LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La Val Brenta minacciata
04-03-2009
Paolo Mayr e Salvatore Ferrari*

Il 20 settembre 2008 la sezione trentina di Italia Nostra ha organizzato la Giornata Nazionale Paesaggi Sensibili in Val Brenta (a Malga Brenta Bassa, 1265 m s.l.m.), uno dei luoghi pi affascinanti dellomonimo gruppo dolomitico.
Essa rappresenta, infatti, fin dai tempi dei cacciatori mesolitici la via principale daccesso al Brenta, descritto dai primi alpinisti dellOttocento (Freshfield e Payer), in occasione delle loro ascensioni alle cime del Brenta e dellAdamello.
La valle compresa nel Parco Naturale Adamello-Brenta, istituito nel 1988 dalla Provincia Autonoma di Trento, dopo decenni di battaglie di naturalisti e protezionisti, ricostruite dal prof. Franco Pedrotti nella sua ultima fatica editoriale (Notizie storiche sul Parco Naturale Adamello Brenta, Temi editrice, 2008).
I valori naturalistici e paesaggistici sono unici, fra i pi belli e completi del Trentino e di tutta larea dolomitica. Costituisce storicamente lhabitat dellorso bruno alpino e ospita tutte le altre specie alpine prioritarie. Nella vicina area di Plaza (vasta conca prativa e boscata che segna armoniosamente il connubio tra Uomo e Natura con le sue aree coltivate e con le pregevoli costruzioni tradizionali), situata tra la Val Brenta e labitato di SantAntonio di Mavignola, stato autorizzato dalla Provincia Autonoma di Trento il passaggio del collegamento funiviario tra gli impianti di Pinzolo e quelli di Madonna di Campiglio. Proprio in Plaza prevista sia la costruzione della stazione di raccordo degli impianti che scendono dal monte di Pinzolo (Grual) e che salgono verso Madonna di Campiglio, che la realizzazione della stazione darrivo dellimpianto previsto con partenza da SantAntonio di Mavignola. Contro la realizzazione di queste infrastrutture nel cuore di Plaza, che se realizzate deturperebbero in maniera irreversibile limmagine e la funzione paesaggistica della stessa, le associazioni ambientaliste trentine da decenni si battono anche con ricorsi giudiziari al TAR e al Consiglio di Stato ed esposti alla Commissione Europea. Vergognosamente quanto richiesto dagli impiantisti ha ottenuto lavvallo dellEnte Parco Adamello-Brenta ed stato furbescamente spacciato quale sistema di mobilit alternativa. Recentemente Italia Nostra e Legambiente hanno inoltrato un ricorso straordinario al Capo dello Stato per scongiurare la realizzazione di questo complesso dimpianti che ricadrebbe in uno dei paesaggi pi sensibili dellarco alpino.





* Presidente e Vicepresidente della sezione trentina di Italia Nostra



news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news