LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pulizia ingresso Maschio Angioino
04-06-2009
Angelo Forgione - Movimento V.A.N.T.O.

Era il mese di Marzo quando denunciai quelle oltraggiose scritte sul portale d’ingresso di “Castel Nuovo”, solo più evidenti di quelli già esistenti. Si era alle porte della stagione primaverile e quelle dichiarazioni d’amore gridate alla città (ma di odio per la stessa) erano apparse subito come uno schiaffo al patrimonio, l’ennesima dimostrazione di inciviltà apposta proprio sul simbolo monumentale di Napoli.
Oggi, a distanza di due mesi e mezzo e solo al termine del “Maggio dei Monumenti”, quelle scritte sono finalmente scomparse. Un tecnico del restauro, sotto gli occhi dei turisti curiosi, si è armato di solventi chimici e spugne per cancellare almeno l’evidenza di quello scempio. Certo, alcune scritte restano ancora individuabili sottotraccia, ma almeno la vergogna più grande è stata nascosta. La città non può più apprendere di Mario e Maria, Antonella e Fabrizio, Maria e Rizio e tanti altri che sia amano all’ombra del Vesuvio.
Ulteriori dannose sostanze chimiche passate sui dei marmi già sotto l’attenzione degli esperti; non c’è dubbio che sia venuto il momento di arginare il fenomeno dei writers che si accaniscono sui monumenti, perché oltre al danno d’immagine vi è anche quello patrimoniale dovuto all’integrità esterna dei bassorilievi che si indebolisce ad ogni intervento. Urge insomma una presa di coscienza generale per la salvaguardia di un patrimonio preziosissimo che porti a pene severe, ma soprattutto certe, nei confronti di chi non ha alcun rispetto per il bene comune. Viceversa non passerà tempo perché su quel portale ricompaiano nuove vergogne.
Un’ultima considerazione è sulla tempistica dell’intervento: 80 giorni appaiano troppi, soprattutto se si considera che il “Maggio dei Monumenti” volge al termine e si sarebbe potuto intervenire prima. Ma forse sono pochi se si considera che le statue di Piazza Dante e Piazza Mazzini, solo per citare le più sporche, sembrano cronicamente abbandonate al loro destino, come tutti i monumenti e i palazzi della città.



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news