LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lettera a Bondi
26-02-2009
Giulia Maria Mozzoni Crespi

Milano, 25 febbraio 2009



Caro signor Ministro,

ormai, purtroppo per l’Italia, è certo che il prof. Settis e altri illustri componenti del Consiglio Superiore dei Beni Culturali rassegneranno oggi le loro dimissioni in seguito ad una Sua lettera aperta apparsa recentemente su Il Giornale in risposta a una intervista di Salvatore Settis all’Espresso.

E’ una notizia che non esito a definire tragica per svariate ragioni ma soprattutto perché infligge al Suo e nostro Ministero un ulteriore drammatico colpo. In primo luogo perché porta nuovamente alla ribalta nazionale e internazionale i nostri Beni Culturali come motivo di divisione e non di unità nazionale. E in secondo luogo perché priva il Ministero e dunque la cultura italiana di alcune tra le sue voci più acute e brillanti anche se in alcune occasioni, opportunamente critiche. Ma è dalla dialettica anche accesa tra persone di qualità che nascono i grandi progetti!

Che la situazione del nostro patrimonio culturale sia drammatica e che con i tagli previsti al Suo Ministero non possa che diventarlo sempre di più trova d’accordo sia Lei che il prof. Settis; e io Le garantisco, signor Ministro, che i quotidiani contatti del FAI con Soprintendenze di tutta Italia mi consentono di dirLe che la realtà è ancora peggiore di quello che si creda.

Non entro nello specifico perché ne abbiamo parlato pubblicamente, e anche privatamente assieme, infinite volte; ma, mi creda, lo stato di frustrazione e di sfiducia nel futuro di tutte le Soprintendenze italiane è il nostro vero, grande problema di oggi. Un esercito sfiduciato non è più un esercito! E i recenti provvedimenti di commissariamento – opportuni o no che siano – non possono che essere letti dalla Sua struttura come un nuovo atto di sfiducia.






Mi perdoni, La prego, se oso rivolgermi a Lei con tanta chiarezza ma è l’immenso amore per il nostro Paese e l’infinita gratitudine che porto a molti eroici funzionari del Suo Ministero che mi spingono a farlo. E che mi spingono anche a chiederLe – sapendo di rivolgermi al cuore di un uomo che conosco retto e sensibile – di respingere le dimissioni del prof. Settis e di ricominciare a lavorare assieme nel nome dell’Unità Nazionale; della quale la nostra Arte, la nostra Cultura, il nostro Paesaggio e la nostra Storia sono il nucleo fondante.

Signor Ministro potremo dirLe grazie per questo Suo gesto?

Con viva cordialità






Giulia Maria Mozzoni Crespi

On.le Sandro Bondi
Ministro
per i Beni e le Attività Culturali
Via del Collegio Romano, 27
00186 - Roma





news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news