LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Degrado salernitano: un'intervista a Luigi Rossi
09-06-2009
Mariantonietta Sorrentino

Breve intervista al professor Luigi Rossi, Preside della Facolt di Scienza politiche dellUniversit di Salerno. Il nostro docente originario del Cilento, oggi divenuto Parco Nazionale, ma un tempo semplicemente un polmone di prima grandezza della provincia di Salerno ed unarea isolata e ricca di piccoli tesori.

1) Professor Rossi, dal suo osservatorio di Preside di Facolt di Scienze politiche e di cilentano doc , mi spiega cosa manca ad un territorio come il Cilento dove stenta a crescere una coscienza civile serrato com da una pleiade di campanilismi?
Preside Luigi Rossi: Si parla di identit e di appartenenza al Cilento, di solito una identit che si esprime in termini individuali. Non c' la capacit di esprimersi in termini comunitari, e secondo me questo il grande handicap di una zona che per alcuni aspetti si dice sia stata benedetta da Dio, per cui diventata Patrimonio dell'Umanit, ma che sostanzialmente ancora non riesce ad operare con una sensibilit comunitaria, che potrebbe finalmente moltiplicare le forze autoctone e quindi vincere e superare lo storico isolamento, vincere e superare le diffidenze, vincere e superare quella diatriba costante tra citt e campagna, che determina nella estesa campagna quindi il Cilento il Parco del Cilento, la obbligatoria accettazione della volont della citt.
E il Cilento ha reagito come al solito come i Capponi di Renzo: si sono beccati tra di loro, e alla fine hanno perso tutti. Questo probabilmente forse il pi grande limite che ci trasciniamo da anni. E necesario prendere coscienza del fatto che dobbiamo essere rete .
2) Secondo Lei come sta evolvendo la situazione? Nel mondo globalizzato che ruolo il Cilento pu sperare di avere?
Preside Luigi Rossi: Probabilmente la situazione tender a peggiorare, i problemi aumenteranno, e la capacit di soluzione con le politiche i programmi la mentalit, il codice di comportamento tradizionale, risulteranno sempre meno adeguati ad un futuro che gi presente, gi realt, e della quale probabilmente noi non ci rendiamo conto.
Forse una soluzione questa: smettere di percepirci come appartenenti ad una realt vecchia, e scoprire invece la bellezza di essere antichi, perch essere antichi significa avere la coscienza di un radicamento che ha avuto valore nel passato, ha valore nel presente, e soprattutto pu essere il punto di riferimento, la roccia su cui costruire la casa del futuro.
Mariantonietta Sorrentino


http://www.chora.tv/index.php?option=com_content&task=view&id=64&Itemid=1


news

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

Archivio news