rassegna Stampa di TERRITORIALMENTE sul patrimonio territoriale della Toscana

10-07-2017
Il tradimento della Regione Toscana nella politica sui fiumi

06-07-2017
Per aderire all'appello sul Parco delle Alpi Apuane

05-07-2017
Appello al Presidente Enrico Rossi per la nomina del Presidente Parco regionale delle Alpi Apuane

Archivio news