LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il Paesaggio Invisibile Dispositivi minimi di neo-colonizzazione Librìa, 2008
16-10-2008
Davide Pagliarini

Gian Piero Saladino: "Il Paesaggio Invisibile. Un libro-indagine e un progetto sulla costa iblea", Ragusa, 2008.
30 chilometri di costa, 3 chilometri di dune costiere, più di 2 chilometri di residui da dismissione agricola, con il 71,4% del litorale soggetto a erosione, 28.000 pozzi di prelievo idrico privati, 305 case su mille inutilizzate e con 120 mq di superficie media per costruzione, oltre 7.500 ettari di superficie coltivata in serre, il 42,8% di costa compromessa da agricoltura intensiva. Questi, i dati più significativi che introducono il libro di Davide Pagliarini, edito da Librìa, intitolato “Il paesaggio invisibile – dispositivi minimi di neo-colonizzazione”, nato da una iniziativa di ricerca e progettazione interdisciplinare di New Landscapes (www.newlandscapes.org), laboratorio di architettura e comunicazione visiva che si occupa di pianificazione e progettazione paesaggistica e del recupero ambientale, con particolare attenzione alle tecnologie per il risparmio energetico e all’uso sostenibile delle risorse. Il testo raccoglie l’esito di un’indagine aggiornatissima sugli insediamenti informali costieri della Sicilia sud-orientale, relativi a una parte dei litorali delle province di Ragusa e Caltanissetta, sviluppata con la collaborazione di tecnici e ricercatori nel campo dell’ingegneria, dell’architettura e dell’antropologia. Esso contiene, oltre allo studio delle potenzialità dell’area, un progetto per una serie di infrastrutture pubbliche attrezzate con servizi ecologici a supporto degli insediamenti presenti: potabilizzazione dell’acqua, riuso delle acque reflue, raccolta film agricoli in polietilene, servizi pubblici di quartiere. Il progetto si inserisce all’interno di una iniziativa di sensibilizzazione ai temi della gestione sostenibile del territorio, con l’intento, da una parte, di incentivare le economie locali legate all’agricoltura e al turismo, dando visibilità a realtà istituzionali e imprenditoriali interessate a promuovere una cultura della gestione sostenibile e, dall’altra, di indurre negli abitanti una maggiore coscienza del territorio per uno sviluppo compatibile con l’ecosistema mediterraneo. Il testo, ricco di dati, immagini, analisi e proposte operative, e dall’aspetto grafico eccellente, potrebbe diventare spunto per un evento culturale che affronti seriamente i temi dell’energia e dell’ambiente quale opportunità di sviluppo produttivo del territorio ibleo, e merita certamente di essere “goduto” da interlocutori qualificati e/o appassionati ai temi connessi allo sviluppo “tramite” la valorizzazione dell’ambiente.



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news