LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Concorso Mibac - preselezione
13-11-2008
Angela Pontrandolfo

Ill.mo Sig. Ministro per i Beni e le Attivit Culturali Sen. Sandro Bondi

Roma, 13 novembre 2008

Onorevole Ministro,
la Consulta Universitaria Nazionale per lArcheologia del Mondo Classico che presiedo si riunita a Roma il 7 novembre 2008. In quelloccasione lassemblea ha valutato positivamente che il Ministero per i Beni e le Attivit Culturali abbia bandito in data 14 luglio 2008 un Concorso pubblico per esame a 30 posti di Archeologo Terza Area Funzionale F1, poich, nonostante il numero molto limitato di posti disponibili, limmissione di nuovo personale negli organici dellAmministrazione Centrale e Periferica pu costituire, dopo una prolungata stasi, lavvio di una strategia volta a colmare le gravi lacune che affliggono gli organici delle Soprintendenze, limitando gravemente la loro effettiva operativit. Tuttavia gravi perplessit sono emerse in merito ai criteri e alle procedure individuate per lo svolgimento del concorso. Un primo elemento di preoccupazione, connesso al carattere regionale del concorso, larticolazione del calendario delle prove di preselezione, distribuite in un lasso di tempo compreso tra il 19 novembre e il 19 dicembre, che determina unobiettiva disparit di trattamento tra i candidati che possono contare su tempi diversi di preparazione. Maggiore sconcerto suscita la natura delle prove di preselezione a quiz, rivolte a verificare il generico possesso di nozioni di cultura generale, che mortificano la formazione scientifica e professionale conseguita dai concorrenti in un percorso universitario specifico, lungo almeno 7 anni (laurea, diploma di specializzazione/dottorato di ricerca). Della prova di preselezione sfuggono, dunque, la logica e gli obiettivi, ma non il grave stato di disordine e improvvisazione che ancora caratterizza la formulazione dei quesiti a pochi giorni dallavvio del calendario delle prove. A quanto riportato nello stesso sito web del Ministero, i quesiti sono stati sottoposti a continue procedure di correzione: al primo avviso del 23 ottobre che comunicava leliminazione dei quesiti di lingua inglese, integrati con altri di diverso argomento solo il 4 novembre, sono seguiti ulteriori correzioni e aggiornamenti dei quesiti sbagliati in data 24, 27, 29 ottobre e 7 novembre. I concorrenti sono stati invitati a consultare tale lista giornalmente e a tenerne conto. Tuttavia, a una settimana dallinizio delle prime prove, permangono quesiti confusi nella formulazione e errati nella sostanza. Un esempio, a nostro giudizio eclatante, costituito dal quesito Consulta Universitaria Nazionale per lArcheologia del Mondo Classico n. 37 del raggruppamento Storia che chiede di indicare il centro della civilt etrusca tra le seguenti regioni: A) Toscana, B) Emilia Romagna, C) Umbria D) Lazio. La risposta indicata come esatta (A: Toscana) rivela con chiarezza la scarsa competenza e lo stato di confusione di chi ha formulato il quesito in quanto, seppure si vogliano escludere dal cuore dellEtruria - solo per citare alcuni esempi - siti come Bologna e Marzabotto in Emilia o Orvieto in Umbria, diventa impossibile eliminare realt come Veio, Cerveteri, Tarquinia, Vulci oggetto, peraltro, della splendida mostra Etruschi. Le antiche metropoli del Lazio (!) allestita e visitabile nel Palazzo delle Esposizioni di Roma, cui la stampa ha dedicato grande attenzione. Il perdurare di una simile confusione rende impossibile garantire la serena preparazione dei concorrenti e un efficiente svolgimento delle prove, con grave detrimento degli interessi del Ministero e delle attese dei candidati. La Consulta si rivolge allautorit politica, ma soprattutto allelevata sensibilit culturale della S. V., pregandoLa di volere adottare correttivi indispensabili a non vanificare la qualit di un concorso finalizzato a selezionare con criteri efficaci, coerenti e trasparenti giovani di elevata qualit professionale. Di queste figure, delle quali rivendichiamo con orgoglio di docenti e ricercatori la qualit del percorso formativo, la Pubblica Amministrazione ha assoluto bisogno per rinnovarsi e innovare, ma ad essi occorre infondere certezze e fiducia nel futuro. Certi di un Suo intervento Le porgiamo distinti saluti.

Angela Pontrandolfo
Presidente Consulta Universitaria Nazionale per lArcheologia del Mondo Classico



news

24-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 24 febbraio 2018

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

Archivio news