LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

COSTITUZIONE: IL GIORNO DELLA VERGOGNA
15-11-2005
di Antonio V. GELORMINI


Mercoled 16 novembre, al termine di un assalto prolungato e sciagurato, che ha visto vendere al diavolo anche le anime pi moderate e pi garantiste presenti in Parlamento, sar portato a termine lo scippo agli italiani della Carta Costituzionale; per consegnarla stravolta, lacerata e geneticamente modificata a un vanaglorioso e acciaccato Generale che, con spudorata arroganza, potr levarla al cielo e mostrarla ai seguaci in segno di barbara vittoria.

Avverr in diretta televisiva, come si conviene da qualche tempo ad ogni manifestazione di volgarit, dopo che per mesi al silenzio della grande stampa ha fatto eco unelusiva informazione televisiva.

E avverr sotto locchio vigile di Silvio Berlusconi, che per la seconda volta cancella un viaggio istituzionale allestero, per fare da spauracchio ai senatori della Cdl. Dopo il Giappone, toccher ad Israele attendere invano larrivo del Presidente del Consiglio italiano.

Da secoli, per quella gente lattesa messianica unabitudine quotidiana: ma stavolta la decisione rischia dessere colma di cattivi presagi. Questa volta, infatti, mancare la visita in Terra Santa, in qualit di autoreferenziale unto del Signore, potrebbe rivelarsi davvero fatale. Un governo allo sfascio, ormai minoranza nel Paese, in una sindrome diffusa da cupio dissolvi, arriva a compiere il gesto estremo e irrispettoso nei confronti del popolo italiano: barattare il bene comune Costituzione. Poco importa se quella Carta costata sacrifici, ha mosso ideali e favorito la pace sociale.

E il caposaldo dellidentit e dellunit nazionale. La falce padana non pu risparmiarla. Una dose massiccia di verde rancore ne far steppa per stalle ed ovili. Un dazio pesantissimo che il governo si appresta a pagare, dopo il patto scellerato condiviso tra tutti i compari della maggioranza.

Fini, Casini, Buttiglione o Giovanardi hanno di che vergognarsi pensando a De Gasperi, Moro, Calamandrei, La Pira o Terracini, ma alla vergogna va aggiunta vergogna per aver scelto di rendere onore alle cravatte e alle pochette verdi di Calderoli, Castelli, Speroni o Borghezio e aver concesso lavallo ai sogni di Bossi.

E un giorno di lutto per le istituzioni italiane, ma soprattutto per quel popolo alla cui sovranit sar comunque affidata la decisione finale su questa triste vicenda. La gravit del momento, intanto, esige una testimonianza altrettanto forte da parte di tutti. Il Paese in lutto.

Allora, una fascia nera potrebbe essere apposta per due giorni al braccio di tutti quegli italiani sensibili alla difesa della Carta Costituzionale. Una protesta silenziosa che nel contempo avvierebbe quel meticoloso processo di partecipazione, necessario alla preparazione di un referendum confermativo, che dovr spazzare via tanta tracotanza e ogni velleit revisionistica della legge fondamentale della nostra Repubblica. Restituire la Costituzione agli italiani. Questo sar lobiettivo dei prossimi mesi. Essa costituisce un patrimonio che non pu essere disperso, cos come non pu essere dispersa la memoria storica che ne testimonia il valore e consente di trasmetterlo di generazione in generazione. Ne siamo tutti consapevoli e sapremo farne tesoro anche per il nostro futuro.

(gelormini@katamail.com)



news

20-11-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 20 NOVEMBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news