LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Identità , turismo, territorio
09-09-2008
Gisella Venditti

Che cosa vuol dire albergare i forestieri, oggi, alla luce della storia dell'ospitalità e delle usanze di diverse culture. Rituali di accoglienza e buone pratiche sempre attuali. E' los peciale che si sta iniziando a costruire sui Monti Simbruini, al fine di tutelare la biodiversità del parco regionale della capitale, un vero e proprio "quartiere" di Roma.Che è prevalentemente ambito turistico. L'ospite è fondamentalmente un alieno. L'estraneo che compare sul nostro territorio (homo sapiens è un animale territoriale) è al contempo una figura forte e fragile. Sprovvisto di conoscenze del luogo che servano alla sopravvivenza, lo straniero è esposto alle intemperie e agli inganni. E' quindi una persona che non si può lasciare sulla strada, che bisogna collocare temporaneamente all'interno della comunità . Mercante, esploratore, missionario, antropologo, lavoratore stagionale, turista: qualunque sia il suo status, l'ospite si trova "fuori luogo". E allora ospitare non vuol dire soltanto offrire un letto, gratis o a pagamento. Per l'indigeno che lo alberga vuole dire soprattutto negoziare con l'alterità . Nel mondo del turismo, oltre alle strutture ricettive e alla gestione dei flussi, si parla sempre più di cultura dell'ospitalità . E' dunque cruciale affrontare l'antropologia dell'accoglienza, con le sue declinazioni etnografiche e le sue dinamiche - anche comiche e drammatiche. Poiché rimane il fondamento di ogni relazione tra gli stanti e gli andanti. Valorizzare le risorse del territorio, sapere dove ci si trova e con chi si ha a che fare è importante. Né il padrone di casa né l'ospite hanno sempre ragione. Il reciproco rispetto nasce dalla consapevolezza della propria identità , dalla conoscenza di quella altrui e dalla comunicazione. Ragionare sull'accoglienza e sull'ospitalità in maniera culturale e multidisciplinare determina, in concreto, buone pratiche di gestione. A Campaegli vanno soddisfatti 2 requisiti: quello di costruire economia e la difesa dell'ambiente sovrano. Il progetto pilota impostato nel 2008 dal Circolo Piccolo Approdo delle Volpi, creato dal dr. Guido Petrocchi e dagli avvocati Gianfranco Salutari e Giovanni De Ficchy, dopo anni di tentativi di soggetti più interessati a speculare che a costruire, può riuscirci.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news