LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Attacchi ai beni culturali
17-03-2009
I Docenti della Facolt di Conservazione dei Beni Culturali dellUniversit della Tuscia di Viterbo

La stampa degli ultimi giorni riporta un rinnovato attacco del Ministro dei BCA, Sandro Bondi, rivolto al collega Salvatore Settis, presidente del Consiglio Superiore dei Beni Culturali, e la notizia delle conseguenti dimissioni di questi ed altri autorevoli membri dello stesso Consiglio; e insieme si leggono rinnovate e ingiustificate critiche alloperato delle Soprintendenze Archeologiche di Pompei e di Roma, alle quali, come noto, lo stesso Ministro ha annunciato di voler imporre un Commissario straordinario, in nome di una conclamata, ma non verificabile situazione di emergenza.
Nel confermare al Presidente uscente e ai suoi colleghi del Consiglio il pi convinto apprezzamento per la preziosa opera sinora svolta, dobbiamo nel contempo rilevare come gli attuali problemi di funzionamento delle Soprintendenze derivino sostanzialmente dal recente susseguirsi di confuse riforme strutturali e organizzative, dalla drammatica riduzione dei finanziamenti ordinari ad esse assegnati, e dal progressivo, ormai drammatico depauperamento dellorganico, conseguenza del blocco del turn over e della rarefazione, giunta ormai ad un blocco di fatto, dei concorsi per laccesso ai ruoli dei tecnici e dei funzionari, verificatasi negli ultimi anni.
A fronte di questa situazione, la nomina di commissari straordinari non costituisce certo la soluzione ai reali problemi esistenti come del resto lesperienza maturata a Pompei ha gi dimostrato bens concorre in maniera decisiva allopera di depotenziamento e di delegittimazione delle Soprintendenze stesse che chiaramente lattuale Governo persegue; deprime e demotiva le indiscutibili e riconosciute professionalit che operano al loro interno, apre la possibilit di una vigorosa ripresa degli abusi sul territorio e sul patrimonio architettonico. Non meno grave, a tal riguardo, risulta anche il recente accorpamento della Soprintendenza Archeologica di Ostia a quella di Roma, accorpamento con il quale viene cancellata, dopo 40 anni, la consolidata ed efficace autonomia amministrativa della storica Soprintendenza Archeologica ostiense, che in questo modo rischia pertanto di ritrovarsi commissariata insieme a quella di Roma.
Infine, la prospettata nomina a direttore generale per i musei e le mostre di un manager del quale non risultano specifiche competenze nel campo archeologico o storico-artistico sancisce infine la definitiva mercificazione del beni culturali, ridotti a materie prime destinate allo sfruttamento economico anzich alla promozione culturale.
Riteniamo doveroso pronunciarci con forza contro questa concatenata serie di iniziative che di fatto mortificano un apparato istituzionale nella sua struttura e nelle sue componenti tuttora del tutto valido, trasferendone funzioni e competenze ad organismi esterni, a soggetti privati, ad operatori le cui capacit e le cui finalit non saranno pi sottoposte al controllo e allindirizzo degli enti istituzionalmente creati allo scopo, le Soprintendenze. In questa prospettiva le stesse finalit formative delle Universit, nelle quali un attivo settore impegnato nella preparazione dei futuri funzionari e tecnici, vengono mortificate e loperato stesso di noi docenti viene destituito di significato.
Chiediamo al Sig. Ministro una ulteriore riflessione sui delicati problemi che le sue iniziative affrontano, e ladozione di misure che restituiscano alle Soprintendenze e ai loro titolari piena dignit e funzionalit operativa, riattivino i normali meccanismi di accesso in ruolo per i funzionari e i tecnici, consentano il ritorno di quella disponibilit di mezzi che necessaria alla delicata e responsabile opera ordinaria di tutela, ed insieme alla valorizzazione e al potenziamento di un settore che, pur nel contingente momento di crisi, svolge un ruolo fondamentale per la promozione culturale dei suoi cittadini, oltre che di promozione economica.

I Docenti della Facolt di Conservazione dei Beni Culturali dellUniversit della Tuscia di Viterbo.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news