LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Foro Italico e Mondiali Nuoto - Fabio Rampelli (Pdl-An): Tor di Quinto come Wimbledon
10-09-2008
Fabio Rampelli

COMUNICATO STAMPA



Il Foro Italico patrimonio dell'umanit e ogni sua trasformazione deve essere rispettosa del complesso monumentale razionalista dal valore inestimabile e della vocazione sportiva da cui scaturisce.
Cos, Fabio Rampelli, architetto e deputato del Pdl, spiega cos il suo no al progetto di un nuovo Centrale del tennis al Foro Italico in cemento armato o rivestito di piastrelle di alluminio satinato. L'ex nuotatore azzurro, intervistato oggi anche da Gazzetta e Corriere dello Sport, fa chiarezza dopo giorni di disinformazione sulla vicenda: innanzitutto occorre precisare che per ospitare i Campionati del Mondo di nuoto 2009 non servono altro che due strutture temporanee smontabili, come quelle che furono realizzate nella precedente edizione del 1994. Questo evento quindi non pu rappresentare il pretesto per scaricare su un gioiello di architettura italiana studiato in tutto il mondo una cubatura agghiacciante e offensiva per la capitale.
Resta misteriosa sottolinea Rampelli - la ragione per la quale, mentre noi criticavamo la realizzazione della seconda citt dello sport di Tor Vergata, altri si trinceravano in un complice silenzio, consentendo a Veltroni di mettere in cantiere la pi grande utopia del suo duplice mandato: il progetto avveniristico di Calatrava, passato in poco tempo da 140 milioni di euro a 1 miliardo, con il risultato sconcertante che in quella landa desolata ubicata al confine con Valmontone non si far neppure una gara di nuoto. Sarebbe forse giusto invocare un'indagine della magistratura amministrativa per capire chi e perch abbia sbagliato le previsioni.
Altro discorso deve farsi per gli Internazionali di tennis aggiunge Rampelli -, evento che vorremmo rilanciare con la collaborazione di tutti i soggetti interessati. Se si vuole realizzare una struttura nel complesso del Foro italico ci sono solo due soluzioni: un altro centrale temporaneo a costi contenuti o uno stadio permanente a raso (cio in cavea come il Pallacorda). Proposte pi impattanti, come un palazzetto polifunzionale in cemento armato e un nuovo villaggio del tennis pertinenziale, sono legittime ma fattibili solo se delocalizzate. Da questo punto di vista abbiamo ricevuto, anche grazie alla collaborazione di Italia nostra, la proposta dell'area di Tor di Quinto cui siamo affezionati anche a causa dei noti tristi eventi delittuosi legati alla locale Stazione ferroviaria. Creare, nel luogo simbolo del degrado urbano e dell'insicurezza, un progetto di riqualificazione e di nuova impiantistica sportiva, a 200 metri dallo Stadio dei Marmi, dovrebbe essere motivo di collaborazione e di orgoglio per tutti. Abbiamo fatto le prime verifiche e constatato che quella superficie riuscirebbe a ospitare strutture grandi quanto il Roland Garros o Wimbledon. Siamo comunque fiduciosi che si possa trovare la quadra tra le istituzioni interessate, nell'interesse della citt.

Roma, 9 settembre 2008




news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news